SPORT - montecarloin.net

L'ASMonaco basket inizia la caccia al titolo

L'ASMonaco basket inizia la caccia al titolo
Martedì 19 settembre 2017,  (ft.WSM/Colman)

Amara Sy, Bangaly Fofana, Sergii Gladyr, Aaron Craft, Paul Lacombe, Elmedin Kikanovic, Dru joyce, Luc Loubaki, Gerald Robinson, Cristopher Evans sono i giocatori della squadra dell’AS Monaco che disputerà per il terzo anno consecutivo il massimo campionato francese quello di Pro A. Tre sono i giocatori confermati: Amara Sy, Bangaly Fofana, Sergii Gladyr; la squadra è allenata da Zvezdan Mitrovic che ha spiegato: “Siamo 18 squadre a disputare il campionato e tutte vogliamo la vittoria finale. Noi cercheremo di costruire una squadra capace di giocare per il titolo. Quale sarà il risultato finale? Nessuno può rispondere ma il nostro effettivo è buono abbiamo ottimi giocatori”.

Dopo i ringraziamenti per la scorsa stagione e gli auguri per la nuova, da parte del Ministro di Stato Serge Telle, il presidente della società, Sergey Diadechko ha detto: “Speriamo che la squadra ci regali le ottime prestazioni come quelle dello scorso anno. Ringrazio SAS il Principe Albert II e il governo per il loro sostegno. Per due anni la nostra squadra è stata prima in campionato ed abbiamo vinto per due anni il titolo di Leaders Cup". Il Capitano Amara Sy ha raccontato ai giornalisti che la squadra ha una gran voglia di giocare e competere e il sostegno di tutti i fans del Principato è fondamentale per il morale della squadra.  "Il gioco sarà diverso, il mister ci ha spiegato che giocheremo di contropiede e collettivamente, non ci si affiderà agli individualismo di alcuni”.
Tra le novità sul campo, c’è il cubo con 4 grandi schermi al centro del soffitto della sala Gaston Medecin, a 7 metri da terra permetterà al pubblico di vedere e rivedere dettagli delle azioni. Masseron ha raccontato di quanto la squadra sia cresciuta e che sicuramente l’obiettivo anche quest’anno sono i Play-off e poi, ha aggiunto simpaticamente: “Con l’aiuto di Santa Devota anche altri risultati”. Quest’anno nella mezzanina ci sarà la Fans Zone anche uno spazio ludico per i giovanissimi, che potranno cimentarsi in prove di basket e hockey, per dimostrare le loro abilità e ci sarà anche una cabina per selfie. Infine il direttore Oleksiv Yefimov si è detto entusiasta dei social network che hanno permesso alla gente di conoscere la squadra, anche gli abbonamenti sono saliti del 20% rispetto allo scorso anno ma c’è ancora tempo per abbonarsi. Prima partita a Parigi, contro i padroni di casa il 23 settembre mentre allo stadio Louis II la Roca Team affronterà Le Mans mercoledì 27 settembre alle ore 20
Diadechko -Telle-AS MC basketWSM_.jpeg
Il Ministro di Stato Serge Telle e il Presidente dell'AS Monaco basket Sergey Diadechko
Gaston Medecin-Monaco-WSM_jpeg.jpeg
Il grande cubo video

Monaco Classic Week, gran sfilata

Monaco Classic Week, gran sfilata
Sabato 16 settembre 2017, (ft.WSM/Colman)

In una bella giornata di sole, la Classic Week dedica la giornata alle sfilate le signore del mare, per tutto il pomeriggio di questo sabato. I velieri sono usciti in mare per una regata al mattino mentre i motoscafi parteciperanno al concorso d'eleganza. A metà pomeriggio gli equipaggi dei velieri prenderanno parte ad una sfilata con abiti d'epoca davanti ad una giuria che avrà la missione di giudicare l'abbigliamento e l'estetca dell'imbarcazione. 

Academy by bluwater

Academy by bluwater
Venerdì 15 settembre 2017, (ft.WSM/Colman)

È iniziata la Monaco Classic Week con i 68 velieri antichi presenti. MonteCarloin ha visitato "Doriana", classe 1930 a bordo della quale è stata presentata la nuova formazione esclusiva del personale di bordo, in collaborazione con lo YCM, per per il servizio esclusivo di lusso e la super sicurezza, non solo personale ma anche digitale. 
"I tempi cambiano - spiega il direttore di bluewater, John Henry Wybom - noi già formiamo il personale di bordo agli yacht club di Palma de Major, Fort Lauderdale e Antibes. Abbiamo deciso però di aprire questa formazione in collaborazione con lo Yacht Club di Monaco perché è qui che si concentrano i più grandi yacht al mondo. Nessun club ad oggi è al livello di di Monaco quindi con la Belle Classe era il posto ideale dove formare il personale non solo quello già attivo ma anche i giovani a partire da 16 anni, ad una professione che richiede una grande professionalità".

Da settembre a giugno, quando gli equipaggi sono ancora a riposo, si fanno queste formazioni. A bordo di un super yacht il servizio deve essere uguale a quello che si trova in un grand hotel; i proprietari di questi yacht sono miliardari quindi hanno bisogno di guardie del corpo, di sicurezza a bordo, capace di allontanare persone indesiderate con eleganza e fermezza e poi la sicurezza digitale. Pensando però che tutto questo deve essere adatto ad uno yacht in mare.
Le prime formazioni si svolgeranno il prossimo mese di ottobre.

MONACO CLASSIC WEEK

MONACO CLASSIC WEEK
Domenica 3 settembre 2017, (ft.©C.Borlenghi)

I fasti della Belle Epoque tornano con la Classic Week dal 13 al 17 settembre. Un appuntamento con le vele d’epoca ma non solo che si svolge ogni due anni nel porto di Hercule da 20 anni, per ricordare i primi raduni di motoscafi del 1904, le competizione internazionale volute dal Principe Ranieri III, fino alla creazione dello Yacht club nel 1953.

​Un vero e proprio viaggio nel tempo, questi antichi gioielli del mare saranno ormeggiati alla marina dello YCM: una sessantina di velieri e yacht d’epoca ed una quarantina di motoscafi che sfileranno in mare accanto agli ultimi quattro 15 metri d’epoca ancora in navigazione: Hispania, Mariska, The Lady Anne e Tuiga, quest’ultimo vascello ammiraglia dello Y.C.M.
Quest’anno inoltre ci sarà un compleanno importante quello della goletta a tre alberi Creole che festeggerà 90 anni.

Premiazione della 13a edizione della Palermo-MonteCarlo

Premiazione della 13a edizione della Palermo-Monte...
Martedì 29 Agosto 2017, (ft.©Monica Cillario)

Il Reichel/Pugh di 63 piedi portabandiera dei colori del New-York Yacht Club ha scelto bene il nome dell’imbarcazione. Lucky, di nome e di fatto, dell’armatore americano Bryon Ehrhart è arrivata per prima sul traguardo a Monte-Carlo, per la 13a Palermo-Montecarlo alle ore 6h49 aggiudicandosi anche il Trofeo Giuseppe Tasca d’Almerita. Prima della regata, in tempo reale con 66 ore, 46 minuti e 03 secondi.

Molto lontana dal recordo che detiene 2015 il maxi da 100 piedi Esimit Europa 2 che arrivò in 47 ore, 46 minuti e 48 secondi ma…. c’era vento!.

Il primo posto in tempo compensato se lo aggiudica L’Ottavo Peccato di Francesco de Nicolò che porta a casa anche il Trofeo Angelo Randazzo. L’IMOCA 60’ Malizia II, giunto secondo in tempo reale, non è riuscita a recuperare il proprio ritardo durante la risalita della Corsica.

Classifica finale
Tempo reale a Monaco – Palermo MonteCarlo Trofeo Tasca d’Almerita
1º in tempo reale : Lucky skypper Byron Ehrhat in 66 ore, 46 minuti e 03 secondi.
2. Malizia II (MON) – Boris Herrmann
3. Tonerre de Glen (FRA) – Dominique Tian
Tempo compensato – Palermo Montecarlo Trofeo Angelo Randazzo
1º in tempo compensato : L’Ottavo Peccato (ITA) di Francesco de Nicolò
IRC >>
1. IRC Palermo Montecarlo Lucky (USA) – Byron Ehrhat
2. IRC Palermo Montecarlo L’Ottavo Peccato (ITA) – Francesco de Nicolò
3. IRC Palermo Montecarlo Jivaro (FRA) – Yves Grosjean
ORC >>
1. ORC Palermo Montecarlo L’Ottavo Peccato (ITA) – Francesco de Nicolò
2. ORC Palermo Montecarlo Cheyenne (ESP) – Oriani Duchene de Vere Tommaso
3. ORC Palermo Montecarlo Quattrogatti Making Waves (ITA) – Andrea Casini
Lucky- Monica Cillario.jpg
L’Ottavo Peccato (ITA) – Francesco de Nicolò-copy...

MALIZIA ARRIVA SECONDO ALLA PALERMO-MONTE-CARLO

MALIZIA ARRIVA SECONDO ALLA PALERMO-MONTE-CARLO
Sabato 26 Agosto 2017, (ft.Carloni/YCM)

Nonostanze l'assenza completa di vento, Malizia II, che rappresenta lo YCM è arrivato seondo alla Palermo Monte-Carlo, dietro a  Lucky. Alle ore 10,29 l'IMOCA '60 ha ormeggiato al molo dello Yacht Club Monaco impiegando 3 giorni 22 ore, 29 minuti e 40 secondi. Skipper dell'imbarcazione, il navigatore tedesco Boris Herrmann, il team monegasco era composto da Valentin Zavadnikov, Matteo Marenghi Vaselli e Milena Schoenahl.
Gli arrivi degli altri concorrenti si susseguono.

SORTEGGI UEFA AL GRIMALDI FORUM

SORTEGGI UEFA AL GRIMALDI FORUM
Venerdì 25 Agosto 2017, 

Sorteggiati al Grimaldi Forum i gironi di Champions League per l'edizione 2017-2018. Per le squadre italiane la Roma nel gruppo C affronterà Chelsea, Atletico Madrid e Qarabag.

La Juventus, gruppo D, troverà il Barcellona, l'Olympiacos e lo Sporting Lisbona. Il Napoli nel gruppo F con Shaktar Donetsk, Manchester City e Feyenoord.

Il Monaco, che ha vinto il campionato francese, incontrerà il Porto, Besiktas e Lipsia.

Cerimonieri della serata Shevchenko e Francesco Totti, il giocatore simbolodella Roma ha ricevuto il Premio alla Carriera. Gigi Buffon premiato come miglior portiere della scorsa stagione.

LUCKY VINCE LA PALERMO-MONTE-CARLO.....IMPATANATI NELLA BONACCIA

LUCKY VINCE LA PALERMO-MONTE-CARLO.....IMPATANATI ...
Giovedì 24 Agosto 2017, 

Non è stato il vento a caratterizzare questa 13ª edizione della Palermo-Monte-Carlo. Lo statunitense Lucky vince questa edizione senza bruciare il record del 2015, procedendo a poche miglia dalla costa a meno di un nodo.... in pratica vera calma piatta.
L'armatore Bryon Erhart ha contato sullo skypper Marc Lagesse per  vincere la regata, in rappresentanza dello Yacht Club di New York, in testa dalla partenza all'arrivo.

Malizia II che rappresenta lo YCM, dovrebbe arrivare tra alcune ore, se tornasse un po' di vento, l'arrivo sarebbe più veloce. Lasciata la Corsica, procede a 1,9 nodi di velocità. La maggioranza dei concorrenti sono ancora fermi in Sardegna.

Palermo-Montecarlo, testa a testa Lucky - MaliziaII

Palermo-Montecarlo, testa a testa Lucky - MaliziaI...
Mercoledì 23 Agosto 2017,

È un serrato testa a testa quello che si sta vivendo da questa notte tra gli statunitensi di Luchy e i monegaschi di Malizia II. Una regata caratterizzata da pochissimo vento e che ha creato non pochi problemi.
Alle 13h52 il 63’ Lucky dell’armatore Bryon Ehrhart, portacolori del New York Yacht Club e l’IMOCA 60’ Malizia II,  skipper Bors Herrmann, rappresenta lo Yacht Club Monaco, sono proprio uno dietro all'altro.
Lucky naviga a 7,1 nodi mentre Malizia a 10,2 nodi.
Malizia era dato tra i favoriti della vigilia gli occhi sono puntati ovviamente sui primi due.

13° edizione della Palermo-Monte-Carlo

13° edizione della Palermo-Monte-Carlo
Malizia II, l'imbarcazione che rappresenta lo YCM, (ftYCM)

Al via lunedì 21 agosto alle ore 12 la 13ª edizione della Palermo-Monte-Carlo di vela, organizzata dal Circolo della vela Sicilia con lo Yacht Club di Monaco e lo Yacht Club Costa Smeralda.

Le 44 vele, partiranno dal Golfo di Mondello, in Sicilia, risaliranno per 500 miglia il Mediterraneo fino ad arrivare allo YCM non-stop; 9 i Paesi stranieri rappresentati, si tratta di Usa, Monaco, Germania, Polonia, Gran Bretagna, Francia, Russia, Ungheria e Italia (con 24 iscritti). Sei imbarcazioni sono Maxi e saranno sicuramente i protagonisti: obiettivo tentare di strappare il record della regata del 2015 a Esimit Europa 2 (47h46'48").

Tra i favoriti c’è Malizia II (Classe Imoca 60) in rappresentanza dello Yacht Club Monaco, assente Pierre Casiraghi, lo skypper sarà Boris Herrmann, a bordo il Segretario Generale dello YCM, Bernard d'Alessandri e i due membri del club,Valentin Zavadnikov e Matteo Marenghi Vaselli, assistiti da Milena Schoenahl.

MALIZIA II ARRIVA TERZO AL ROLEX FASTNET RACE

FSNT17_Carlo Borlenghi-Rolex_40883_BD - copie.jpg
FSNT17_Kurt Arrigo-Rolex_5077_BD - copie.jpg
Giovedì 10 agosto 2017

Molto felici Pierre Casiraghi e Boris Herrmann per questo risulato eccezionale. Si sono piazzati al terzo posto nella categoria IMOCA '60 al Rolex Fastnet Race. Primo importante piazzamento per una barca con bandiera dello YCM. La competizione serviva anche da prova generale per la partenza da Havre il 5 novembre della Transat Jacques Vabre. Il risultato di questa regata è venuto da una scelta tattica applicata già dalle prime ore di navigazione. La rotta scelta dal duo Casiraghi-Herrmann è stata verso la parte ovest delle isola di Scilly nel mar Celtico a sud-ovest della parte meridionale dell'Inghilterra. Questa tattica ha spinto velocemente lo scafo monegasco verso il faro di Fasnet, mitico punto nautico a sud dell'Irlanda della celebre regata. Ci sono voluti 2 giorni, 17 ore e 22 minuti e 11 secondi per percorrere le 608 miglia nautiche della tratta tra Cowes e Playmouth. Soddisfatto ed entusiasta Pierre Casiraghi che ha dichiarato premiato il rischio tattico e pesante la competizione; nell'ultima tratta la coppia monegasca non ha dormito per 24 ore con vento a tratti irregolare e molto impegnativo.
 

DAL CG32 A MALIZIA II

DAL CG32 A MALIZIA II
Lunedì 7 agosto 2017,  (Ft.©Y)

Dopo una settimana di regate a Palma a bordo del CG32 "Malizia", Pierre Casiraghi e Boris Herrmann si sono classificati al 4º posto a parità di punti del terzo classificato Realteam de Esteban Gracia nell'ambito della 36ª Coppa del Rey-Mapfrei.
L'accoppiata Casiraghi-Herrmann ha già preso il via della mitica Rolex Fastnet Race a bordo dell’IMOCA 60’ Malizia II.

In programma: un percorso identico  a quello della sua creazione nel 1925 - di 608 miglia nautiche (1.120 km) per 384 imbarcazioni (2.700 regattieri) in patenza da Croazia, direzione il faro Fastnet a sud del’Irlanda.

Malizia pronto per la 36e Coppa del Rey-Mapfre

Malizia pronto per la 36e Coppa del Rey-Mapfre
Giovedì 3 agosto 2017,  (Ft.©YCM)

Per il secondo anno consecutivo il Club Nautico di Palma de Majorca accoglie la flotta dei GC32 tra cui anche il monegasco Pierre Casiraghi e il su team a bordo di Malizia. Una regata internazionale che, in diverse classi, riunisce 1500 regattieri di 22 nazionalità. Dieci catamarani a foil di nuova generazione partecipano alla terza tappa del circuito. Obiettivo di Malizia, migliorare la performance dello scorso anno.

Attualmente in classifica all'8º posto del GC32 Racing Tour, sei punti lo separano dai francesi del Tema Engie. Le gare si concluderanno il 5 agosto. Il giorno dopo Piere Casiraghi sarà a bordo di Malizia II (IMOCA 60) per prendere parte alla partenza della Rolex Fastnet Race (regata che si svolge tra Cowes e Plymouth).
Si tratterà della prima regata in flotta per Malizia II prima della sua participazione alla Palermo-Montecarlo (21-26 agosto) e poi alle Vele di Saint-Tropez

HERCULIS MONACO 21 LUGLIO: USAIN BOLT SI RITIRA DAVVERO?

HERCULIS MONACO 21 LUGLIO: USAIN BOLT SI RITIRA DA...
Giovedì 20 luglio 2017, (ft.©WSM/Colman)

Atteso dalla folla di giornalisti, il grande campione Usain Bolt si è presentato puntualissimo alla conferenza stampa del meeting di atletica di Monaco, Herculis, che rientra nel calendario IAAF della Diamond League. Tante le domande a cui il campione ha risposto lasciando anche un dubbio.

Il campione giamaicano ha detto di essere molto contento di gareggiare a Monaco, l'ultima volta era sceso sulla pista dello stadio Louis II nel 2011, dove si sente molto a suo agio e che correrà i 100 metri.
Come annunciato questa sarà la sua ultima stagione, l'uomo che ha corso i 100 metri in 9e58 ha però spiegato che continuerà ad allenarsi con i suoi compagni. E a chi gli ha chiesto se l'idea di giocare a calcio gli piacesse sempre ha risposto che per ora resta un'idea.

Bolt ha però precisato che quello che lo interessa adesso è aiutare i giovani, le promesse di questo sport, e non solo nell'allenamento ma proprio nell'educazione, vuole insegnare alle nuove generazioni che per vincere non c'è bisogno di doping!

La leggenda dello sprint correrà anche a Londra, oltre ai 100 anche i 400 ma ha voluto sottolineare "Senza andare a caccia di record! Ne ho fatti già abbastanza"
Quello di Usain sarà un vero addio al mondo agonistico?

Per ascoltare il video registrato in conferenza stampa: https://www.facebook.com/montecarloin.net/videos/10155111888219877/

Info biglietteria: https://monaco.diamondleague.com/it/biglietteria/

MONACO SOLAR & ELECTRIC BOAT CHALLENGE

MONACO SOLAR & ELECTRIC BOAT CHALLENGE
Lunedì 10 luglio 2017, (ft.YCM)

Esattamente come nel 1904, Monaco prosegue nella strada dell’innovazione e delle prove. Se nei primi ’900 il golfo del Principato organizzava le prime competizioni di motoscafi oggi l’ingegner Marco Casiraghi è il pioniere nell’organizzare le gare dei primi motoscafi a pannelli fotovoltaici.

Organizzato dallo YCM, l’ingegner Casiraghi segue da vicino le squadre universitarie di diversi atenei internazionali di ingegneria che da alcuni anni provano a presentare i loro modelli, sempre più performanti di questi bolidi non inquinanti del mare.

Port Hercule e la baia antistante saranno la scena della gara del Monaco Solar Boat Challenge. Oltre alle gare vi segnaliamo il workshop del sabato 15, molti gli interventi in programma, Enel, RSE, Politecnico di Milano

USAIN BOLT ADDIO ALL'ATLETICA DALL'HERCULIS 2017

USAIN BOLT ADDIO ALL'ATLETICA DALL'HERCULIS 2017
Giovedì 22 Giugno 2017 (ft. D.R,)

Gli organizzatori del meeting di atletica di Monaco l'Herculis, ha annunciato che il grande atleta jamaicano, Usain Bolt sarà allo Stadio Louis II il prossimo 21 luglio per la sua tournée di addio all'atletica. L'uomo più veloce del mondo con 8 titoli olimpici ed 11 mondiali, sarà a Monaco per correre anche la sua distanza prediletta i 100 metri.

VITTORIA BRASILIANA AL BEACH VOLLEY FEMMINILE

VITTORIA BRASILIANA AL BEACH VOLLEY FEMMINILE
Lunedì 19 Giugno 2017, SAS il Principe Albert II alla premiazione, (ft.©MCBV)
 
Dopo averci provato per alcune edizioni, finalmente le brasiliane ce l'hanno fatta e si sono aggiudicate la Coppa del Principe del 9º FxPro Monte-Carlo Beach Volley.

16 le squadre in campo nazionali femminili iscritte al World Tour della Federazione Internazionale di Volley Ball(FIVB), in un ambiente sportivo ma anche di grande amicizia.

La coppa del Prince di Monaco è stata consegnata dallo stesso Sovrano venuto ad assistere alla finale del torneo monegasco, accompagnato da Christian Palmaro presidente della Federazione Monegasca di Volley Ball.

La squadra brasiliana ha vinto la finale battendo le tedesche al tie-break. Una partita fantastica giocata fino all’ultimo punto. Le brasiliane hanno confermato il loro alto livello di gioco.
Terzo posto per le ragazze greche e quarto per la squadra neo-zelandese.

Classifica Podio

1) Brasile (Juliana/ Carol Horta)
2) Germania (Behrens/ Schumacher)
3) Grecia (Karagkouni / Tsopoulou)
Monaco Beach volley finale.jpg

FESTA DEL MARE A MONACO, UN GRANDE SUCCESSO

FESTA DEL MARE A MONACO, UN GRANDE SUCCESSO
Domenica 18 Giugno 2017, La parata in mare dvanti al Museo Oceanografico, (ft.©WSM/Colman)
 
Record d'affluenza per l'annuale Festa del Mare organizzata dallo Yacht Club in collaborazione con tutte le altre associazioni del Principato. Alle 10 cerimonia di benedizione delle imbarcazioni davanti al Museo Ocenaografico (foto) guidate dal Tuiga e Malizia II, momento in cui è stato reso omaggio al Comodoro dello YCM, Gerard Brianti, recentemente scomparso in un incidente nel corso di un rally automobilistico, in presenza del Segretario Generale dello YCM Bernard d' Alessandri è stato deposto in mare un cuscino di rose bianche e rosse.

Alle varie attività legate al mare in questa giornata di festa, hanno partecipato 500 persone, in un'atmosfera familiare in cui sono sono state provate tante attività ludiche: padle, canottaggio, kitesurf, jet sky. Durante l'evento si sono tenuti corsi di salvataggio in mare, con l'intevento di se icani Terranova del Club 06.

 
in questa giornata dedicata al mare, S.A.S. il Principe Albert II, ha partecipato ad una uscita al santuario di Pelagos, che gli ha permesso di vedere 5 balene, 20 delfini, delle tartarughe marine e una razza manta.

Queste passeggiate al santuario Pelagos, sono proposte durante tutta l'estate da David Gamba, e sono organizzate a seguito della firma dello Yacht Club de Monaco del Label High Quality Whale-Watching, marchio depositato da l'ACCOBAMS (Accordo per la conservazione ei cetacei nel Mar Nero, Mediterraneo).
Monaco Festa del Mare WSM agency.jpeg
Il cuscino di rose deposte in omaggio al Comodoro dello YCM, Gerard Brianti.
BD-Fete de la mer-33@sidney guillemin.jpg
Momento di esibizione davanti allo YCM (ft. YCM/Gullermin)

FESTA DEL MARE

FESTA DEL MARE
Sabato 17 Giugno 2017,  (ft.©Terlin)
 
Sabato 17 giugno, nel giorno di San Pietro Santo patrone dei pescatori e dei marinai dispersi in mare nel porto di Hercule si celebre il mare.
Lo YCM in collaborazione con il Comune di Monaco la Société Nautique e l’Associazione Pontons de Monaco, la FPA2, il Museo Oceanografico, e l’Associazione Monegasca Protection de la Nature, propongono un programma ricco ci=on molte attività nautiche aperte a tutti. Al mattino, ore 10 grande parata di imbarcazioni, che di fronte al museo Oceanografico, guidate dal vascello ammiraglio Tuiga (1909) e da Malizia II, saranno benedette dall’arcivescovo di Monaco.

E poi scivoli giganti, debutto alla vela, kayak di mare, kite surf, atelier di paddle, battesimo subacqueo, Waterbike ….. Una giornata in cui sarà importante la sensibilizzazione per la sicurezza in mare con simulazioni di salvataggi ed intervento di cani addestrati appositamente.

Doppietta Ferrari a Monaco

Doppietta Ferrari a Monaco
Lunedì 29 Maggio 2017, L'auto di Vettel, (ft.WSM/Colman)

Si è tinto di rosso Ferrari il circuito di Monaco di formula 1 grazie alla doppietta dei ue piloti di Maranello: Vettel e Raikonnen, primo e secondo, terzo Ricciardo.

Terzo successo di stagione per Vettel, il primo della Ferrari dal lontano 2001, quando alla guida c'era un altro tedesco, Schumacher; la doppietta invece mancava dal 2010.

Una grande festa per tutti gli italiani ed appassionati della casa di Maranello accorsi a Monaco. A premiare i vincitori, LL.AA.SS. i Principi Albert II e Charlene di Monaco.

GP Formula 1, occhi puntati sulle "rosse" di Maranello

Vettel-www.montecarloin.net.jpg
La Ferrari di Raikkonen
pubblico GP F1-Monaco.jpg
Il pubblico riempie anche i giardini sottostanti Monaco Ville per vedere la gara
Domenica 28 maggio 2017, (ft.WSM/Colman)

Sarà tutta rossa la prima fila della partenza del GP di F1 a Monaco. Non succedeva da anni con Raikkonen in pole position e subito dopo Vettel e poi Bottas, addirittura Hamilton partirà dal 13º posto.
Il pubblico in delirio, gli italiani sono la maggioranza, aspetta da tempo che la casa di Maranello torni al successo su uno dei circuiti più prestigiosi.
Tribune al gran completo e un Principato che si concentra sulla gara che partirà alle ore 14.

.... e il Fairmont rende omaggio a AYRTON SENNA

.... e il Fairmont rende omaggio a AYRTON SENNA
(ft.Jerry-André Pa/Fairmont MC)

Durante questi giorni di prove si sono svolti tanti eventi mondani collaterali. Dalla partita tra la nazionale dei piloti di F1 e la squadra Star Team For The Children del Principe Alberto II composta da campioni di diversi sport. L'hotel Fairmont Monte-Carlo ha voluto rendere omaggio ad una grandecampione scomparso, Ayrton Senna a 30 anni dalla sua prima vittoria a Monaco. L'hotel ha designato una suite a nome del pilota brasiliano ed SAS il Principe Alberto II ha svelato il casco e le placche che ricordano il grande Ayrton Senna insieme alla nipote del pilota, Bianca Senna, Direttrice Generale dell’Istituto Ayrton Senna.
Senna fu 3 volte Campione del Mondo, disputò 161 Grand Prix, 65 pole positions e 41 vittorie di cui 6 sul circuito a Monaco dove resta ancora il suo record.

4º MONACO MOUSE TRAP CAR GRAND PRIX

4º MONACO MOUSE TRAP CAR GRAND PRIX
Domenica 28 Maggio 2017, (ft.WSM/Colman)

Si è svolta la 4ªedizione del MONACO MOUSETRAP CAR GRAND PRIX che ha riunito 11 squadre che, dopo aver superato una severa selezione, sono approdate in finale. Provenienti da 7 istituti di scuole superiori europee e con la partecipazione di alcuni studenti dell’ultimo anno delle medie, i giovani di età compresa fra 12 e 18 anni hanno ideato, progettato e costruito dei piccoli veicoli partendo dalla propulsione di una molla della trappola per topi. Quest’anno la sfida, che prevedeva un percorso di 10 metri in minor tempo possibile, si è complicata, dopo l’endurance, la velocità, il concorso chiedeva anche la marcia indietro.

Spiega l’ingegner Marco Casiraghi, ideatore della manifestazione: “Le sfide che devono superare gli studenti sono diverse: l’importante è il programma pedagogico, ossia stimolarli, portarli alla progettazione e realizzazione. Tra questi giovani ci saranno alcuni ottimi ingegneri del futuro!”.

La manifestazione si svolge sotto l’Altro patronato di S.A.S. il Principe Albert II, che anche quest’anno ha assistito alla finale e premiato i vincitori.

A grande sorpresa, ha sbaragliato la concorrenza una ragazza di 15 anni, Lola Olivero, del liceo Apollinaire di Nizza, sotto la supervisione del professor Gilles Durand, nella nuova categoria Advanced in cui i piccoli prototipi dovevano percorrere 5 metri in avanti e poi fare marcia indietro direttamente. La studentessa ha ricevuto la Coppa dell’Automobile Club di Monaco dalle mani del Principe, mentre il ministro dell’Interno Cellario ha premiato per il 2° posto Marc Bassi dello stesso liceo di Nizza; al 3° posto gli italiani Filippo Fiocchi e Giovanni Re del liceo San Carlo di Milano, premiati dal direttore di Corsa, Raoul Tanganelli.
Nella catgoria Accelerazione, più alto gradino del podio per Steve Stazzeri del liceo Apollinaire di Nizza;
secondo posto per Agostino Govoni & Samuele Siciliano del Liceo Malpighi di Bologna; l’ingegner Marco CASIRAGHI, ha premiato i terzi classificati Noé Conti & Mary Michel del liceo francese Edison di Lorgues.

Lia Riva, che accoglie all'interno dell'omonimo tunnel la competizione, ha consegnato il premio per il miglior design dei prototipi: Aquarama Young Designer Award è andato a Giulio Colombo & Tommaso Cervellin del Liceo San Carlo de Milano mentre il trofeo Miglior Lezione è stato assegnato al professor Gilles Durand del liceo Apollinaire de Nizza e a Olivier Cerri, professore al Liceo Edison di Lorgues . Ognuna di queste scuole riceverà una somma di denaro per l’acquisto di materiale di laboratorio. Marco Casiraghi ha consegnato anche il Design, Innovation and Creativity Award a Guilwen Meunier & Goan Maurel del Liceo Edison di Lorgeus.

La manifestazione, che si svolge all’interno del Tunnel Riva, è organizzata in collaborazione con l’AUTOMOBILE CLUB DE MONACO, ENGECO, RIVA e MONACO BOAT SERVICE.

www.mousetraprace.com
Albert II-Marco Casiraghi-Lia Riva-WSM.jpeg
L'arrivo del Principe accolto da Lia Riva, padrona di casa dell'omonimo tunnel e dall'ingegner Casiraghi ideatore della competizione, con il ministro dello sport Patrice Cellario
Lola Olivero-Marc Bassi - Gilles Durand .jpg
 Al centro il professor Gilles Durand con i suoi due studenti, Lola Olivero e Marc Bassi
Marco Casiraghi ha consegnato anche il Design, Inn...
Marco Casiraghi ha consegnato anche il Design, Innovation and Creativity Award a Guilwen Meunier & Goan Maurel del Liceo Edison 
Olivier Cerri, professore al Liceo Edison di Lorgu...
Olivier Cerri, professore al Liceo Edison di Lorgues premiato dall'ingegnere Casiraghi

PLAYOFFS un sogno infranto, di AlKol

PLAYOFFS un sogno infranto, di AlKol
Non è andata bene la Bella per la ROCA Team. Perde l'accesso alle fasi finali dei PlayOffs contro ASVEL, non certo migliore ma con una serie di errori inferiore che ha dato vita alla miglior prestazione come punteggio, 71 - 74. Si chiude cosí una stagione comunque ad alto livello con finali in Euro Champions e lo scontro diretto con la solita ASVEL, con la quale bilancia sempre il conto finale di stagione. Ottimi risultati e grandi soddisfazioni per il basket monegasco; il patron Sergey Dyadechko presenterà il programma della stagione 2017-18. Nuovi arrivi e conferme attese per la prima conferenza stampa dei prossimi mesi. Bravi ragazzi, ci avete fatto sognare.
Nik Caner-Medley.jpg
Ouattara Yakuba MC.jpg

MONTE CARLO ACCENDE I MOTORI, di Andrea Munari

MONTE CARLO ACCENDE I MOTORI, di Andrea Munari
Venerdì 26 Maggio 2017, (ft.WSM/Colman)

Archiviato il successo della Formula elettrica. Il Principato di Monaco ha aerto le porte al grande circo del Gran Premio di F1 arrivato alla sua 75ma edizione.

La Formula 1 affronta a Monaco la sesta prova del Mondiale e con una Ferrari tornata competitiva, anche nelle prime prove e come ha dimostrato nelle prime gare il doppio successo della Rossa di Sebastian Vettel, ci guadagnano passione ed entusiasmo. Un avvio così brillante non lo si vedeva dai tempi di Michael Schumacher.

A proposito di spettacolo in pista, il toboga monegasco, sempre severissimo con i piloti, perché chi sbaglia qui paga pesante, alza ancor più il grado di difficoltà e al tempo stesso esalta ulteriormente le doti di quei piloti che, grazie alla loro particolare sensibilità di guida, riescono a fare la differenza su questa pista così impegnativa.

Quest’anno infatti le monoposto sono più larghe, sia a livello di pneumatici e sia di chassis, quindi le performance migliorano, velocità compresa.

Basket Playoff: Monaco batte Asvel

Basket Playoff: Monaco batte Asvel
Mercoledì 24 maggio 2017, (ft.©WSM/Colman)

Asvel 66 Monaco 71, questo il risultato della seconda partita di playoff disputata dalla Roca Team a Lione.
Il Monaco ha giocato meglio, è stato più aggressivo anche se molti tiri da tre punti sono stati sbagliati così come i tiri liberi. Adesso la bella si giocherà venerdì 26 ore 20,30 alla salle Gaston Medecin, stadio Louis II.

Basket Playoff: prima partita Monaco K.O.

Basket Playoff: prima partita Monaco K.O.
Martedì 23 maggio 2017, (ft.©WSM/Colman)

L'ASMonaco ha perso 69 a 72 squadra davvero irriconoscibile da non paragonare ai leader del campionato! Il Monaco ha sbagliato tanti canestri svegliandosi solo alla fine contro una squadra, l'Asvel, che é entrata ai playoff per il rotto della cuffia. Speriamo nel ritorno mercoledì! Daghe Munegu!

Basket: al via i playoff a Monaco

Basket: al via i playoff a Monaco

Sabato 20 maggio 2017, (ft.©WSM/Colman

Lunedì ore 20,30, la Roca Team riceverà allo stadio Louis II, Sala Gaston Medecinn, il Lione-Villeurbanne per la prima partita dei Playoff.

L’ASVEL, campione di Francia in carica  si è classificato per un pelo per i playoff essendo arrivato 8º in classifica generale.

Monaco che ha finito il campioanto Pro A leader della classifica aveva già battuto l'Asvel 95 a 91 nella finale di Leaders Cup, portando così a casa il prestigioso titolo.

La partita di ritorno si disputerà mercoledì 24 maggio a l'Astroballe di Villeurbanne. In caso di bella, si giocherà di nuovo a Gaston Médecin il venerdì seguente.

Calcio: Monaco vince lo Scudetto francese

Calcio: Monaco vince lo Scudetto francese


Giovedì 18 maggio 2017, (ft.©D.R.)

Un sogno diventato realtà! Per l'ottava volta nella sua storia la squadra del Monaco vince il Campionato Francese registrando anche il record di prima squadra della storia a segnare su 31 partite consecutive in campionato.

La partita dei festeggiamenti, l'ultima di campionato si è giocata mercoledì 17 maggio contro il Saint Etienne battuto per 2 a 0. Simboli della squadra il giovanissimo Kylian Mbappé e lo sperimentato Radamel Falcao.

Era dal 2000 che Monaco non vinceva il campionato.

BASKET: MONACO AI PLAY-OFF

BASKET: MONACO AI PLAY-OFF
Mercoledì 17 maggio 2017, (ft.©WSM/Colman))

Finisce il calendario di campionato 2016/17 di Basket ProA. Monaco, per la seconda volta finisce gli scontri diretti al primo posto con 30 vittorie e 4 sconfitte. Torna da Strasburgo con un sonante 92 a 85.

Bella partita; dominio indiscusso de la Roca che ha dato spettacolo e dimostrato lo stato di forma. Cominciano ora i Play-Offs. Inizio degli incontri lunedì 22 maggio contro la vincenti dell’anno scorso ASVEL che chiude il girone finale all’8° posto. Ritorno il 24 e in caso di bella ancora a Monaco il 26 maggio, venerdì prima del sabato di qualifiche del GP di F1.

Decretato il successo dell'ePrix di Monaco

Decretato il successo dell'ePrix di Monaco
Domenica 14 maggio 2017, I primi tre classificati, (ft. WSM/Colman)

Successo indiscusso per la seconda edizione del Gran Premio di Formula elettrica di Monaco, l'ePrix.

Tribune gremite e grande entusiasmo, per la gara avvinccente di queste monoposto che non hanno nulla da invidiare alle sorrelle dela F1 in arrivo tra una decina di giorni, anzi. Prima di tutto nessun rumore molesto, spettacolo appassionante e poi c'è dietro  un vero e proprio laboratorio di ricerca per i costruttori di automobili, che stanno puntando ad una mobilità sempre più ad energia pulita. Sui bolidi elettrici ci sono novità tecnologiche importanti, come un nuovo alettone anteriore, le sospensioni rafforzate e una maggiore energia disponibile prodotta ad ogni frenata (150kWatts).

L'ePrix è stato vinto da  Sébastien Buemi su Renault E.dams che si conferma leader della clasifica generale seguito da Lucas di Grassi (BRE/Audi Sport ABT) terzo il tedesco Nick Heidfeld su Mahindra ma in classifica generale il terzo posto spetta a Nicolas Prost. Quinto posto per la monegasca Venturi sul circuito di casa.
Prossimo appuntaento con l'eprix a Parigi, sabato 20 maggio al Dôme des Invalides.

BASKET PRO A: IL MONACO VOLA VERSO LA VITTORIA, di Al Kol

BASKET PRO A: IL MONACO VOLA VERSO LA VITTORIA, di...
Domenica 7 maggio 2017, (ft.©WSM/Colman)

Ancora un passo verso la conquista del campionato per la Roca Team. Contro Dijon s’impone 88 a 71. Zvezdan Mitrovic mette in campo i 5 diamanti del Monaco, Shuler, Wright, Davies, Aboudou, Ouattara.
 
Primo 4T 28 a 20. Tiene bene la Roca e sbaglia molto il Dijon. Quasi parità nel parziale del secondo 4° e si va al riposo sul 49 a 34.

Il 3° T va al Dijon con un canestro di vantaggio nel parziale, 13 a 14. Nel 4° T Shuler sente riacutizzarsi il dolore al polpaccio sinistro e viene messo a riposo con un Gladyr che riprende finalmente la serie di triple.

Finisce 88 a 71 col pubblico che applaude calorosamente compiacente anche per il bellissimo piazzamento al 3° posto nel finale di Champions League.

Prossimo incontro di fine campionato in casa sabato 13 maggio alle 19 contro Nancy.

MCRoyal Elegance Expo Car

MCRoyal Elegance Expo Car
Sabato 6 maggio 2017, Roberto Sammarruco ideatore del progetto di trasformazione della 500 Abarth, (ft.WSM/Colman)

Al Museo delle auto da collezione del Principe di Monaco c’è stata una vera propria parata di “stelle” del mondo automobilistico. Per la seconda volta la GrifoMC Group ha organizzato il MCRoyal Elegance Expo Car, una mostra in cui il design italiano è stato protagonista con una selezione esclusiva di vetture sport vintage tra cui alcuni marchi come Italdesign e Cecomp di Torino.

Ferrari, Maserati, Lamborghini, Bugatti alcuni prototipi di supercar. Una selezione di auto in serie limitata e di prototipi ideate e realizzate dal gruppo Italdesign.

In mostra anche una 500 abarth completamente trasformata in auto da corsa, ideata da Roberto Sammarruco presentata in prima assoluta, che raggiunge i 265km/h e poi un'esposizione dedicata ai disegni di vetture firmate dal celebre illustratore Antonio Molino.
Italidesign.jpg
Uno dei prototipi di ITALDESIGN
Up personalizzats.jpg
.... ed una UP personalizzata... versione mare!

ASMonaco: vince al basket perde al calcio

ASMonaco: vince al basket perde al calcio
Giovedì 4 maggio, (ft.© WSM/Colman)

Purtroppo le due squadre dell'ASMonaco non sono riuscite a realizzare il grande sogno europeo. Nel basket la Roca Team si è dovuta accontentare della medaglia di bronzo in Champions dopo aver dominato il campionato.

Nel calcio il Monaco, vera sorpresa della Champions ha perso in caso contro la Juventus, 2 a 0 con due goal di Higuaine mentre in Campionato Pro A di basket la Roca Team in trasferta, ha battuto, in un a partita combattutissima, il Paris Levallois 91 a 85.

Medaglia di bronzo per Monaco in Champions League

Medaglia di bronzo per Monaco in Champions League
Domenica 30 aprile 2017, Zac Wright, (ft.©D.R.)

Il Monaco è riuscito ad agguantare la medaglia di bronzo in Champions League battendo il Reyer Venezia con il punteggio di 91-77, dopo essere stato leader di tutto il campionato è scivolato ieri contro il Banvit (medaglia d’argento) il campionato è stato vinto dal Tenerife che ha battuto i turchi per 63 a 59.

Miglior marcatore della partita contro Venezia, Brandon Davies con 17 punti. Buona prestazione anche per Yakuba Ouattara e Amara Sy, che hanno segnato rispettivamente 13 e 12 punti.

Una partita che ha visto il Monaco sempre in vantaggio e che ha allungato in maniera decisiva nel secondo quarto, portandosi avanti all’intervallo di 14 punti. Nell’ultimo la Roca Team ha gestito il vantaggio, chiudendo alla fine per 91-77.

Il Monaco punta adesso a vincere il Campionato Pro A. Prossima partita in trasferta nella capitale francese, mercoledì 3 maggio contro il Paris Levallois

Basket: Monaco incontra l’Umana Reyer Venezia

Basket: Monaco incontra l’Umana Reyer Venezia

Domenica 30 aprile 2017, 

Domenica ore 17,15, l'ASMonaco incontra a Tenerife, per il terzo posto di Champions League, l’Umana Reyer Venezia. Una sopresa la squadra veneta, sola squadra del quartetto finale ad essere passata dalle qualifiche prima di accedere ai play-off.

Piazzatisi secondi del loro gruppo dietro a Le Mans, i veneziani hanno poi battuto i lettoni del BK Ventspils, l'avellino agli ottavi di finale mentre ai quarti hanno battuto i turchi del Pinar Karsiyaka.

Il terzo posto in Champions League sarrebbe una bella ricompensa per i monegaschi che hanno compiuto uno splendido campionato durante la stagione europea.

La Roca Team ha in forse uno dei suoi migliori giocatori, Jamal Shuler, infortunatosi dopo un contatto all'anca mentre prendeva un rimbalzo.

BASKET: MONACO BATTUTO IN SEMIFINALE DI CHAMPIONS DAL BANVIT

BASKET: MONACO BATTUTO IN SEMIFINALE DI CHAMPIONS ...


Sabato 29 aprile 2017, (ft.©WSM/Colman)

Purtoppo un sogno si è infranto, nonostante tutti ci credessero: dal presidente, ai giocatori passando per i tifosi. Invece nonostante lo splendido campionato in Champions League, l'ASMonaco è caduto venerdì sera a Tenerife, contro i turchi del  Bandirma Banvit 83 a 74 il risultato finale.

I Turchi aveva in precedenza perso contro il Monaco, e la roca Team aveva dominato tutta la partita ed ha perso nell'ultima parte del match. 
Adesso il Monaco giocherà per il terzo posto domenica sera contro la perdente tra Tenerife e Venezia.

BASKET: MONACO batte LIMOGES

BASKET: MONACO batte LIMOGES
Lunedì 24 aprile 2017,  (ft.©WSM/Colman)
 
Monaco - Limoges 92 - 88. Il Monaco continua la corsa solitaria in testa alla classifica di ProA del campionato francese. Recuperata la squadra con i suoi effettivi, Jamal Shuler rientra firmando subito la prima tripla, 
Miglior marcatore Caner-Medley con 15 punti; seguono Davies con 12, Gladyr e Wright con 11. Bene il collettivo. Prende sempre più fiducia Rigot, gioca e matura.

Da segnalare la partenza per Tenerife, dove venerdì si svolgeranno gli incontri di semifinale per la Champions League di basket. Monaco incontrerà i turchi del Banvit.

RAFAEL NADAL VINCE IL MONTE-CARLO MASTERS 1000

RAFAEL NADAL VINCE IL MONTE-CARLO MASTERS 1000
Domenica 23 aprile 2017, Nadal 10ª vittoria a Monte-Carlo, (ft.©WSM/Colman) 

Rafael Nadal si è regalato la 10ª vittoria al Masters di Monte-Carlo, torneo ATP 1000 (70esimo in carriera). Mai nessuno ha fatto come lui! In questa finale ha battuto Alberto Ramos Vinolas 6/1 6/3 in 1h17 di gioco. Nadal con questa vittoria diventa è l'uomo da battere sulla terra rossa con un record assoluto in più. Ha infatti registrato la sua 50ª affermazione in un torneo sulla terra rossa, superando il campione argentino Guillermo Vilas. Nella classifica ATP rNadal risale alla 5ª posizione.
Per Alberto Ramos è stato un torneo di grande soddisfazione, perché come ha dichiarato alla fine della partita:"Lunedì scorso non avrei mai immaginato che avrei giocato la finale, anche se non l'ho vista passare", infatti Ramos grazie al percorso fatto nel torneo di Monte-Carlo passa da 24º a 19º della classifica ATP.
I due giocatori si ritroveranno al torneo di Barcellona.
Nadal-MCounty-WSM.jpeg
A fine premiazione Nadal ha simpaticamente posato con tutti i ragazzi che hanno collaborato al torneo
cone raccatapalle, tutti ragazzini del Monte-Carlo Country Club

Finale spagnola al Masters di Monte-Carlo

Finale spagnola al Masters di Monte-Carlo
Domenica 23 aprile 2017, Ramos Vinolas, (ft.©WSM/Colman) 
 
Sarà tutta spagnola la finale del Masters di Monte-Carlo. Rafa Nadal ha avuto la meglio sul giovane David Goffin, che nonostante l'impegno non ha avuto la forza fisica ma soprattutto psicologica ed ha perso 6/3 6/1.

Nadal incontrerà il connazionale Alberto Ramos Vinolas che, comunque vada questa finale, da lunedì entrerà nei migliori 20 giocatori ATP e che ha battutto in semifinale il francese Pouille che non ha resistito al ritmo dello spagnolo.
Sarà l'11ª finale per Nadal che si è aggiudicato 9 titoli a Monte-Carlo, un grande record.

NADAL IN SEMIFINALE

Nadal-WSM.jpg
Pouille-WSM.jpeg
Sabato 22 aprile 2017, Nadal e Pouille, due semifinalisti, (ft.©WSM/Colman) 
 
Inizieranno alle 13.30 le semifinali del Masters di Monte-Carlo sul campo centrale Prince Rainier II si troveranno di fronte Alberto Ramos Vinolas e Lucas Pouille. Verso le 15,30 sarà la volta di Rafa Nadal contro il belga David Goffin. Questo hanno decretato i quarti di finale, giocati fino alle ore 21 di venerdì e che hanno visto saltare anche Djokovic.

DJOKOVIC CADE A MONTE-CARLO

DJOKOVIC CADE A MONTE-CARLO
Venerdì 21 aprile 2017, (ft.©WSM/Colman) 
 
L'edizione 2017 del Masters di Monte-Carlo sarà ricordata per le sorprese. David Goffin ha battuto il numero 2 del mondo Novak Djokovic ai quarti di finale 6/2 3/6 7/5  dopo 2ore e 35 di gioco. il n.13 mondiale incontrerá  il vincitore tra Nadal e Schwartzman appena iniziata

Calcio: AS Monaco-Juventus

Calcio: AS Monaco-Juventus
Venerdì 21 aprile 2017, (ft.D.R.)

Alla fine il Monaco riceverà la Juventus nella semifinale di Champions League il prossimo 3 maggio, mentre il ritorno è previsto il 9 maggio. Il Monaco è sicuramente la squadra rivelazione di quest'anno, con grandi giovani talenti, una squadra da non sottovalutare visto il bellissimo percorso.

L'altra semifinale vedrà impegnate Real ed Atletico nell'ennesimo derby madrileno in Europa, rivincita della finale dello scorso anno che vide trionfare gli uomini di Zidane dopo i calci di rigore.

RAMOS-VINOLAS BATTE ANCHE CILIC

RAMOS-VINOLAS BATTE ANCHE CILIC
Venerdì 21 aprile 2017, (ft. WSM/Colman)

Alberto Ramos-Vinolas, n.24 manda a casa Cilic n.8: 6/2 6/7 6/2

SORPRESE AL MASTERS DI MONTE-CARLO

Ramos-Vinolas-WSM.jpeg
Alberto Ramos-Vinolas (ft.WSM/Colman)
Goffin-WSM.jpeg
Il belga Goffin
Venerdì 21 aprile 2017, (ft. WSM/Colman)

È stata la giornata delle sorprese al Monte-Carlo Masters. Fuori grandi nomi a cominciare da Murray a sorpresa battuto dal 29enne spagnolo Alberto Ramos-Vinolas che giocherà contro Cilic, quest'ultimo ha battuto Berdych.
Wawrinka buttato fuori agli ottavi, battuto da Pablo Cuevas che incontrerà Pouille
È andata bene per Djokovic che ha battuto Carreno-Busta con grande fatica mentre l'unico che ha avuto
una partita sorprendente facile è stato Nadal che non ha avuto difficoltà a mandare a casa il giovane Sacha Zverev, che compiva 20 anni e indicato da tutti come quello che poteva creare difficoltà al campione spagnolo.

Gli incontri di oggi: Ramos-Vinolas-Cilic; Goffin-Djokovic; Cuevas- Pouille; Schwartzman-Nadal

NADAL - ZVEREV INCONTRO DI CARTELLONE AL MASTERS DI MONTE-CARLO

NADAL - ZVEREV INCONTRO DI CARTELLONE AL MASTERS D...
Giovedì 20 aprile 2017, (ft. WSM/Colman)

Non è stata una giornata facile per i grandi campioni che hanno faticato a sbarazzarsi degli avversari a cominciare da Rafa Nadal che ha battuto Kyle Edmund 6-0, 5-7, 6-3 in 2h18 e che giocherà contro Sacha Zverev agli ottavi di finale. Match sicuramente da non perdere vista la voglia di vincere del giovanissimo tedesco. Andy Murray ha battuto 7/5 7/5 Gilles Muller in quasi 2 ore di gioco;stesso tempo occorso a Berdych per battere l'ex numero 2 Tommy Haas, 39 anni che a fine stagione appenderà la racchetta al chiodo con il punteggio di 3/6 6/1 6/4. Wawrinka ha vinto  su Vasely 6/2 4/6 6/2.
Infine fuori l'ultimo italiano, Lorenzi battuto da Pouille 6/2 6/4.

Gli altri incontri delal giornata dalle ore 11: Murray-Ramos Vinolas; Waerinka- Cuevas; Nadal-Zverev; Carreno Busta-Djokovic.
Berdych-Cilic; Pouille-Mannarino; thiem-Goffin;Struff- Schwartzman

TENNIS: fuori Fognini, Seppi e Bolelli

TENNIS: fuori Fognini, Seppi e Bolelli
Martedì 18 aprile 2017, Berdich,(ft.©WSM/Colman )

Ad inizio torneo cadono tutte le speranze del pubblico italiano, ossia di vedere uno dei tre giocatori presenti andare avanti. Nonostante il tifo Seppi è stato eliminato dal giovane talento Zverev con un secco 6/1 6/2 in poco più di un ora mentre Fabio Fognini ha perso contro Carreno-Busta (6-7 7-6 3-6) proprio perché ha giocato in modo discontinuo, incostante, servito male e alla fine lo spagnolo ha avuto la meglio.
Bolelli ha perso contro Olivo 6-4 6-7 6-2 .

Bene invece Berdych n.9 si è imposto su Kuznetsov.

Domani in campo Djokovic che dovrà vedersela con Simon, non una partita non facile, Djoko dovrà dimostrare la ritrovata forma.
fognini.jpg
Fabio Fognini (©WSM/Colman)
ZVEREV -_SEPPI_ERIKA TANAKA_2.JPG
Sacha Zverev ((©WSM/Erika Tanaka)

TENNIS: AL MASTERS DI MONTE-CARLO SCENDONO IN CAMPO I GRANDI NOMI

TENNIS: AL MASTERS DI MONTE-CARLO SCENDONO IN CAMP...
Lunedì 17 aprile 2017, Djokovic durante le interviste, (ft.©MCRM) 

Il Monte-Carlo Rolex Masters, entra nel vivo con i grandi protagonisti che cominciano a scendere in campo. Intanto però i giornalisti hanno incontrato alcuni dei giocatori, come è consuetudine, a cominciare da Novak Djokovic che ha dichiarato di sentirsi molto bene e di dover avere solo fede in se stesso. Tsonga ha raccontato della sua vita familiare molto felice, con la nascita del piccolo Shugar e di quanto ami giocare sulla terra rossa soprattutto sui campi francesi, facendo capire che gli piacerebbe molto vincere sia il Masters di Monte-Carlo che il Roland Garros.

Rafael Nadal ha detto di essere molto concentrato, di aver aggiustato il suo gioco per la terra battuta e di non aver mai parlato con il suo team di una possibile decima vittoria a Monte-Carlo. (Sarà per scaramanzia, pensiamo tutti!). “È un torneo storico per tutti i giocatori ma in particolar modo per me!” ha detto Nadal.

Andy Murray ha dichiarato di sentirsi molto più a suo agio sulla terra e di sperare in una buona stagione. Wawrinka ha detto di amare molto il torneo di Monte-Carlo perché è stato il primo torneo importante che ha vinto e pertanto ogni anno è felice di tornare. Dimitrov come Djokovic gioca in casa, essendo residente da 4 anni a Monaco e si è detto felice di essere alito come testa di serie per la possibilità di incontrare giocatori più importanti. Infine Cilic, anche lui entusiasta, dichiara sensazioni positive per questo torneo.

TENNIS: MONTE-CARLO ROLEX MASTERS

TENNIS: MONTE-CARLO ROLEX MASTERS
Sabato 15 aprile 2017, Rafael Nadal al Jardin Exotique, (ft.©WSM/ Erika Tanaka) 

Tutto è pronto per l’edizione 2017 del Monte-Carlo Rolex Masters, il primo della stagione sulla terra battuta. Si è svolto il sorteggio, in un luogo inconsueto, lo splendido Jardin Exotique, in presenza del giocatore da battere, Rafael Nadal, 9 volte vincitore, che a Monte-Carlo si sente da sempre a casa.

Tra i 56 giocatori presenti, tra le ipotesi ci potrebbe essere una semi-finale tra Nadal (N°5) e il residente monegasco, Djokovic (N°2), di ritorno dopo un infortunio.

Nell’alta metà del tabellone, si potrebbero trovare di fronte il numero uno mondiale Andy Murray, anche lui di ritorno dopo un infortunio e Stan Wawrinka (N°3) vincitore nel 2015 a Monte-Carlo.

Il Monte-Carlo Rolex Masters, primo Masters 1000 della stagione europea, si presenta eccezionale. Con Nadal che ha dichiarato di sentirsi in ottima forma, alla caccia del decimo titolo.
MCMasters tennis.JPG
Il tabellone con i sorteggi
MC MASTERS 2017_DRAW_ERIKA TANAKA_3 - copie.jpg
Nadal con il direttore del torneo Franulovic, la Baronessa de Massy presidente della Federazione Monegasca e del County Club e la figlia Melanie Antoinette de Massy

Basket: Monaco batte ancora una volta ASVEL

Basket: Monaco batte ancora una volta ASVEL
Lunedì 10 aprile 2017, (ft.©WSM/Colman))

Proprio non c'è storia per Asvel quest'anno, che dopo tutti gli incontri non riesce a battere il Monaco. L'ASMonaco ha battuto fuori casa l'Asvel 92 a 88 e consolida il suo posto di leader del campionato Pro A.

Una partita importante in vista dei play-off. Il Monaco ha giocato privo di Shuler, Ouatara e Gladyr che sono anche i migliori marcatori della squadra. Al loro posto si sono distinti Niklas Caner-Medley che ha messo 28 punti e Paul Rigot 10 punti. Asvel dop oquesta sconfitta non risulta nel gruppo play-off.


 

Monaco Solar & Electric Boat Challenge

Monaco Solar & Electric Boat Challenge
Sabato 1º aprile 2017,  (ft.©WSM/Colman)

L’energia del futuro resta al centro dell’attenzione nel Principato. Nei giorni in cui si svolgono le diverse manifestazioni del Monaco Ocean Week, l’ingegner Marco Casiraghi ha presentato con Bernard d’Alessandri  direttore generale dello YCM, la nuova edizione del Monaco Solar & Electric Challenge che si svolgerà da giovedì 13 a sabato 15 luglio prossimi. 
Da 4 anni lo Yacht Club di Monaco organizza manifestazioni con imbarcazioni elettriche e ad energia solare.
Il Monaco Solar & Electric Challenge è organizzato in collaborazione con l’Unione Internazionale Motonautca (UIM) e la FPA2, e vuole lasciare libero il talento dei giovani studenti in ingegneria decisi a fare di questo appuntamento una corsa di riferimento con l’obiettivo di sensibilizzare il grande pubblico sull’evolversi dei potenziali dei battelli solari ed elettrici.
Si tratta della prima e sola competizione a riunire motoscafi di questo tipo organizzando diversi tipi di competizioni. Questo il programma: venerdì 14 luglio ore 10 Corsa di endurance in flotta; ore 16 gara di velocità. Sabato 15 ore 10 gara di velocità; ore 14 duello di velocità ad eliminazione diretta; slalom cronometrato.
Quest’anno sarà inserita una nuova gara costiera di 25 miglia nautiche, tra Cannes e Monaco, a gareggiare sarà una nuova categoria di imbarcazioni, lo Yacht Club Offshore Class3, la cui particolarità sarà quella di accogliere a bordo 3 persone di equipaggio. Ha spiegato l’ingener Casiraghi: "Attraverso la creazione di questa nuova classe la nostra ambizione è quella di incoraggiare le università ed i cantieri a disegnare e costruire delle imbarcazioni da competizione solari ed elettriche che potranno essere ommercializzate nel futuro".
Bernard d’Alessandri ha ricordato che la volontà dello Yacht Club di Monaco è quella di costruire l’avvenire grazie ad una nuova generazione di ingegneri motivati a costruire la motonautica di domani. Ricordiamo che Monaco un secolo fa ospitava le gare dei primi prototipi di motoscafi, oggi ospita le gare dei primi motoscai prototipi ad energia solare ed elettrica: una tradizione che si rinnova nel tempo !

BasketChampionsLeague: Monaco in semifinale

BasketChampionsLeague: Monaco in semifinale
Giovedì 30 marzo 2017, nella foto Gladyr (ft.©WSM/Colman)

Splendida vittoria de La ROCA Team a Sassari contro la Dinamo, che conquista un posto nelle semifinali. Sempre al passo, con l’incontro sotto controllo. Un momento di relax nel 3 tempo che ha concesso agli avversari di raggiungere i monegaschi e passarli per un punto Time out di Zvezdan Mitrovic e tutto ritorna nei ritmi di gioco.
Super difesa e ripartenza verso un + 6 e + 9. Nel finale, la difesa chiude gli accessi e per qualche minuto nessun canestro; forse un po’ di riposo prima dei 3 minuti finali.

La distanza dei 9 punti è mantenuta e a due minuti dalla sirena finale i rosso-bianchi fanno ordine in campo. Canestro incassato, canestro fatto, fino alla fine con un’alternanza che mantiene la distanza fino a + 3 nonostante gli 11 punti di vantaggio dell’andata. Finisce 76 a 79 per Monaco. Le semifinali sono raggiunte.
Miglior giocatore di tiri da tre punti Sergii Gladyr mentre miglior giocatore in campo con 26 punti marcati Zack Wright.
Ora aspettiamo di conoscere l’avversario e dove si andrà a disputare la gara in “casa”, visto che la saia del Louis II non è omologata per le fasi finali di Champions League.

Basket: Monaco opziona i quarti di finale

basket Monaco.jpg
Monaco-Sassari-basket.jpg
Il pubblico del Monaco ha accompagnto la squadra con grande tifo!
Giovedì 23 marzo 2017, (ft.WSM/Colman)

L'AS Monaco ha messo una serie opzione sulla qualificazione verso le semifinali di Champions League battendo gli italiani della Dinamo Sassari 73 a 62.

Bellissima partita del Monaco nonostante l'assenza Jamal Shuler infortunato. La Roca Team è leader sia del Campionato Francese Pro A che di quello di Champions.
Miglior marcatore della partita Yakuba Ouattara con 17 punti. Partita di ritorno a Sassari mercoledì 29 aprile

Calcio: l'ASMonaco qualificato ai quarti di Champions

Calcio: l'ASMonaco qualificato ai quarti di Champi...
Giovedì 16 marzo 2017, (ft.©ASM Stephane Senaux)
 
Dopo il basket anche la giovane squadra del ASMonaco foot fa il colpaccio e mentre guida il campionato, riesce a mandare a casa il Manchester City e si qualifica ai quarti di finale. Dopo aver perso 5 a 3 la partita di andata, il Monaco non si è lasciato intimidire ed i ragazzi del Monaco, davanti a SAS il Principe Alberto II, primo dei tifosi, hanno battuto la squadra di Guardiola 3 a 1 che per la prima volta nella sua storia non arriva alla semifinale. Il sorteggio ha deciso che il Monaco incontrerà i tedeschi del Dortmund.

Basket Champions League: Monaco ai quarti contro la Dinamo Sassari

Basket Champions League: Monaco ai quarti contro l...

Sabato 11 marzo 2017, (ft.©WSM/Colman)

Sarà la Dinamo Sassari l'avversaria nei quarti di finale dell'ASMonaco. Così ha deciso il sorteggio avvenuto a Monaco di Baviera. L'incontro di andata sarà disputata nel Principato allo stadio Louis II, salle Omnisports il 22 marzo, il ritorno il 29 marzo a Sassari. La Dinamo è quinta nella classifica del campionato italiano; in Champions League ha eliminato Les Mans negli ottavi difinale.

Queste le altre partite:

Asvel (Francia) - Tenerife (Spagna)
Pinar Karsiyaka (Turchia) - Reyer Venezia (Italia)
Banvit (Turchia) - Riesen Ludwigsburg (Germania)

Basket: Monaco passa ai quarti di Champions League

Basket: Monaco passa ai quarti di Champions League
Giovedì 9 marzo 2017, (ft.©©JWSM/Colman)

Grande prova in Champions League per l'ASMonaco che nel ritorno degli ottavi di finale, ha battuto l'AEK Atene per 95 a 87. All'andata ad Atene, la Roca Team era stata battuta per 1 punto dall’AEK 68 a 69.

Tifo incredibile nella sala Gaston Medecin, tra i tifosi anche S.A.S. il Principe Alberto II, con una partita molto nervosa e l’espulsione dell’allenatore della squadra greca.

Bravissimi Shuler 20 punti, Bost 18 e Gladyr 13. La Roca Team ha dominato tutta la partita e l’AEK era convinto di potercela fare ma i bianco-rossi hanno spiccato il volo e alla fine hanno chiuso i 4 tempi con il punteggio di 95 a 87.

Prossimi incontri di campionato: sabato 11 marzo ad Nanterre e poi sabato 18 marzo contro Châlons alle 19:00

4e Monaco Sportsboat Winter Series

4e Monaco Sportsboat Winter Series
Lunedì 6 marzo 2017, (ft.©Borlenghi/YCM)

Si è conclusa la stagione del Monaco Sportsboat Winter 2016/2017, serie di regate organizzate tra ottobre e marzo, dallo le Yacht Club di Monaco. Une vero spettacolo di vele a cui hanno partecipato 300 velisti di 14 nazionalità diverse. Tutti suddivisi tra J/70, Melges 20, Star, M32 un evento che permette ai concorrenti un confronto internazionale.
J/70 - Ad un anno dal suo debutto in questa classe, Ludovico Fassitelli (Junda-Banca del Sempione) dello Yacht Club di Monaco ha provato di essere il timoniere da battere. Quarto dopo la prima giornata, a fine gara conquista il titolo 2o l’inglese Charles Thompson (Brutus) finiscono al 3º posto gli svizzeri guidati da Stefan Seger a bordo di Jurmo.
Melges 20 - Vince la formazione italiana di Manfredi Vianini Tolomei su Maolca conducendo una regata sicura, vicnendo tre delle sei manche. Dietro agli italiani due equipaggi russi: Dmitry Samokhin (Rocknrolla) secondo e Alexandr Ezhkov (Pirogovo Sailing). Nella classifica generale della stagione i primi tre classificati sono tutti russi: Alexandr Ezhkov su Pirogovo Sailing si piazza al primo posto; Alexander Novoselov (Victor) è secondo, terzo Vadim Yahinson (Leviathan).
M32 - L’italiano Riccardo Simoneschi (Italia Sailing Team) ha dominato con naturalezza mentre nonostate gli sforzi compiuti lo svedese Johnie Berntsson (Flux Team) si piazza secondo terzo posto per Richard Davies (Section 16). Riccardo Simoneschi si aggiudica anche la stagione 2016/2017 davanti a Guido Miani (Team Neverland) membro dello Y.C.M. e Patrik Sturesson (Cape Crow Vikings).
Star - Vince l’olandese Thomas Allart (8334), dietro di lui il tedesco Reinhard Schmidt (Econ Industries) il podio è chiuo da un altro svedese, Tom Lofstedt (8517).

Il calendario sportivo 2017 dello Y.C.M. accoglierà dal 6 al 13 maggio, per la prima volta, il Campionato d'Europa dei 470, serie olimpica, con la partecipazione di tutta l’élite internazionale e la presenza di equipaggi provenienti dal mondo intero tra cui anche la Cina.

Match di hockey per i 150 anni del Canada

Match di hockey per i 150 anni del Canada

Venerdì 24 febbraio 2017,

In occasione delle celebrazioni per i 150 anni della Confederazione Canadese, il Consolato del Canada a Monaco e il Canadian Club organizzano lunedì 27 febbraio alle ore 17.30 una partita di hockey su ghiaccio.

Sulla pista di pattinaggio allo stadio nautico Rainier III si affronteranno però due squadre locali: i padroni di casa dei Barracuda Monaco e le Aquile di Nizza.

L'evento vede il sostegno dell'Educazione Nazionale di Monaco diretto da Isabelle Bonnal e dal Comune rappresentato dall'assessore allo sport Jacques Pastor.

L'evento è aperto a tutto il pubblico.

La LeadersCup a La ROCA TEAM per la seconda volta

Sergji Gladyr, grande protagonista nella finale di LeadersCup a Parigi (ft. WSM/Colman)

E' un compleanno straordinario quello di Mitrovic che festeggia con la seconda vittoria in LeadersCup. Col punteggio di 95 a 91 Monaco batte ASVEL (Lione) e porta nel Principato per la seconda volta la Coppa di Leader. Nel palazzetto di Disneyland a Parigi, lo spettacolo non è mancato. Erano le 19,25 quando il pubblico, e tra il pubblico un nutrito gruppo di supporters de la Roca, ha gridato di gioia per questa splendida seconda finale e il risultato favorevole. Bella partita; grande combattività tra le due squadre che hanno sempre tenuto in fibrillazione i presenti. Monaco ha ritrovato Sergji Gladyr, nominato miglior giocatore dell'incontro. Rimbalzi, passaggi decisivi e soprattutto un 5/6 per le triple e 5/5 ai tiri liberi. Ottimo l'ammiraglio Sy, rimbalzi e passaggi decisivi, come Shuler che ha reso molto di più, in termine di punti, rispetto agli scorsi incontri. Zvezdan Mitrovic ha di ché rallegrarsi per questo bel regalo che gli hanno fatto i suoi "Roca's". Ora festeggiamenti e poi preparazione per la prossima di campionato: sabato 25 alle 18:30 contro LeMans in casa. 
Schermata 2017-02-19 alle 20.11.39.jpg
Gladyr.jpg

La ROCA Team è in finale a Parigi per la LeadersCup

La ROCA Team è in finale a Parigi per la LeadersCu...

Termina col punteggio di 81 a 76 lo scontro in semi-finale con Nanterre. Stadio pieno; il pubblico è numeroso. La Roca Team difende il titolo e anche quest’anno il campionato la pone favorita compresa l’Euro Lega.

Stenta a prendere i giri e in effetti l’incontro è sempre in bilico. Termina il 2° tempo in perfetta parità 37-37. Comincia una lunga alternanza di uno e due punti per le due squadre.

Il finale è per cuori forti. A due minuti Nanterre accelera e si porta a +3. Intanto Davies si lascia prendere da nervosismo e si becca un tecnico e il suo avversario anche. Errori da entrambe le parti e al cambio, SY per Davies, Monaco allunga.

Prima una tripla di Sy e poi un bel canestro da 2 da Shuler che mantiene la calma e si comporta da grande condottiero.

Negli ultimi secondi, errore clamoroso del numero 21 di Nanterre, Butterfield che sbaglia una schiacciata tutto solo. Contrattacco con rimbalzo di Sy e ancora 2 punti di Wright.

Finale caldo caldo con la Roca Team finisce a due minuti dalla fine era sotto di uno, 75-76.

Domani finalissima con ASVEL (Lyone).

SIAM, 1° Salone dell'auto all'aperto

SIAM, 1° Salone dell'auto all'aperto

Sabato 18 febbraio 2017,(ft.© WSM/Jacopo Levratto)

Fino a domenica 19 febbraio Monaco fa da vetrina al 1° Salone dell’auto internazionale dell’auto.

Il salone si svolge al porto di Hercule (15 euro il biglietto) ma ci sono delle Tesla esposte sulla piazza del Palazzo del Principe e un paio di bolidi sulla piazza del Casinò.  

Un salone che si annuncia ricco di sorprese dove il pubblico, annunciano gli organizzatori, sarà sedotto da auto “visionarie”, con vetture futuriste dotate di tecnologie di punta, accessibili immediatamente.

18º LAUREUS WORLD SPORT AWARDS

18º LAUREUS WORLD SPORT AWARDS
Giovedì 16 febbraio 2017, Beatrice Vio premiata da Alessandro del Piero, (ft.©Laureus)
 
L’azzurra schermitrice Beatrice Vio è stata eletta Sportiva dell’anno con disabilità. Tutto è avvenuto nella notte di San Valentino e un simpatico Hugh Grant ha condotto la notte degli Oscar sportivi: i Laureus Awards, in presenza delle LL.AA.SS. i Principi Alberto e Charlene nella magnifica salle des Etoiles.
Usain Bolt, l’uomo dei record nella velocità si è aggiudicato il Laureus per la quarta volta (2009, 2010, 2013, 2017).
C’era anche il miglior allenatore, Claudio Ranieri per la sua eccezionale stagione al Leicester City.
Una parata di stelle dello sport straordinarie con Simone Biles (Sportswoman of the YearAward) e Michael Phelps l'atleta olimpico più medagliato di tutti i tempi, si è aggiudicato il Comeback of the Year Award per avere vinto altri cinque ori in seguito al suo rientro nel nuoto. L’ormai l’ex pilota, Nico Rosberg ha vinto il Breakthrough Award grazie alla vittoria del titolo mondiale di F1. La Squadra olimpica dei rifugiati, capitanata da Tegla Loroupe, ha conquistato il Laureus Sport for Good Award for Sporting Inspiration.
Il prestigioso Laureus Sport for Good Award, vinto da un'organizzazione o da una persona che, a discrezione dei membri della Laureus World Sports Academy, ha impiegato il potere dello sport per combattere la violenza, e la discriminazione, è stato conferito a Waves for Change. Il programma di surf-therapy sudafricano impiega il surf per aiutare i giovani vulnerabili che risiedono nelle comunità più violente del Sud Africa.
Un'altra impresa storica è stata conseguita dai Chicago Cubs, che hanno di nuovo vinto le World Series della Major League di baseball dopo 108 anni. Questa impresa è valsa loro il riconoscimento Laureus Team of the Year. Per la prima volta in assoluto, i fan sportivi di tutto il mondo hanno votato il vincitore del nuovo Best Sporting Momentof the Year Award. Il riconoscimento, che incarna il vero potere e la vera magia dello sport, ha guardato oltre i titoli dei giornali e ha premiato fair play, emozioni e sportività del 2016. È stato conferito alla Squadra del Barcelona Under 12 per l'umanità e il calore dimostrato nei confronti della squadra giapponese da loro sconfitta.

La serata si è conclusa con un simpatico selfie di Usain Bolt che ha coinvolto tutti vincitori ma anche i Principi di Monaco. 
selfie1-bolt.jpg
Ecco il selfie© di Usain Bolt

#laureus17: le previsioni di Nico Rosberg

#laureus17: le previsioni di Nico Rosberg
Martedì 14 febbraio 2017, (ft. WSM/Colman)

Alla conferenza stampa dei Laureus World Sports Awards, gli Oscar dello sport che saranno assegnati domani sera alla Salle des Etoiles dello Sporting, protagonista è stato l’ex pilota di F1 Nico Rosberg, candidato al premio. 

Il pilota ha risposto alle domande sul prossimo Mondiale: "Mercedes in poleposition, quindi Red Bull. Ferrari dietro".

Rosberg ha detto che sarà strano vedere i Gran Premi stando sul divano. A proposito del pilota che lo sostituirà, Valtteri Bottas, ha spiegato che dovrà fare i conti con la voglia di vincere di Hamilton ma che lui non svelerà i segreti di Lewis!

Nico Rosberg ha ancora una volta sottolineanto quanto il team Mercedes sia incredibile, a suo parare il migliore del momento. "La Mercedes è un team incredibile, finora il migliore. Saranno tante le squadre che potranno fare bene, - ha spiegato il pilota tedesco - come la Red Bull con Ricciardo e Verstappen mentre in Ferrari c’è ancor a molto da fare e alla fine del contratto, 2018, Vettel potrebbe andare in Mercedes"

Intanto c'è attesa per la serata di domani sera che vedrà riuniti alcuni tra i più grandi nomi dello sport.
Un gala che sarà presentato dall'attore inglese Hugh Grant e in cui il dress code sarà abito da sera per le donne, smoking per gli uomini ma per tutti ai piedi solo e semplicemnte delle sneakers.

111° Monte-Carlo Rolex Masters di Tennis

111° Monte-Carlo Rolex Masters di Tennis
Domenica 12 febbraio 2017, da sinistra Arnaud Boetsch, direttore comunicazione Rolex; il Ministro dell'interno e dello sport , Patrice Cellario, la baronessa De Massy, presidente del country club e il direttore del torneo Franulovic, (ft. WSM/Erika Tanaka)

Dal 15 al 23 aprile si svolgerà il 111° Monte-Carlo Rolex Masters di Tennis. Primo torneo della stagione sulla terra, quello che da tutti i tennisti, è definito il più bel torneo del circuito. In effetti il Country Club che l’ospita è un club esclusivo, non tanto per la struttura, ogni anno in continuo miglioramento, ma soprattutto per il panorama mozzafiato sul mare.

Le novità del prossimo torneo, che porterà i migliori giocatori a tentare di scalzare dal trono, colui che ha vinto più di tutti qui sulla terra di Monte- Carlo, ossia Rafa Nadal, sono state annunciate dal direttore del torneo, Zeljko Franulovic.

Nuovo manifesto, di ispirazione vintage e nuovo logo ma le novità più importanti sono soprattutto tecnologiche. Spiega Franulovic: "Sviluppiamo le applicazioni mobili rinforzando la potenza del Wi-Fi. In esclusiva, i nostri spettatori potranno usare una nuova applicazione Megaselfie attraverso la quale potranno utilizzare una foto originale del loro giocatore preferito per utilizzarla in un selfie".

Grande successo nella vendita dei posti, ma il direttore spiega che la direzione mantiene alcuni biglietti per l'ultima ora a disposizione dei ritardatari che vogliono andare a vedere il torneo. Una novità riguarda anche la prenotazione online che ha riscosso grandi apprezzamenti. Lo spettatore che ha comprato il biglietto online ha trovato, al momento della scelta del posto, di poter vedere le tribune in 3D, in modo da capire esattamente dove andava a scegliere il posto. È stata anche creata la borsa online per lottare contro i bagarini, per chi, non potesse più venire al torneo e volesse rivendere il proprio ticket in tutta sicurezza ma anche per chi lo dovesse acquistare da terzi per non ritrovarsi davanti a sorprese di prezzi sconsiderati.

Il 14 aprile alle ore 18.30 scopriremo quali saranno gli incontri con il sorteggio che si terrà al Jardin Exotique. Anche quest'anno ci sarà l'appuntamento con il Torneo di beneficenza che sarà a favore di Amade Mondiale e poi la Notte del Tennis, il venerdì 21 aprile, alla sua25ma edizione, serata di gala alla salle des etoile, con cena e spettacolo a cui assistono i tennisti, gli sponsor, i giornalisti ma dove, anche il pubblico può assistere dietro prenotazione. Quest'anno lo show sarà un omaggio agli ABBA. Tra i lavori in corso nel Country Club, che sarà pronta nel 2018 la nuova sala per le interviste ed un nuovo parcheggio.

Basket: Monaco vince ad Antibes 91-84

Sabato 11 febbraio 2017, (ft. WSM/Colman)

Monaco batte Antibes in una serata complicata 91 a 84. Il primo quarto finisce 24 a 12. Mitrovic è nervoso. Si becca sovente con gli arbitri, specialmente con la signora arbitro che sembra un po' troppo fiscale solo con la Roca. Jamal Shuler, lontano dal finire partite con 2 falli, si trova con 3 penalità a fine 2/4. 9 punti di vantaggio al riposo. Comincia la rimonta e lo scarto aumenta +11. Il nervosismo aumenta quando gli arbitri fischiano dei falli senza contatto; al 3 consecutivo Mitrovic sbotta manifestando disappunto anche cercando il conforto con il commissario di lega al tavolo arbitri. Tecnico e squalifica che lo allontana dalla panchina.
aWSM_0575.jpg
aWSM_0585.jpg
Prende il timone OIivier Basset, secondo di Mitrovic. I ragazzi de La Roca si stringono a lui durante il Time Out. Calma e sangue freddo. 8 minuti da giocare con la carica al massimo; un solo punto di scarto. Riprende il gioco e sale a + 2 Antibes con una tripla. A questo punto i rosso bianchi mettono la 6a e si sganciano dal blocco del nervosismo e tracciano una linea di + 6 e +9 che portano fino alla fine gestendo palla e secondi. Un risultato favorevole ma ancora una volta Mitrovic mostra debolezza nel gestire il suo nervosismo. C'è già Bost in campo che si incendia come un fiammifero; bisognerebbe portare acqua, non benzina. Bravi comunque i ragazzi. Prossimo appuntamento martedì 14 alle 20, sempre ad Antibes, questa volta in Coppa di Francia per i quarti di finale.
aWSM_0718.jpg
aWSM_0772.jpg

Vela: Mascalzone Latino vince nei Melges 20

Vela: Mascalzone Latino vince nei Melges 20
Lunedì 6 febbraio 2017, (ft.Studio Borlenghi)
 
Dal 2 al 5 febbraio si è svolta la 33° edizione della Primo Cup, dove gli Star, gli Smeralda 888, i Melges 20. I J70 e gli M32 si sono sfidati a colpi di timone. Come ogni anno le condizioni del tempo sono state piuttosto dure mail centinaio di equipaggi in rappresentanza di 16 paesi, non si sono fatti intimorire. In particolare la pioggia ha caratterizzato l’ultima giornata. Una grande soddisfazione per il Segretario Generale, Bernard d’Alessandri. Questi i risultati. Nei Melges 20 vince l'italiano Achille Onorato su Mascalzone Latino; al secondo posto Matteo Marenghi Vaselli a bordo di Raia con bandiera monegasca; terzo un altro italiano Manfredi Vianini Tolomei a bordo di Maolca
Nei J70, vincono i brasiliani su Mandachuva di Sorensen Garcia Mario, al secondo posto i francesi di Give me Give di Adrien Follen e terzi i monegaschi di Ludovico Fassitelli a bordo di Junda Banca del Sempione.
Negli M32 al primo e terzo posto due equipaggi norvegesi: Flux Team e Cape Crow, tra di loro al secondo posto l'italiano Riccardo Simoneschi a bordo di Italian Sailing Tea.
Negli Smeralda 888 vincono per lo YCM, Walter Pizzoli su Ange Trasparent, seguito da Timothy Sukothin a bordo id Beda, terzo posto per Paolo Rotelli su Black Star.
Infine nel gruppo Star vince l'italiano Roberto Benamato a bordo 7488, seguito dal norvegese Tom Lofstedt su 8517 e dal tedesco  Reinahard Shmidt su 8427.

Primo Cup - Trofeo Credit Suisse

Primo Cup - Trofeo Credit Suisse
Sabato 4 febbraio 2017, (ft. Studio Borlenghi)

Primo giorno di regate per la 33 edizione di Primo Cup Trofeo Credit Suisse con la partcipazione di 100 vele i concorrenti si sono trovati in campo di regata con 20 nodi di vento da sud-ovest ed un tempo estremamente variabile. Questa la classifica provvisoria. Domani inizio delle regate dalle ore 11.
 
Classifica Generale Provvisoria Star
1er : Roberto Benamati – ITA (7488) - 3 punti
2: Reinhard Shmidt – GER (8427) – 6 punti
3e: Tom Lofstedt – SWE (8517) -7 punti
 
Smeralda 888
 
1er : Beppe Zaoli – MON (Smeralda 2) – 4 punti
2e : Timofey Sukhotin – MON (Beda) – 7 punti
3: Frederic Bourguet Maurice – MON (Vamos Mi Amor) – 9 punti
 
Melges 20
 
1er : Achille Onorato – ITA (Mascalzone Latino) – 4 punti
2: Matteo Marenghi Vaselli – MON (Raya) – 8 punti
3: Manfredi Vianini Tolomei – ITA (Maolca) – 9 punti
 
M32
 
1er : Johnie Berntsson – SWE (Team Flux) – 7 punti
2: Guido Miani – MON (Team Neverland) – 10 punti
3: Riccardo Simoneschi (Italia Sailing Team) – 12 punti
 
J/70
 
1er : Mario Soerensen Garcia – BRA (Mandachuva) – 2 punti
2: Adrien Follin – FRA (Give me five) – 5 punti
3: Krzysztof Krempec -POL (Ewa) – 6 punti
 

MONACO BATTE L'ARIS SALONICCO IN CHAMPIONS LEAGUE

MONACO BATTE L'ARIS SALONICCO IN CHAMPIONS LEAGUE
Giovedì 26 gennaio 2017(ft.©WSM/Colman)

L'A.S. Monaco Basket ha battuto l'Aris Salonicco 80 a 66 e resta salda in testa al campionato Basketball Champions League. Una serata strana allo stadio Louis II, quando la Roca Team non entra in partita all'inizio. I giocatori hanno lasciato spazio ai greci, anche la difesa ha lasciato passare punti impensabili, difesa ritenuta una delle più forti del campionato.
Il Monaco soffre poi, al terzo tempo l'improvviso risveglio! L'Aris davanti alla squadra compatta in atacco e impeccabile in difesa pasticcia e non conclude più nulla.

Il Monaco vince anche questo incontro.

Basket: il Monaco batte i padroni di casa del Limoges 77 a 69 ed è Campione d'Inverno

BASKET: Limoges-ASMonaco

BASKET: Limoges-ASMonaco

Domenica 22 gennaio 2017, Stadio del basket di Limoges dove giocherà il Monaco, (ft.©D.R.)
 
La Roca Team questa sera sarà nella regione della Haute-Vienne dove incontrerà il CSP Limoges per giocare l'ultima partita della fase di andata del campionato de Pro A, campionato guidato proprio dal Monaco.
Sarà anche una partita in cui si incontrano due squadre allenate da due coach montenegrini.

Il Limoges è 11º della classifica con 7 vittorie e 9 sconfitte ma non è una squadra da sottovalutare con un ottimo pivot, Prepelic Klemen, che ha segnato una media di 15 punti per partita.

Per la Roca Team torneranno in campo Amara Sy e Sergii Gladyr.
 

VELE PROTAGONISTE NEL FINE SETTIMANA

VELE PROTAGONISTE NEL FINE SETTIMANA
Lunedì 16 gennaio 2017,  La premiazione degli Optimist, (ft.©Francesco Ferri/YCM)

Il tempo sereno ma con il vento  freddo del nord hanno caratterizzato l'ultima giornata di regate organizzate dallo YCM. 18 nazioni rappresentate, 280 partecipanti hanno disputato le regate suddivisi in specialità.

Nel Monaco Optimist Team Race 16 equipaggi provenienti da 14 Paesi diversi, hanno visto salire sul primo gradino del podio i tedeschi del Bodensee Yacht Club Ueberlingen che hanno scalzato gli svizzeri  del KSSS – Royal Swedish Yacht Club, detentori del titolo piazzatisi al secondo posto; terzi i finlandesi del Helsingfors Segelklubb HSK. Undicesimo l'equipaggio monegasco formato da giovani debuttanti.

Nel Monaco Sportsboat Winter Series, sul catamarano M32, il rappresentate dello YCM, Guido Miani (Team Neverland) batte di un punto Riccardo Simoneschi (Italia Sailing Team); terza la svedese Lovisa Karlson (Cape Crown Viking).

Nei J/70 sono monegaschi gli equipaggi sui primi due gradini del podio. Si tratta di Ludovico Fassitelli (Junda-Banca del Sempione ) e di Stefano Roberti (Piccinina); terzo posto per lo svizzero Alain Stettler (Enjoy).

Nei Melges 20 i vincitori sono tutti russi: primo posto per Youry Morozov (Pirogovo Sailing), secondo posto per Vladimir Prozikhin (Nika)e terzo per Alexander Novoselov (Victor).
 
Prossimo appuntamento con la 33ª eizione di Primo Cup-Trophée Credit Suisse, dal 2 al 5 febbraio.
MOTR-MSWS2017ff_08045_@Francesco Ferri.jpg

Basket: Monaco guida Champions League e Campionato Pro A

Basket: Monaco guida Champions League e Campionato...
Domenica 15 gennaio 2017, Nella foto Bost, (ft.WSM/Colman)

Dopo la bella vittoria in Champions League che porta la Roca Team agli ottavi di finale in testa al loro gruppo, i monegaschi, già in testa al Campionato Pro A hanno battuto in casa il Nanterre 84 a 74. Il team ha mostrato forza e determinazione

Grande Spettacolo di vela con il Monaco Sportsboat Winter Series

Grande Spettacolo di vela con il  Monaco Sportsboa...
Domenica 15 gennaio 2017,  (ft.©Francesco Ferri/YCM)

Tempo ideale con 10 nodi di vento d’est hanno fatto regattare una sessantina di vele tra Melges 20, J/70 e M32 per il Monaco Sportsboat Winter Series 2017. Allo stesso tempo 64 giovani hanno gareggiato in Optimist all’Interno del porto di Hercule in occasione della loro terza giornata del Monaco Optimist Team Race organizzato dallo Y.C.M.

Melges 20: Youry Morozov (Pirogovo Sailing) ha dominato la giornata con due manche un 2º posto e una vittoria nell’ultima corsa. Precede di 5 punti il membro dello Yacht Club ie Monaco, Vladimir Prozikhin (Nika) attualmente secondo in classifica generale provvisoria. La russa Yuliya Kyrpa (Anna) comppleta il podium a metà percorso della regata.

J/ 70 & M32: Con 4 vittorie di manche su 7 Guido Miani (Team Neverland) guida la classifica generale provvisria degli M32 davanti agli italiani di Italia Sailing Team guidati da Riccardo Simoneschi seguiti dai Nordistes di Cape Crown Viking.
Nei J/70, su 50 imbarcazioni dopo tre manche in testa per i colori monegaschi Ludovico Fassitelli (Junda), lo svizzero Alain Stettler (Enjoy), terzo l’italiano Petr Nosov (Jesse Tanta). Una manciata di punti separa i concorrenti e tutto si giocherà domani.

Monaco Optimist Team Race: La classifica di questa sera ha selezionato i 4 semi-finalisti. Nella prima semi-finale si misureranno gli svedesi del KSSS, per la prima volta nel Principato, di fronte ai finlandesi di Helsingfors Segelklubb; nella seconda semi-finale si affronteranno la Società Nautica di Ginevra, detentrice del titolo con i tedeschi del Bodensee Yacht Club. Inizio delle regate domenica ore 10

BASKET: LA ROCA TEAM BATTE IL BANVIT

BASKET: LA ROCA TEAM BATTE IL BANVIT

Giovedì 12 gennaio 2017, Bost in azione, (ft. WSM/Colman)

Partita serrata e molto nervosa quella che si è giocata questa sera allo stadio Louis II per la Champions League.

Come al solito grande il tifo del pubblico e la Roca Team dopo una partita che ha avuto dei distacchi minimi ha battuto la squadra turca del Banvit 65 a 63.

Il Monaco che guida il campionato Pro A giocherà in casa il 14 gennaio ore 18,30 contro il Nanterre, tornerà in campo poi per la Champions league sempre alle 18,30 ma in Repubblica Ceca il 17 gennaio contro il Sportovni Hala Nymburk.