SHOW - montecarloin.net

MONTE-CARLO JAZZ FESTIVAL, IL PROGRAMMA

MONTE-CARLO JAZZ FESTIVAL, IL PROGRAMMA
Venerdì 15 settembre 2017, Marcus Miller (ft.D.R.)

La 12° edizione del Monte-Carlo Jazz Festival si svolgerà dal 16 novembre al 2 dicembre all’Opera Garnier. Un Festival che come ha detto il suo patron, Jean René Palacio “È fedele alla tradizione ma sempre aperto a tutte le correnti musicali".

Per l’apertura il 16 novembre, un vero mito della musica calcherà le scene della Salle Garnier, Marcus Miller che presenterà degli estratti del suo nuovo album. La stessa sera si esibiranno anche Cory henry &The Funk Apostles.
 
Venerdì 17 novembre Laurent Coulondre che si esibisse utilizzando un particolare organo mentre Stacey Kent sarà accompagnata dall’Orchestra Filarmonica di Monte-Carlo.
 
Sabato 18 novembre Christophe con Le Vestige del Caos
 
Venerdì 24 novembre una band tutta al femminile Sirius Olan condividerà la scena con il gruppo scozzese Texas
 
Sabato 25 novembre Dhafer Yousef, vocalista e compositore tunisino che suona il liuto e The Corea/Gadd Band
 
Giovedį 30 novembre Django Memories Project  per un mix di jazz  con il flamenco di Diego El Cigala e la sua esplorazione latino jazz
 
Venerdì 1 dicembre James Carter’s Elektrik Outlet uno dei sassofonisti più ammirati a seguire il compositore Benoit Charest accompagnato daila sua Terribile Orchestra di Belleville
 
Sabato 2 dicembre un gruppo femminile molto tiginale The Puppini Sisters e Scott Bradlee’s Postmodern Jukebox
 
Prenotazioni: tel. (+377)98063636    www.digitick

GRIMALDI FORUM, LA NUOVA STAGIONE DI EVENTI

GRIMALDI FORUM, LA NUOVA STAGIONE DI EVENTI
Giovedì 14 settembre 2017, The Illusionist, la locandina dello show ad aprile

“Siamo molto felici della risposta del pubblico alla grande mostra dell’estate La Città proibita, abbiamo registrato 47 mila visitatori- spiega la direttrice del Grimaldi Forum, Sylvie Biancheri – Un’esposizione che è durata un po’ meno del consueto.  L’ultimo giorno abbiamo ricevuto 2 mila visitatori!”.
 
Sylvie Biancheri ha poi annunciato la mostra del 2018 che, per accontentare il pubblico sarà dedicata nuovamente ad una grande civiltà l’Egitto. Se alcuni fa la mostra era dedicata alle Regine Egiziane il 2018 vedrà protagonisti i gioielli dell’antico Egitto, ossia L’Oro dei Faraoni ma non solo, vi saranno diversi sarcofaghi ed oggetti di vario tipo, provenienti direttamente dal museo de Il Cairo. La mostra si terrà dal 7 luglio al 9 settembre.
Il direttore della comunicazione, Hervé Zorgniotti ha presentato poi gli eventi dei prossimi mesi. Si comincia con la danza del Gala Russo che torna il 16 settembre ed è quasi del tutto esaurito. Il 22 settembre si apre la nuova stagione dell'Orchestra Filarmonica di Monte-Carlo diretta dal maestro Yamada on un omaggio a Debussy, Ravel e Liszt. Riprende l’appuntamento di un giovedì sera al mese del Grimaldi Forum con la musica Live Session: il 28 settembre l’appuntamento sarà con Morgan Ji, da non perdere; il 29 settembre con Fai Baba.
L’appuntamento con Sportel sarà dal 23-26 ottobre con la serata aperta al pubblico dello Sportel Awards che premia le più belle immagini dello sport. Il teatro Princesse Grâce porta al Grimaldi Forum lo la commedia rosa con Fanny Ardent "Croque Monsieur" il 27 ottobre.
Se invece si vuole sapere tutto del mondo della notte, le tendenze le animazioni il rendez-vous è con il MICS che proporrà la serata dei DJ ENERGIE AWARDS (8-9 novembre). La serata dell’Opera Monte-Carlo in occasione della Festa Nazionale, vedrà in scena l’Adriana Lecouvreur il 23 e il 26 novembre con Roberto Alagna
Nella Giornata dedicata alla difesa dei diritti dell'infanzia il 24 novembre, la Direzione dell’Educazione Nazionale organizza un concerto di giovanissimi, Kids United ore 19.30.
Il 6 dicembre, la tournée che festeggia 50 anni di carriera Elton John passerà dal Grimaldi il prossimo 6 dicembre. Dall’8 al 17 dicembre torna il Monaco Dance Forum progetto educativo Choré Voix, una commedia musicale mentre dal 28 dicembre al 5 gennaio i Balletti di Monte-Carlo di Jean-Christophe Maillot ripropone lo spettacolo che aveva creato per il Bolscioi: La Bisbetica Domata.
L’Opera di Monte-Carlo presenta l’Orchestra Filarmonica di Vienna diretta dal maestro venezuelano Carlo Gustav Dudamel il 12 gennaio alle 20. Il 1 febbraio Récital di arie liriche con Anna Netrebko e Yusif Eyvazov coppia nella vita e sulla scena.
Il Grimaldi rinnova il grande spettacolo di primavera e invece di proporre la commedia musicale dall’11 al 14 aprile proporrà The Illusionist, che riunisce 7 dei migliori e giovani maghi/illusionisti direttamente da Broadway.

Tutte le Info: http://www.grimaldiforum.com/fr/agenda-manifestations-monaco

Concerto dei Duran Duran allo YCM

Concerto dei Duran Duran allo YCM
Lunedì 11 settembre 2017, (ft.@Ferretti Group )

Il concerto è stato promosso dal gruppo Ferretti presso lo Yacht Club de Duran Duran, un evento musicale a qualche giorno dall’inizio di due importanti manifestazioni legate allo Yachting.
 
La Monaco Classic Week dal 13 al 17 settembre, dove le vere protagoniste saranno le signore del mare, ossia vele e motoscafi d’epoca e il Monaco Yacht Show dal 27 al 30 settembre il salone più importante al mondo per i più grandi yacht di lusso.

Il concerto, apprezzatissimo dal pubblico dello YCM, è stato anche l’occasione per i proprietari di yacht di Ferretti di visitare le nuove unità del gruppo in anteprima. Dopo il successo del concerto di Elton John, il gruppo Ferretti e lo Yacht Club di Monaco hanno voluto rinnovare l’esperienza con il concerto del mitico gruppo anni ‘80 dei Duran Duran. Ed è proprio a bordo di un’imbarcazione che i membri della band britannica sono sbarcati sul palco effimero costruito sull’acqua davanti allo YCM.

LETTURE NOTTURNE AL FORT ANTOINE

LETTURE NOTTURNE AL FORT ANTOINE

Sabato 2 settembre 2017, 

La Fondation Prince Pierre di Monaco invita gli appassionati di letteratura contemporanea in lingua francese ad una serata di lettura, presso il Fort Antoine, che sarà animata da Daniel Mesguich.

Giovedì 7 settembre alle ore 20,30, il celebre attore francese leggerà degli estratti dei primi romanzi selezionato per la Bourse de la Découverte 2017 (Borsa per la scoperta dei nuovi autori):

Pierre ADRIAN, Des âmes simples - Equateurs, janvier 2017
Cédric GRAS, Anthracite - Stock, août 2016
Frédéric GROS, Possédées - Albin Michel, août 2016
Néhémy PIERRE-DAHOMEY, Rapatriés - Seuil, janvier 2017
Blandine RINKEL, L’abandon des prétentions - Fayard, janvier 2017

Il pubblico potrà assistere alla serata piacevolmente allungato sulle sdraio intorno alla scena o sulle gradinate con cuscini. Entrata gratuita fino al limite dei posti con prenotazione consigliata tel. 98 98 85 15

MONDIALE DEL TEATRO: IL GIAPPONE

Hitoshi itakura- patrice cellario-MCIN_erika tanak...
(ft.©Erika Tanaka/WSM) da sinistra Pierre Cellario, vice-segretario generale del Festival, Hitoshi Itakura, Patrice Cellario, commissario generale del Festival e ministro della cultura e dell'interno di monaco, la signora Itakura
Giappone@Sylvie Mathieu.jpg
ft.©S.Mathieu)
Lunedì 28 Agosto 2017, 

Dal 1957 il Festival Mondiale del Teatro Amatoriale conosce un successo crescente. Un Festival creato dallo Studio di Monaco in collaborazione con la AITA, che vede su scena le compagnie recitare ognuna nella propria lingua. Quest’anno i partecipanti più lontani provenivano da Cile, Argentina, Vietnam, Malesia e Giappone.

I nipponici della prefettura di Toyama, con la loro associazione teatrale amatoriale festeggiano 16 anni di gemellaggio con il Festival. Per l’occasione si sono incontrati il presidente del Kitanippon Shimbun, giornale ufficiale di Toyama, Hitoshi Itakura che da sempre sostiene l’associazione teatrale amatoriale, il ministro dell’interno Patrice Cellario. Quest’anno i rappresentanti del Sol Levante hanno portato in scena “Carmine Burana” con la compagnia del teatro Bungeiza che si è esibita con una danza che ha reso onore all'opera che fu musicata da Carl Orff.

MONDIALE DEL TEATRO: LA COMPAGNIA "COSTELLAZIONE' RAPPRESENTA L'ITALIA

Roberta Costantini e Marco Martino-copy-Erika Tana...
Roberta Costantini e Marco Martini, registi ed autori della Compgnia Costellazioni di Formia (ft Erika Tanaka/WSM)
Il gioco delle rose-MCin-S.Mathieu.jpg
Una scena del "Il gioco delle rose" alla Salle Garnier (ft.S.Mathieu)
Domenica 27 Agosto 2017, (ft.Erika Tanaka/WSM)

Il Festival Mondiale del Teatro Amatoriale sta presentando spettacoli sempre più interessanti che hanno dimostrano l'amore diffuso per quest'arte. L'Italia è stata rappresentata dalla compagnia Costellazione, nata 12 anni fa a Formia, che ha portato in scena "Il gioco delle rose" riscrittura originale di un grande classico, Romeo e Giulietta. ". Abbiamo incontrato Roberta Costantini e Marco Martino, autori e registi della compagnia.

" È la nostra prima partecipazione al Festival di Monaco. Lo abbiamo sempre seguito ma abbiamo rappresentato l'Italia in 15 altri festival internazionali e quest'anno finalmente abbiamo potuto partecipare a quello del Principato”, spiega Roberta. 
Come mai avete scelto questo classico di Shakespeare e in che modo lo avete rivisitato?
"Giulietta e Romeo sono sempre di grande attualità, con argomenti che sono nella nostra quotidianità: amore, avidità, gelosia. La trama resta la stessa ma abbiamo cambiato i dialoghi, a parte qualche riferimento qua e là. Abbiamo trasformato il grande amore tra i due protagonisti in un amore saffico. Per far capire a tutti che l'amore non conosce frontiere. E lo spettacolo è piaciuto tantissimo. Soprattutto l'idea della scacchiera fra queste due famiglie –prosegue Roberta- Ci piace prendere i testi classici e cercare al loro interno gli elementi che sono nella società contemporanea ".

Aggiunge Marco Martino: "È uno spettacolo corale dove tutti gli attori sono protagonisti. Il finale canonico resta ma c'è un colpo di scena finale nel nostro spettacolo ".
Cosa vi è piaciuto di più in questo festival? Risponde Martino: "Sicuramente lo scambio culturale e internazionale. Siamo 24 compagnie di differenti Paesi e si vive il vero senso d'appartenenza all'arte del teatro. Un arricchimento davvero unico con un’organizzazione impeccabile".

16 º Festival Mondiale del teatro amatoriale

16 º Festival Mondiale del teatro amatoriale
Venerdì 18 agosto 2017, 

Si aprirà lunedì 21 agosto il festival del teatro amatoriale internazionale che quest'anno ospiterà 24 compagnie in rappresentanza di altrettante nazioni, una grande opportunità che offrirà la possibilità  di scoprire la creatività e il talenti di artisti non solo di Paesi ma anche culture diverse.

Il Festival fu creato nel 1957 dalla ocmpagnia amatoriale monegaca "Lo Studio", da allora il Festival si svolge ogni 4 anni.

Quest'anno ci saranno 48 rappresentazioni che si svolgeranno tra la Salle Garnier, il Teatro Princesse Grace e quello des Variéteé.

Per l'Italia sarà presente una  conpagnia proveniente da Formia e si esibirà il 24 agosto.

tutto il programma e le informazioni su: www.mondialdutheatre.mc  

FERRAGOSTO A MONTE-CARLO CON RENATO ZERO

FERRAGOSTO A MONTE-CARLO CON RENATO ZERO
Martedì 15 agosto 2017, I, (ft.© D.R.)

Sarà Renato Zero ad animare la sera di Ferragosto alla Salle des Etoiles di Monte-Carlo. 
 "Renatino" si esibirà con grandi successi e il suo ultimo album ZEROVSKIJ, per lui "un'avventura nuova per non vivere all’ombra dei successi di un tempo che hanno lavorato già abbastanza. O per rischiare di assumere le fattezze di un Jukebox privo di anima e di autonomia", come ha scritto lo stesso artista nel suo sito.

Renato Zero segue il concerto di Zucchero che aveva registrato il tutto completo allo Sporting e dopo di lui Paolo Conte, Eros Ramazzotti e Andrea Bocelli....... i cantanti italiani chiamati a riempire la sala dello Sporting!

Gran pienone per Zucchero allo Sporting

Gran pienone per Zucchero allo Sporting
Mercoledì 2 agosto 2017,  (Ft.©WSM/Colman)

Un grande successo per Zucchero, che dopo 5 anni di assenza è  tornato in concerto alla Salle des Etoiles dello Sporting. Un successo non solo di pubblico, con la sala al gran completo ma perché l'artista italiano ha trascinato i "rigidi" presenti a ballare al ritmo della sua musica. 
Grande atmosfera quindi per una serata dove il pubblico che apprezza il grande artista non era solo italiano; una band di 12 musicisti internazionale, uno spettacolo davvero eccezionale.

Il "Black Cat World Tour 2017”, tour internazionale cha ha portato Zucchero in giro per tutto il mondo tornerà in Italia all'Arena di Verona il 21 settembre per sei date.

Prossimo artista italiano a calcare la scena della Salle des Etoiles il 7 agosto Eros Ramazzotti.

Le porcellane de "La Cité Interdite"

Le porcellane de "La Cité Interdite"
Lunedì 24 luglio 2017, (ft.©GF)

Il Grimaldi Forum ospita fino al 14 settembre l'esposizione dedicata agli splendori della Cina Imperiale. Una mostra storica ricchissima che rende omaggio alle diverse dinastie attraverso il mondo delle arti: pittura, musica ed anche proponendo la collezione delle finissime porcellane. 

Le porcellane esposte sono dell'epoca della dinastia Song (960-1279) e Qing (1644-1911). conservando gli oggetti del passato ma producendo nuovi oggetti a questi ispirati si riesce a creare il legame tra passato e presente. 
Festa della Danza-casinò-Monte-Carlo-WSM_.jpeg

Festa della Danza a Monte-Carlo un grande successo per Christophe Maillot

Festa della Danza a Monte-Carlo un grande successo...
Lunedì 3 luglio 2017, Maillot con Antonio Castrignano, (ft.©WSM/Colman)

Una serata fantastica e sicuramente da ripetere la notte bianca della Festa della Danza, ideata da Jean-Christophe Maillot, direttore dei Balletti di Monte-Carlo, che ha mostrato chiaramente quanto la gente abbia voglia di stare insieme e divertirsi con leggerezza. La piazza del Casinò è stata allestita con diverse scene dove ballerini e pubblico si sono esibiti in ogni forma di ballo dopo il riscaldamento d'obbligo alla sbarra a cui in tanti hanno partecipato. Jazz, hip hop, flamenco, polinesiano, danza del ventre, rock, twist, tango, valzer, tutto quello che esiste nell’espressione fisica legata alla musica è stato protagonista di questo evento.

Circa 250 ballerini, hanno fatto ballare il numerosissimo pubblico giunto all’appuntamento non solo da Monaco ma anche dalle vicine Francia e Italia. Tutto è iniziato alle 18 di sabato 1 luglio per finire alle 6 del giorno dopo. Animazioni, ogni genere di ballo, ballerini professionisti dei Balletti di Monte-Carlo, amatori di danza si sono uniti per aiutare e coinvolgere il pubblico.

Sicuramente il momento clou è stata l’esibizione di Antonio Castrignano e la sua orchestra che ha trascinato letteralmente tutto il pubblico presente a ballare la taranta o pizzica salentina, compresa SAR la Principessa Carolina di Hannover e Jean-Christophe Maillot.

Ammiratissima la campionessa di Pole Dance Marion Crampe che ha anche dato alcune lezioni su come si deve fare per imparare questa forma di contorsionismo intorno ad un palo e poi gli ammiratissimi spettacoli degli Echassiers Pneumatiques e Les Yamakasi tra i migliori ballerini del genere ed a mezzanotte i Balletti di Monte-Carlo hanno presentato una creazione inedita di Jean-Christophe Maillot su musica live di Antonio Castrignano e la sua orchestra.

Infine la splendida terrazza anti-stante la Salle Garnier è tornata a vivere, trasformata in luogo di ritrovo del pubblico, come zona di ristoro e riposo per mangiare e bere. La serata è proseguita con musica elettronica mentre la Piazza del Casinò si è trasformata in discoteca (con casco) con il DJ Greg Boust fino all’alba.
Caroline d'HannoverWSM_8499 - .jpg
Apprezzatissima per la sua semplicità, SAR la Principessa di Hannover balla divertita la tarantella
Pubblico Festa della Danza Monte-Carlo-@WSM-.jpg
ed anche il pubblica si scatena...
Danza del ventre- Monte-Carlo-WSM_8572 - copie.jpg
La danza del ventre ...
Flamenco- Festa della Danza-Monte-Carlo-WSM_8581.j...
il flamenco...
Danza Polinesiana-Monte-Carlo-WSM_8588 -.jpg
danza polinesiana...
Salle Garnier-maratona della Danza-WSM_8448 - copi...
esercizi alla sbarra-WSM_.jpg
Danza piazza del casinò mc-WSM_.jpg
Marion Crampe-WSM_8598 - copie.jpg
la bravissima Marion Crampe alla pole dance

Gala dell'Accademia di Danza

Gala dell'Accademia di Danza

Mercoledì 21 Giugno 2017
 
Due serate il 24 e il 25 giugno, ore 20 alla Salle Garnier, in cui i ballerini dell'Accademia Principessa Grace, diretta da Luca Masala, si esibiranno nello spettacolo "Études" (Studi).

Uno spettacolo che ha una valenza molto importante per questi giovani giunti all'ultimo anno e che spicheranno il volo, il 100% di loro infatti entrerà a fare parte di una Compagnia professionale.

Un successo molto importante che conferma il livello prestigioso fatto raggiungere all'Accademia dal grande lavoro di Luca Masala, da quando ne ha assunto la direzione.

Masala prepara così le future generazioni di ballerini, insegnadoli a  passare dai repertori classici e quelli contemporani, con una preparazione completa.

Il Galà riunirà tutti, giovani ballerini, insegnanti, coreografi per offrire al pubblico una serata indimenticabile. Per prenotazioni, hall del Casinò  www.balletsdemontecarlo.com

Presentati gli eventi estivi del Comune

Concours Feux d'Artifice Pyromélodiques 2017.jpg
Splash Party 2017.jpg
Martedì 20 Giugno 2017

Tempo d’estate, di vacanza e di eventi. Il Comune di Monaco ha presentato i nuovi eventi estivi che si svolgeranno in vari punti del Principato. Si inizia alla piscina comunale, lo stadio nautico Rainie III con lo Splash Party il 30 giugno. Una manifestazione rivolta ai più ragazzi residenti a Monaco o che vi frequentano le scuole, una festa di fine anno per i govani tra i 12 e i 17 anni a partire dalle ore 18 con Dj, giochi e tante sorprese.
Les Musicales, un concerto tutti i mercoledì dal 5 luglio al 23 agosto presso lo square Gastaud. Musica cubana, pop-rock, latino, irlandese e un concerto dopo ogni fuoco d’artificio (vedi programma Festival).

Il Carnevale Estivo (U Sciaratu) tornerà il 21 luglio sfilata di carri sul tema della Polinesia dalle ore 18 nelle strade di Monaco Ville accompaganti da trampolieri, banda e danza finale con DJ sulla piazza del Comune alle ore 22.
Concorso di Fuochi d’Artificio il 22 luglio la Francia ore 22; il 29 luglio Austria ; 5 agosto ore 21,30 gli USA; il 12 agosto Australia.
Due le mostre da scoprire al al Jardin Exotique: dal 30 giugno al 24 settembre (ore 9-13/14-17) salle Marcel Kroenlein: “No man is an Island” in mostra i lavori degli studenti della Scuola Superiore d’Arte Plastica. Presso le Serre Louis Vatrican dal 6 luglio al 3 settembre, mostra del Parc Alpha “I Lupi del Mercantour” con numerose le attività ludiche e pedagogiche.

Alla Scuola Superiore delle Arti Plastiche-Pavillon Bosio in collaborazione con l’associazione The Monaco Project for the Arts, dall’8 luglio al 30 agosto, presenta l’esposizione personale dell’artista giapponese, Aya Takano, pittrice, disegnatrice, autrice di fantascienza e manga. 

Gerard Depardieu in concerto a luglio presso la Salle Garnier

Gerard Depardieu in concerto a luglio presso la Sa...
Venerdì 16 Giugno 2017, Jean René Palacio e Gerard Depardieu, (ft. WSM/Colman)
 
il direttore artistico del Summer Festival, i concerti estivi della SBM, Jean René Palacio, ha fatto incontrare alla stampa il grande attore francese Gerard Depardieu. 

Simpatico, con una grande carica umana il miglior interprete del Conte di MonteCristo ha raccontato il perché ha scelto di fare questa tourné in cui si esibirà nel repertorio che fu della cantautrice francese Barbara.

"Barbara (scomparsa nel 1997) era una grande amica con cui avevo girato anche un film. Ho deciso di renderle omaggio in occasione dei 20 anni dalla sua scomparsa. Era una donna profonda, delicata, un'ottima persona, che aveva sofferto parecchio. Mi sembrava giusto farlo".
Depardieu sarà accompagnato al pianoforte da colui che fu il maestro, direttore d'orchestra di Barbara, Gerard Daguerre; un repertorio che sicuramente toccherà il cuore!

Alla domanda che abbiamo rivolto a Depardieu, se preferisse più il teatro, il cinema o la canzone ha risposto: "Non mi piacciono i film e il teatro di oggi. C'è troppo pressapochismo e poca professionalità e purtroppo molta presunzione. Ho deciso di fare questo recital perché oltre all'omaggio alla mia amica Barbara, amo la musica e un'altra amica, Carla Bruni mi ha consigliato di venire a cantare qui alla Salle Garnier. In questo teatro splendido, ricco di storia, dove il pubblico è vicino all'artista e dove si possono trasmettere i sentimenti. Non canterò solamente ma reciterò e parlerò con il pubblico".

Due le date dei concerti il 26 e il 27 luglio, uno spettacolo da non perdere anche se molti non conoscono Barbara, perché il grande talento e la grande umanità di Gerard Depardieu faranno apprezzare la cantautrice francese.

 

ESPOSIZIONE CANINA INTERNAZIONALE

ESPOSIZIONE CANINA INTERNAZIONALE
Lunedì 8 maggio 2017, Il podio dei vincitori, (ft.©Erika Tanaka)

Grande festa per gli amici a 4 zampe nel Principato. Si è svolta infatti, durante il fine settimana, l’Esposizione canina internazionale, presso lo Chapiteau di Fontvieille. 
Una data importante perché chi organizza l’evento, ossia la Société Canine de Monaco, ha festeggiato 90 anni (1927-2017).

Fu infatti fondata dalla Principessa Charlotte, poi dal 1950 al 2011 ne fu presidente la Principessa Antonietta ed oggi l’associazione è presieduta dalla figlia, la Baronessa Elizabeth-Ann de Massy con la figlia alla vice-presidenza, Melanie-Antoinette de Massy.

Al concorso hanno partecipato 1.363 cani, 197 razze, rappresentati 19 Paesi. Una bella festa, cui hanno presenziato anche S.A.S. il Principe Albert II e S.A.R. la Principessa di Hannover.

Questi i vincitori del 2017:
1° posto: Tekel Nain poil dur
2° posto: Chow chow
3° posto: Cavalier King Charles Spaniel

Altre informazioni sul sito: http://www.monacokennelclub.com/
90 anni-EXPO CANINE DE MONACO 2017_© SOCIETE CANIN...
La torta per i 90 anni della Société Canine de Monaco: da sinistra S.A.S. il Principe Albert II, la Baronessa Elizabeth-Ann de Massy presidente dell'associazione, S.A.R. la Principessa di Hannover, la vice-presidente Melanie-Antoinette de Massy
EXPO CANINE DE MONACO 2017_© SOCIETE CANINE DE MON...
S.A.R. la Principessa di Hannover con il Chow chow secondo classificato (ft. E.Tanaka)
Albert II-EXPO CANINE DE MONACO 2017_© SOCIETE CAN...
Il Sovrano di Monaco si complimenta con il proprietario del piccolo Tekel a pelo duro che ha sbaragliato la concorrenza salendo sul primo gradino del podio

1º luglio: Notte della Danza aperta a tutti a Monte-Carlo

1º luglio: Notte della Danza aperta a tutti a Mont...
Sabato 8 aprile 2017, da sinsitra: Maillot, Cellario e Biamonti, (ft.©WSM/Erika Tanaka)

Monte-Carlo diventerà capitale della danza per una notte. F(Ê)AITES DE LA DANSE! è il titolo del nuovo evento che è stato presentato, nella salle Empire dell’Hotel de Paris, dal direttore dei Balletti di Monte-Carlo Jean-Christophe Maillot, dal Ministro degli Interni, Patrice Cellario e presidente delegato della SBM, Jean-Luc Biamonti. “Una collaborazione tra governo, Balletti di Monte-Carlo e SBM – ha spiegato il Ministro – per una vera e propria maratona della danza aperta a tutti”.

Per 8 ore, dalle 18 alle 6, tutto il quartiere della piazza del Casinò sarà trasformato in una gigantesca pista da ballo. 250 tra artisti, ballerini, dilettanti e professionisti del settore saranno a disposizione del pubblico per farlo ballare. Spiega Maillot: “Abbiamo chiesto la collaborazione anche tutte le scuole di danza limitrofe, francesi e italiane. La prima parte prevede una sbarra lunghissima, dove i ballerini aiuteranno il pubblico a fare il riscaldamento, fino all’arrivo della musica di Antonio Castrignanò con la sua orchestra salentina”. La taranta ipnotica catturerà e farà ballare tutti. Sulla terrazza del casinò sarà organizzata una balera, dove le persone potranno mangiare, bere pur continuando a ballare a ritmo dell’orchestra di ballo liscio. Il Retro Dancing proporrà il rock anni ’50 in un ambiente Dolce Vita e non mancherà la Danza da Sala con il valzer inglese, il tango, il fox-trotte, il charleston, il valzer di Vienna, samba, rumba e cha-cha-cha, professionisti e dilettanti inviteranno il pubblico a danzare con loro! Ci sarà anche una vera e propria gara di resistenza, con tanto di giuria ed una sola richiesta: i partecipanti non dovranno essere professionisti! Per chi vorrà provare la Pole Dance ci sarà la campionessa Marion Crampe a dare un’idea d quello che si può fare.

Ci saranno anche degli spettacoli inattesi- annuncia Maillot- con l’intervento di ballerini su trampoli pneumatici e quello degli Yamakasi veri acrobati capaci di saltare da un palazzo all’altro. In questo caso da non provare a imitare!. E poi – conclude il coreografo dei Balletti di Monte-Carlo- la danza su pattini a rotelle ed una sfida di Battle Hip Hop. La serata si concluderà con l’apertura di un luogo magico, tempio della musica classica: la Salle Garnier che sarà trasformata in una vera e propria discoteca animata dal DJ Greg Boust”.

Alla Salle Garnier l’accesso sarà limitato per evidenti questioni di spazio e partire dalla mezzanotte, tutti saranno dotati di cuffie per non disturbare con la musica alta il vicinato. Tutto l’evento è aperto a tutti e gratuito. Per informazioni e il programma: www.balletsemontecarlo.com
F(Ê)AITES DE LA DANSE .png
Ecco dove si ballerà durante la maratona

La nuova stagione dell'Orchestra Filarmonica di Monte-Carlo

La nuova stagione dell'Orchestra Filarmonica di Mo...
Venerdì 7 aprile 2017, (ft.©WSM/Colman)

Presentato il programma della stagione 2017-2018 dal direttore Kazuki Yamada e dal consigliere artistico Jérôme Delmas. Una stagione ricca di novità per un’orchestra sempre più conosciuta nel mondo, non solo per gli artisti invitati e le tournée ma anche grazie agli accordi con le radio e le televisioni internazionali che ritrasmettono i concerti nelle diverse nazioni. Il “maestro” giapponese ha scelto che il programma proponesse una trentina di opere che non sono mai state prodotte a Monaco, oltre alla presenza di diversi direttori e solisti internazionali. Ci sarà anche in questa stagione il cine-concerto per le famiglie dopo lo straordinario successo che ha conosciuto lo scorso anno Fantasia quest’anno saranno Le avventure di Charlot, le protagoniste, domenica 12 novembre. Il 17 novembre ci sarà il Concerto di Natale-Spirituel presso la chiesta di Saint Charles

Uno straordinario appuntamento, molto vicino sarà il 29 aprile, collegato al Printemps des Arts, con un concerto gratuito diretto dal maestro Gianluigi Gelmetti. Basterà ritirare i posti presso l’atrio del casinò.
A partire da quest’anno il maestro Yamada ha deciso anche di creare una residenza d’artisti e l’arpista Xavier de Maistre, è chiamato ad inaugurarla. Sarà reso omaggio a grandi compositori come, Maurice Ravel nell’80° anniversario della sua morte, a Claude Debussy per il 100° anniversario della sua scomparsa e a Leonard Bernstein che nel 2018 avrebbe festeggiato 100 anni. Ci sarà poi il concerto di una star internazionale, il violinista che riempie gli stadi, che spazia dal classico al pop, per la prima volta a Monte-Carlo David Garrett che si esibirà domenica 4 marzo all’Auditorium diretto dal “maestro” Gelmetti.

Non mancheranno gli appuntamenti per il Pubblico Giovane, che inizieranno il 24 settembre ma anche la musica da camera. Naturalmente l’OPMC si esibirà in concerto all’estero, le tappe previste saranno: Parigi, Amsterdam e poi il sud-est asiatico. La stagione si aprirà domenica 17 settembre con il Concerto di Gala degli Amici dell’Orchestra con il grande pianista russo, Evgeny Kissin diretto da Laurence Foster ore 18.

Molti ringraziamenti all’associazione Les Amis de l’Orchestre sono stati rivolti dal consigliere artistico Delmas, per l’attiva collaborazione nella realizzazione di concerti, dischi e tourné all’estero.

Tutto il programma è visibile sul sito internet dell’OPMC completamente rinnovato: www.opmc.mc Prenotazioni: atrium@opmc.mc       Les Amis de l’Orchestre: http://aopmc.com/

GRAN FINALE DEL MCFFC, di Maurizio di Maggio

GRAN FINALE DEL MCFFC, di Maurizio di Maggio
Lunedì 6 marzo 2017, (ft.©Marco Piovanotto)

Il 14°Monte Carlo Film Festival de la Comedie ha premiato come Miglior Film l'argentino The Distinguished Citizen di Gastón Duprat e Mariano Cohn, Premio Speciale della Giuria alla produzione rumena del giovanissimo Paul Negoescu, Two Lottery Tickets realizzato con 38.000 euro e una grande idea. La giuria del pubblico, ha premiato il film italiano di Alessandro Aronadio Orecchie,  con l'Audience Award,
al quale è andato anche il premio per l'interpretazione di Daniele Parisi come Miglior Attore. Miglior attrice invece Catherine Deneuve nella commedia francese The Midwife. Miglior regia per il film americano Swiss Army Man diretto da Dan Kwan e Daniel Scheinert, in cui Daniel Redcliff, il giovane interprete di Harry Potter recita la parte di un cadavere.

Grande conclusione poi del MCFFC con il galà delle premiazioni al Grimaldi Forum dove l’ospite musicale internazionale di questa edizione è stata IMANY che nel 2016 ha scalato tutte l classifiche del mondo con il remix “Don’t Be So Shy” .

I premi alla carriera sono stati assegnati a Costa Gavras, Monica Bellucci, Riccardo Scamarcio, Enrico Montesano, al compositore francese Michel Legrand, Rocco Papaleo, Gianfranco D'Angelo e, per il loro exploit al cinema, a Ficarra e Picone. Al regista John Landis è stato consegnato il premio Comedy Legend Award.

Alla serata del mattatore Ezio Greggio che ha dato appuntamento per il 2018, non è mancata un po’ di Striscia con le “Velineeee” Melissa Satta (in rosso) e Giorgia Palmas (in nero), il Trump di Dario Ballantini, Brumotti e la sua inseparabile bici e anche un po’ di Simona Ventura.
Costa Gravas-John Landis.jpg
Greggio con il regista Costa Gravas, John Landis e Giorgia Palmas
Monica Bellucci.jpg
Monica Bellucci
Gianfranco d'Angelo.jpg
Ginafranco d'Angelo tra Melissa Satta e Giorgia Palmas

Il cinema è la visione del mondo, di Cristina Veronese

Il cinema è la visione del mondo, di Cristina Vero...
Lunedì 6 marzo 2017, Riccardo Scamarcio al MCFFC, (ft.©Marco Piovanotto)

Gli occhiali da sole sopra e tra i riccioli, alle sue spalle il mare e la terrazza del settimo piano del Fairmont hotel. Riccardo Scamarcio, attore e produttore racconta di sé e soprattutto, quasi fosse ad un comizio, di cinema.
Di un cinema italiano che potrebbe esser la miglior propaganda del made in Italy, ma non lo è, un traino per la cultura italiana all’estero, ma non lo è, della necessità di un progetto nazionale per farlo tornare a splendere, del “delirio” di professioni che gravitano attorno al cinema e dell’importanza di valorizzare ciò che l’Italia ha già come ad esempio il festival di Venezia, del censimento dei cinema metropolitani dismessi e della loro rinascita come opportunità di lavoro.

Parla con enfasi ed è impossibile non scrivere tutto quello che dice. Cita Nietzsche e della sua necessità di disordine per far esistere l’ordine, del suo spirito anarchico che in questo momento non trova opposizione, perché un ordine non c’è.

Attore, imprenditore di se stesso, parla quattro lingue e lavora anche all’estero, perché in Italia i film stranieri rappresentano l’82% del mercato cinematografico, solo il 18% i film italiani: assurdo. Racconta di come ha ottenuto un ruolo nel sequel di John Wick mandando un self-tape mentre puliva i suoi ulivi nella campagna pugliese, della sua esperienza sul set a New York, del suo ricominciare tutto da capo all’estero, ogni volta, senza vantaggi e senza pregiudizi, perché “tutti siamo vittime di pregiudizi altrui”, della globalizzazione vissuta non con ansia ma come opportunità.

Come produttore ha una commedia nel cassetto, una nuova esperienza, una critica ed un’analisi del malcostume della nostra società. A chi vuole fare l’attore consiglia di “prendere come padre spirituale Carmelo Bene” e di non presentarsi come “aspirante attore” ma con sicurezza dichiararsi semplicemente “attore”, altrimenti non è credibile.
In fondo, conclude, la risposta alla mia domanda, siamo tutti attori?… Solo che gli attori lo fanno e lo dicono.

Dopo l’incontro, mentre scendevo i sette piani in ascensore, mi è apparsa nella mente una citazione di Simone de Beauvoir, una frase che Riccardo ha fatto sicuramente sua: “Accetto la grande avventura di essere me.

IL TEATRO DE "LA DANTE MONACO", di Luisella Berrino

IL TEATRO DE "LA DANTE MONACO", di Luisella Berrin...
Sabato 4 marzo 2017, (ft.©WSM/Colman)

Al termine del secondo anno del corso di teatro organizzato dall’Associazione Dante Alighieri di Monaco ho chiesto a tutti i partecipanti di raccontare cosa ha rappresentato per ciascuno di loro questa esperienza.
Prima di leggere le loro impressioni vorrei dirvi che tutti noi abbiamo condiviso la curiosità, il desiderio di scoprire un percorso nuovo, di metterci alla prova, indipendentemente dall’età e dalle predisposizioni.
Nessuno di noi aveva mai fatto teatro ma….perché non provare?
L’anima del corso è stata Mercedes Martini, napoletana con la Liguria nel cuore. Fondatrice dell’Associazione T.I.M.E.U.P.  (Tutto il mondo è un palcoscenico ) e una passione per il teatro che è nata con lei dato che a 3 anni aveva già deciso che era quello che voleva fare nella vita. “A 14 anni mi sono iscritta all’Accademia- racconta Mercedes- fino ad approdare giovanissima al Piccolo di Milano dove è  iniziata la mia vera vita perché non desideravo altro”.
Donna di grande temperamento, occhi vivaci, intelligenti, allegri, Mercedes ha subito creato una forte empatia nel gruppo e ci ha portato a conoscere Cechov, Goldoni e quest’anno Shakespeare.

Qui riporto alcune considerazioni fatte da chi ha partecipato al corso.
E’ stata una liberazione perché mi ha insegnato a mettermi a nudo e a liberarmi dei condizionamenti che inevitabilmente accorrono nella vita" racconta Laura.
Carolina invece sottolinea come il teatro ci abbia aiutato a vincere le paure osservando e ascoltando attentamente l’ altro. Per Caterina il teatro è energia, è amore, dono. Rivelare se stesso diventando altro da sé.
Roberta, che lavora nel campo della medicina integrata, di cui fanno parte tutte le esperienze che migliorano la nostra qualità di vita, ci dice “questa scuola ha una bella valenza terapeutica che ho potuto cogliere nei volti di tutti i partecipanti che dalle prime lezioni a oggi è come se si fossero arricchiti di una nuova luce interiore….”
E concludo con la parole di Graziella Soffici, che per prima ha creduto in questa avventura e l’ha inserita negli appuntamenti dell’ Associazione Dante Alighieri: “Saper recitare non è un gioco di memoria ma un profondo viatico per chi ascolta e, riconoscendosi, prova a cambiare scena alla propria vita…”
Il teatro è ascoltare e ascoltarsi, sprigionare energia ed essere sinceri.
Provare per credere!

GRANDI PERSONAGGI AL MONTE CARLO FILM FESTIVAL

GRANDI PERSONAGGI AL MONTE CARLO FILM FESTIVAL
Giovedì 2 marzo 2017, da sinistra Michael Radford, Ezio Greggio e John Landis, (ft.©WSM/Colman)

Grandi personaggi al Monte Carlo film Festival de la Comedie. Per la 14ª edizione, il patron della manifestazione Ezio Greggio ha presentato i grandi che formano la giuria, che è presieduta dal regista inglese Michael Radford (Il postino); da Deborah Landis (moglie del celebre regista) costumista e membro dell'Academy Awards di ritono dai movimentati Oscar; da l’attrice italiana Violante Placido e dal critico del settimanale americano Variety Peter Debruge.

Alla presentazione protagonista è stato il regista americano John Landis che sarà premiato con il Comedy Legend alla serata di gala conclusiva della manifestazione il 5 marzo. Altri premi ci saranno per Monica Bellucci, Riccardo Scamarcio ed Enrico Montesano mentre a Costa Gravas sarà assegnato il Premio alla
Carriera.

Adesso la manifestazione entra nel vivo con la proiezione di tre film al giorno tra cui l’unico italiano in concorso è Orecchie di Alessandro Aronadio, già rivelazione del Festival di Venezia mentre sabato 4 marzo ci sarà l’anteprima mondiale di Questione di Karma di Edoardo Falcone che chiuderà il festival.

MCFF: nuova edizione dal 28 febbraio

MCFF: nuova edizione dal 28 febbraio
Domenica 26 febbraio 2017,

Per la 14ª volta torna il Monte-Carlo Film Festival de la Comedie, ideato da Ezio Greggio. Prime proiezioni dal 28 febbraio con proiezioni al teatro des Variétés e serata di premiazione al Grimaldi Forum.

Michael Radford presiederà la giuria composta dal critico del settimanale americano Variety, Peter Debruge e dalla costumista Deborah Landis mentre la giuria popolare, guidata da Remo Girone, avrà il compito di assegnare il Premio del pubblico del Monte-Carlo Film Festival.
Tra gli ospiti più attesi sono annunciati: Monica Bellucci, Riccardo Scamarcio ed Enrico Montesano.

MAGICO, MAGIC, di Cristina Veronese

MAGIC2017.JPG
Magic'17 - copie.jpg
Martedì 21 febbraio 2017,(ft.©WSM/Jacopo Levratto)

Al Grimaldi Forum terza edizione di Magic, evento anima game del Principato. Conferenze, dediche, stand, concorsi, novità, rarità, incontri con gli artisti e tanto cosply. Sembrava di esser nel mezzo di un videogioco ed il numeroso pubblico ha apprezzato il realismo dei costumi fedeli alla fantasia dei disegnatori dei personaggi interpretati.

Uno sguardo alle nuove tecniche di realizzazione dei videogames ma anche uno vintage: bozzetti originali dei manga televisivi dal loro debutto ad oggi: da «I cavalieri dello Zodiaco» e Sailor Moon a «Naruto» e poi... emozionarsi davanti ai monolitici videogiochi del Bar Sport degli anni 80.

Una quarta edizione è stata annunciata per l'anno prossimo.

Ora è davanti ai miei occhi...

Ora è davanti ai miei occhi...
(ft.©WSM/Jacopo Levratto)

All'inizio degli anni ‘90 ne esistevano 200 esemplari, oggi uno soltanto. Ora è davanti ai miei occhi. Considerata il Graal dagli appassionati di videogames d'annata, concepita tra il 1988 ed il 1992, nata dall'idea di creare una console unica retro compatibile con i giochi esistenti di due aziende da sempre duellanti: Sony e Nintendo.

Cosa sia successo in seguito non è ben chiaro, la leggenda narra che 199 esemplari furono distrutti e che un solo prototipo sia sopravvissuto: la mitica Nintendo Playstation, alias SNES CD. Questa console rappresenta l'incrocio di due generazioni ed un armistizio tra Sony e Nintendo, quest'ultima aveva appena concluso la battaglia con Sega e Mario aveva avuto la peggio contro Sonic!

Quest'unicorno del mondo dei videogames consta di un lettore per le cartucce Nintendo e un lettore CD Sony. Ora è davanti ai miei occhi: al Magic 2017.

Magic: la cultura pop a Monaco, di Cristina Veronese

Magic: la cultura pop a Monaco, di Cristina Verone...

Giovedì 2 febbraio 2017, la locandina di Magic

Potrei scrivere che si tratta dell’unica manifestazione Anime Game che si svolge nel Principato, che quest'anno sarà la terza edizione, che c'è stata da poco la conferenza stampa in un'atmosfera lounge allo Zelo'S, che il tramonto sul mare ha fatto da fondo scena, che gli illustratori Lyse e Didier Tarquin hanno disegnato in live il personaggio femminile di Lanfeust de Troy, che Tetsuya Nomura famoso per aver disegnato, tra gli altri, Final Fantasy farà una rarissima apparizione all'evento e, fatto ancor più eccezionale, sarà conferenziere, che sarà presente il rapper francese Orelsan, che sono previsti concorsi di videogiochi, manga e cosplay con premi importanti tra cui un viaggio di un mese in Giappone, che si potranno ascoltare e conoscere esponenti della pop cultura giapponese ed occidentale, che ci saranno animazioni e test dei videogiochi premiati le scorse edizioni e ancora un'esposizione dedicata ai cartoni animati giapponesi dal 1960 ad oggi. Potrei...

e l'ho fatto ma vorrei scrivere dell'edizione del 2015 quando ho avuto un fremito di nostalgia nel trovarmi davanti Go Nagai il papà di Goldrake che, piccola curiosità, in Francia viene chiamato Goldorak o di quando l'anno scorso ho conosciuto Kavinsky autore di una mia grande emozione sonora: Road game.

E quest'anno? Mi sono già iscritta!

Magic il 18 febbraio, al Grimaldi Forum

Dante Alighieri: serata dedicata a Luigi Comencini

Dante Alighieri: serata dedicata a Luigi Comencini
Lunedì 29 gennaio 2017, (ft.D.R.)

COMENCINI E L’AMORE NELL’ITALIA DEGLI ANNI ‘70” è il titolo della serata proposta dalla Dante Alighieri per celebrare i 100 anni dalla nascita del grande regista italiano, mercoledì 8 febbraio, ore 19,30 al Théâtre des Variétés.

Riprendendo l’omonimo programma Rai di Comencini, sarà raccontato uno spaccato di vita italiana degli anni ‘70 tratto dai documentari del celebre regista e arricchito dai contributi dello psicoanalista Fabio Castriota e del regista Lino Damiani. Una serie d’interviste che mostrano la quotidianità e il paradosso dell’affettività, in bilico tra i retaggi della cultura più conservatrice e le rivoluzioni femministe dell’epoca. Il viaggio di Comencini analizza i rapporti di coppia negli ambienti più diversi per ceto sociale, età e realtà territoriale, offrendo una panoramica dedicata a una parola tanto usata quanto abusata come “amore” che, a quarant’anni di distanza, permette di apprezzare tutta la forza e la capacità analitica del regista di “Pane, Amore e Fantasia” e di tanti altri capolavori della cinematografia italiana. La serata della Dante Monaco si avvale del riconoscimento della Direzione Generale Cinema del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo, in considerazione degli argomenti trattati e del valore culturale dell’iniziativa.

OMAGGIO A ENNIO MORRICONE

OMAGGIO A ENNIO MORRICONE
Venerdì 20 gennaio 2017, (ft. Andrea Cabiale)
 
Grandi consensi e teatro al gran  completo per lo spettacolo-omaggio a Ennio Morricone organizzato dalla Dante Alighieri. Uno spettacolo nato dalla concomitanza con l’assegnazione  del premio Oscar al grande compositore italiano.

Spiega il direttore d’orchestra Andrea Albertini: “Ho lavorato senza sosta per scrivere le partiture per orchestra delle musiche di Morricone facendo degli arrangiamenti diversi per adattarli a l’ensemble Le Muse composta da 15 elementi”.

Applauditissime Le Muse, una formazione in cui sono entrate a far parte alcune musiciste del rondò Veneziano, e la cantante Angelica De Paoli. Un viaggio emozionante e coinvolgente dentro l’universo creativo di Morricone con le più belle musiche da film scritte dal compositore, dagli esordi con Sergio Leone nel 1964 “Per un pugno di dollari” fino alla più recente collaborazione con Tornatore e Tarantino.

A L'INCONRO CON L'AUTORE: ELENA SACCO

Elena Sacco.jpg
siamo liberi.jpg
Venerdì 13 gennaio 2017, (ft.WSM/Colman)

Piccola, minuta, solare, si racconta piena di fragilità che ha sicuramente trasformato in acciaio. Elena Sacco ha raccontato la sua storia "Siamo Liberi" di un periodo della sua vita a L'Incontro con l'Autore di Luisella Berrino. L'autrice ha tenuto a precisare: "Non sono una che si butta in avventure così all'improvviso, al contrario mi piace organizzare tutto, essere preparata, precisa" e così ha fatto.

A seguito di un grave incidente automobilistico Elena decide con il marito di lasciare Milano, i lavori di pubblicitari grazie a cui vivevano benissimo e partire con una vela di 12 metri, il Viking nel 1996. Imbarcazione preparata benissimo dal marito, la coppia con una bimba di 6 anni decide di mollare tutto e andare nei Caraibi. Durante la prova generale lei però scopre di aspettare un bambino. Partorisce a Imperia il piccolo Jonathan, diventa protagonista di tutti i telegiornali e parte con il marito e i due figli. Caraibi, Polinesia, America Latina.... Racconta Elena: "Ovunque ci sono posti bellissimi ma allo stesso tempo in ogni posto esiste la parte brutta, io stavo bene perché ero con a mia famiglia...... Noi ci fermavamo mai .... mia figlia Nicole l'ho fatta studiare io e le ho passato il gusto per la lettura".  Poi il rientro: "A un certo punto io volevo tornare in Italia, a casa. Mio marito non voleva e ci siamo separati. Devo dire che il rientro è stato traumatico, più della decisione di partire. La difficoltà per le scuole dei miei figli..... Non avere un lavoro... Mio figlio non sopportava le scarpe e quando entrava in classe se le toglieva come si fa in barca, non riusciva a concepire che la gente tenesse le scarpe negli ambienti chiusi. Oggi abbiamo trovato il nostro equilibrio, i miei ragazzi sono ragazzi in gamba e devo dire che non ho nessun rimpianto. Se tornassi indietro rifarei tutto daccapo".

NUOVA STAGIONE PER IL GRIMALDI FORUM

La Cenerentola© Salzburger Festspiele  Silvia Lell...
Cecilia Bartoli ne La Cenerentola di Rossini, (©Salzburger Festspiele Silvia)
TheSkalipsouls©Julien Sanine.jpg
The Skalipsouls ft.©Julien Sanine
Mercoledì 11 gennaio 2017

La direttrice del Grimaldi Forum Sylvie Biancheri e il direttore della comunicazione Hervé Zorgniotti hanno presentato la nuova stagione del Grimaldi. Una stagione ricca di eventi, spettacoli, mostre e congressi. Si comincia in musica, per tutto gli appassionati da non perdere la sera di giovedì 12 gennaio
The Skalipsouls nel Thursday Live Sessions dalla muscia jamaicana al rock. Dal 4 al 7 febbraio torna a calcare le scene della Salle de Princes, la grande cantante lirica Cecilia Bartoli e l'Orchestra i Musicisti del Principe in co-produzione con l'Opera di Monte-Carlo "La Cenerentola" di Rossini.
Il 17 febbraio il Grimaldi ospita una parte del Salone Internazionale dell'Automobile (SIAM) "all'aperto". Il Salone sarà infatti dislocato in vari punti del Principato con un occhio all'ecologia e l'altro alla tecnologia.
Il 18 febbraio tornano i personaggi di MAGIC 3: Monaco Anima Game International Conferences (MAGIC) avrà come tema centrale sempre i mitici manga, giochi video, comics, animazioni e cinema. Tra i personaggi annunciati: Mike Mignola (Hellboy), Frank Miller (Batman the Dark Knight Returns) e Tetsuya Nomura (Final Fantasy). In programma aanche il concorso di Cosplay.
Concerto di apertura del Festival Printemps des Arts 2017 alla Salle des Princes il 17 marzo alle ore 20,30 con il "Portrait Berlioz".

La grande festa del circo

La grande festa del circo
Domenica 8 gennaio 2017, il francobollo dell'edizione 2017

Conto alla rovescia per il Festival del Circo di Monte-Carlo. Dopo l'emissione del francobollo che rende omaggio all'edizione 2017, il festival sarà contornato da molte le manifestazioni, tra queste due esposizioni, una all'hotel  Columbus intitolata "Recreation" e all'Hotel Mariott Riviera "Vive le cirque" organizzate dal Comitato d'organizzazione del Festival Internazionale del Circo di Monte-Carlo e l’Associazione Monegasca degli Amici del Circo.

I negozi parteciperanno ad un concorso per la migliore vetrine decorata sul tema del circo e poi sabato 21 gennaio dalle ore 15 alle 16 si svolgerà l'Open Door del Circo, prova generale commentata, aperta al pubblico. Il programma prevede anche la cerimonia ecumenica sotto lo chapiteau lunedì 23 gennaio alle ore 19h ed infine la consueta partita di calcio dove la squadra di S.A.S. il Principe Albert II, i Barbajuans, scenderanno in campo allo stadio di Cap d'Ail contro gli artisti del circo alle ore 20,30 di lunedì 23 gennaio.

Dante Alighieri: OMAGGIO A ENNIO MORRICONE

Dante Alighieri: OMAGGIO A ENNIO MORRICONE

Venerdì 6 gennaio 2017, 

La stagione 2017 della Dante Alighieri di Monaco si apre con l’omaggio ad un grande artista: Ennio Morricone.

Il maestro, premio Oscar per la miglior colonna sonora del film di Quentin Tarantino “The Hateful Height”, ha realizzato alcune fra le più belle colonne sonore del cinema internazionale.

Una carriera eccezionale a cui la Dante rende omaggio con una serata prevista martedì 17 gennaio alle ore 20 presso il Teatro des Variétés: “Musiche da Oscar con Le Muse del Maestro Andrea Albertini”. 

LE MUSE è un ensemble che ha avuto l’onore di rappresentare l’eccellenza musicale italiana nel luglio scorso all’inaugurazione del semestre di presidenza italiana presso l’Unione Europea, diretto al pianoforte dal suo ideatore, il maestro Andrea Albertini e accompagnato dalla voce di Angelica De Paoli.

Il programma della serata è incentrato sulle più belle musiche da film scritte dal grande compositore romano, dagli esordi con Sergio Leone (1964, “Per un pugno di dollari”) fino alle più recenti collaborazioni con Tornatore e Tarantino.

OPMC: FANTASIA IN CINE-CONCERTO

OPMC: FANTASIA IN CINE-CONCERTO



Domenica 8 gennaio ore 15, Grimaldi Forum Monaco: Cine-Concerto con la proiezione del film "Fantasia" degli Studios Disney accompagnato dall’Orchestra Filarmonica di Monte-Carlo diretta da Kazuki Yamada, con il sostegno dell'Associazione de Les Amis de l'Orchestre Philharmonique de Monte-Carlo.
Info : +377 98 06 28 28 (FT. D.R.)

Incontro con l'Autore: Elena Sacco

Incontro con l'Autore: Elena Sacco
Martedì 3 gennaio 2017

Luisella Berrino apre il nuovo anno con un’autrice: Elena Sacco che presenterà il suo libro “Siamo Liberi”. Racconta la scrittrice: “La vita è quella cosa che ci accade mentre siamo occupati a fare altro”.

Una frase che sicuramente stimola la curiosità e Luisella aggiunge: “Il libro che ha scritto Elena Sacco è il diario di bordo della sua famiglia, della vita di coppia ma anche il percorso di una donna.

Una storia appassionata, comica e struggente dove l’autrice racconta il coraggio di cambiare vita. Ad un certo punto la svolta… mollare tutto e ….. l’avventura comincia…
”. Per scoprire la storia di Elena Sacco l’appuntamento è per giovedì 12 gennaio ore 18,30 alla salle zéphyr del Meridien Beach Plaza. Entrata Libera.

41 Festival International del Circo di Monte-Carlo dal 19 al 29 gennaio 2017

41 Festival International del Circo di Monte-Carlo...

Lunedì 2 gennaio 2017, la locandina di quest'anno

Dopo le feste il Principato si riveste di immagini e colori circensi. Dal 19 al 29 gennaio torna la 41ª edizione, sotto la presidenza di SAS la Principessa Stéphanie di Monaco.

Tema di quest'anno sarà l'innovazione con artisti e numeri davvero mai visti come l'eccentrico Otto Wessely, mago-comico vedette del Crazy Horse, il contorsionista etiope Rich Miteku che per l prima volta calcherà la psita del mitico Chapiteau di Fontvieille, senza dimenticare l'innovativo gruppo de Skokov di Rosgoscirk con un numero strepitoso su l'altalena russa ed eseguito da 8 ragazze per la prima volta nella storia!

Per i più piccoli ci sarà il duo di clowns american-portoghese, Tom e Pepe, con la loro dolce comicità mentre il Duo Wolf, dalla Repubblica Ceca, presenterà un numero acrobatico tutto intorno d una tavolo.

Questo il primo assaggio di quello che il circo offrirà al suo pubblico. Le prenotazioni sono aperte.