SHOW-arch. 9marzo/12ott 013 - montecarloin.net

La vera storia di Traviata, di Luisella Berrino

La vera storia di Traviata, di Luisella Berrino
Lunedì 12 ottobre 2012, (ft.©F.Soffici/Dante Alighieri) 

Incantevole serata organizzata al Teatro des Variétés dalla Dante Alighieri di Monaco in occasione del 200° anniversario della nascita di Giuseppe Verdi. In scena il giornalista e scrittore Corrado Augias e il Maestro Giuseppe Fausto Modugno hanno narrato attraverso le parola e la musica, la vera storia di Traviata.
Augias ha narrato la genesi della storia di Traviata: il grande musicista assistette a Parigi ad una pièce tratta dal romanzo di Alexandre Dumas "La signora delle camelie" e rimase talmente colpito dalla trama che tornando in Italia scrisse la musica su libretto di Francesco Maria Piave riuscendo a farla rappresentare al teatro La Fenice di Venezia nel 1853, esattamente un anno dopo. La Traviata è la seconda opera più rappresentata al mondo e solo poche soprano possono vantarsi di averla interpretata: la protagonista raccontata da Dumas è una donna molto più spregiudicata rispetto a Violetta che con l'aria " amami Alfredo" svela tutta la disperazione di una donna fedele e innamorata.

DANTE ALIGHIERI: La Vera Storia di Traviata

DANTE ALIGHIERI: La Vera Storia di Traviata
Lunedì 7 ottobre 2013

Nell’ambito delle manifestazioni del mese della cultura italiana, l’associazione Dante Alighieri di Monaco presenta il 9 ottobre, al teatro des Variétés (ore 19,30) lo spettacolo teatrale “La vera storia di Traviata” scritto da Corrado Augias. 

Un omaggio che l’associazione vuole rendere per il bicentenario della nascita del grande compositore italiano Giuseppe Verdi. Sarà proprio lo stesso giornalista-scrittore, Corrado Augias a guidare gli spettatori nella Parigi della prima metà dell’800, per incontrare Violetta Valery per fare conoscere la società di quel tempo.

Ad accompagnare al pianoforte Augias, ci sarà il maestro Giuseppe Modugno, che interpreterà alcune delle magnifiche musiche scritte da Giuseppe Verdi per l’Opera.

info.dantemc@gmail.com Tél. +377 (0)6.40.62.48.04

MONTE-CARLO JAZZ FESTIVAL

MONTE-CARLO JAZZ FESTIVAL
Mercoledì 17 settembre 2013, Jean-Rene Palacio, (ft. WSM/Colman) 

Dal 26 al 30 novembre l’Opera Garnier accoglierà l’8° Monte-Carlo Jazz Festival. A presentare la manifestazione, il direttore artistico, Jean Rene Palacio. In occasione de 150 anni della SBM, Palacio ha spiegato che sarà lasciato grande spazio ai nuovi talenti. Ad aprire la rassegna, martedì 26 novembre saranno Brad Mehidau e Mark Guiliana che guideranno il pubblico alle frontiere del jazz e del funk. La stessa sera si esibiranno due grandi della chitarra: Juan Carmona & Larry Coryell Quartet, con generi diversi, dal flamenco al jazz. Una prima esclusiva mercoledì 27 novembre creata per l’occasione da Marcus Miller Band e l’Orchestra Filarmonica di Monte-Carlo, diretta da Damon Gupton. Condivideranno il palcoscenico due giovani talentuosi, Robert Giasper al piano, Kenn Hicks cantante lirico e jazz, l’arpista brasiliana Edmar Castaneda e il sorprendente Gregoire Maret all’armonica. Giovedì 28 novembre con Remember Shakti saranno celebrati 40 anni di amicizia e musica tra John McLaughlin e Zakir Hussain. Venerdì 29 novembre la serata sarà interamente dedicata ai giovani talenti della scena jazz contemporanea europea: Raphael Gualazzi, pianista italiano, una delle future grandi star del jazz. Eric Legnini, belga ma di origini italiane riesce a mixare il jazz alle melodie pop e afro-beat. Nella stessa sera sul palco si esibirà la cantante Kellyise Evans. Una prodigiosa voce della nuova generazione jazz. Sabato 30 novembre è prevista una vera festa del jazz con Marco Parker, grande collaboratore di James Brown; James Hunter che apporterà una visione “britih” di soul e funk, infine Charles Pasi. Gli appuntamenti con la musica proseguono. Il 27 settembre sempre all’Opera di Monte-Carlo è previsto il concerto del gruppo MAGMA; il 31 ottobre la cantante Alex Hepburn, l’1 e il 2 novembre Pascal Obispo, l’8 novembre Lou Dillon e venerdì 6 dicembre Carla Bruni in occasione del suo tour europeo. 
Prenotazioni: (+377) 98 06 36 36

Idee per il mare per la prossima estate

Idee per il mare per la prossima estate
Sabato 7 settembre 2013 (ft.©WSM/Colman)

Le più importanti case di moda mare hanno sfilato sulla passerella monegasca in occasione del SWIMONTECARLO organizzato dalla Camera della Moda Monegasca. Alla presenza del Ministro di Stato Michel Roger e del Ministro delle finanze Jean Castellini, amanti della moda, giornalisti e curiosi hanno assistito alle innumerevoli proposte per la spiaggia, da indossare la prossima estate. Tra gli ospiti anche la stilista monegasca Elizabeth Wessel; in passerella hanno sfilato i costumi dell’eclettica Eleonora Vallone, attrice, sportiva e stilista, con una grande passione per il neoprene, il materiale usato solitamente per le tute dei subacquei. Eleonora lo ha scelto per la sua grande resistenza e per la sua somiglianza alla pelle, si modella perfettamente sul fisico e con questo ha creato una linea sportiva ma anche molto sexy.
swimmontecarlo-chambredela-mode--monegasque.jpg
Swimontecarlo.jpg
Da sinistra le stiliste Elizabeth Wessel, Eleonora Vallone, la presidente della Camera Monegasca della Moda Federica Spinetta, Paola Magni addetta stampadella manifestazione

MODA MARE A MONTE-CARLO

MODA MARE A MONTE-CARLO
Giovedì 5 settembre 2013,

Sotto il Patrocinio di SAS il Principe Alberto II di Monaco si svolgerà il 5 e 6 settembre, la prima edizione di SWIMONTECARLO "LES JOURS DE LA MODE". Due giorni dedicati alla moda proposti dalla Chambre Monegasque de la Mode. il "taglio del nastro" sarà il 5 settembre alle ore 14,30 sulla Piazza del Casinò presso la Salle bellevue del Café de Paris (solo su invito) e segnerà l'inizio di un calendario di eventi speciali, sfilate di moda, mostre d'arte, presentazioni e feste glamour nei luoghi più suggestivi del Principato.

L'Italia vince il Premio del Pubblico per i Fuochi d'artificio

L'Italia vince il Premio del Pubblico per i Fuochi...
Venerdì 31 agosto 2013 

Se la giuria del 45º Festival dei Fuochi d'Artificio ha assegnato la vittoria alla Spagna, il pubblico non ha concordato sul verdetto ed ha assegnato il suo Premio all'Italia, che aveva perso il concorso per un solo punto. Il pubblico che aveva la possibilità di votare online attraverso il sito internet del Comune di Monaco ha dato un punteggio di 8.79 agli italiani della società Pirotecnica Morsani, al secondo posto con a  7.72 la Cina.

Se non avete avuto la possibilità di assistere al Festival è possibile rivedere le serate dei fuochi d'artificio sul sito internet: www.monaco-feuxdartifice.mc 

La Spagna vince il Festival dei fuochi d’artificio.

La Spagna vince il Festival dei fuochi d’artificio...
Venerdì 23 agosto 2013 (ft.©D.R.)

La Spagna è la nazione che si è aggiudicata la 45º Festival dei fuochi d'artificio piromelodici del Principato, secondo posto per l'Italia, terza la Cina ed ultimo il Canada. Anche il pubblico ha voce in capitolo in questa competizione ed ha ancora tempo fino alla mezzanotte del 28 settembre, per decretare il proprio vincitore votando sul web attraverso questo indirizzo internet: www.monaco-feuxdartifice.mc, il vincitore si aggiudicherà il premio del pubblico. La giuria è composta dal presidente Charles Maricic, vice sindaco, da Séverine Canis, direttrice dell’urbanismo, Alexandre-Pierre Faidherbe, direttore generale del Colombus Hotel Monte-Carlo, Roselyne Carlier, direttrice della Sacem Monaco, e due appassionati che avevano proposto la loro candidatura, Danièle Marchadier e Florian Castellani.

Aperto ufficialmente il Festival del Teatro Amatoriale

Aperto ufficialmente il Festival del Teatro Amator...
Giovedì 22 agosto 2013 Da sinistra Max Brousse e Patrice Cellario, (ft.©Roberto Gily) 

Cerimonia d’apertura per il Festival Mondiale del Teatro Amatoriale in presenza di Max Brousse, co-fondatore del Festival e Patrice Cellario Commissario Generale. Fino al 28 agosto il Principato è capitale internazionale del teatro e gli appassionati potranno assistere a spettacoli di compagnie provenienti da 24 Paesi, tra cui l’Italia.

Gli stessi attori potranno confrontarsi sulla loro passione comune grazie ad una serie di incontri che si svolgono presso l’Auditorium Rainier III. Il Festival offre una vera apertura sul teatro del mondo, un’occasione formidabile per scoprire creatività, talenti, culture e sensibilità diverse. 48 rappresentazioni in 8 serate, tutti gli spettacoli sono gratuiti e si suddividono tra i teatri Princesse Grace, Salle Garnier e des Variétés.

15 Festival Mondiale del Teatro Amatoriale

15 Festival Mondiale del Teatro Amatoriale
Giovedì 8 agosto 2013 

Il Principato si prepara ad accogliere, dal 19 al 28 agosto, la 15ª edizione del Festival Mondiale del Teatro Amatoriale presso l’Auditorium Rainier III. Gli amatori del teatro provenienti da 24 Paesi si ritroveranno per confrontarsi sulla pratica teatrale e scambiare idee sulla loro passione comune: il teatro.

Il festival offre la possibilità di scoprire la creatività e il talento di artisti con culture e sensibilità diverse. Ogni compagnia è invitata ad esibirsi due volte, per due sere consecutive, al teatro des Variétés, alla Salle Garnier e al teatro Princesse Grace. Ogni serata si comporrà di tre spettacoli, di tre Paesi diversi dalle ore 18 alle 22 con mezz’ora di intervallo.

Ogni pomeriggio, alle 14,30, saranno organizzati dei laboratori con specialisti internazionali che permetteranno ai partecipanti e al pubblico di acquisire nuovi savoir-faire: dal 20 al 23 agosto, “Il corpo, la maschera, la scena”animata dall’italiano Francesco Facciolli del laboratorio La Commedia dell’Arte; dal 25 al 28 agosto, “Comunicare senza le parole, attraverso l’espressione del proprio corpo” animato dallo slovacco Juraj Bencik; il 20, 21, 26 agosto, “L’arte, la maniera del trucco di scena” animato dalla svizzera Sylvia Zemanek e l’austriaca elisabeth Schossig.

Ogni mattina dalle ore 10 alle 12,30 si svolgeranno i “colloqui” momento di scambio all’indomani di ogni prima.

Il Festival Mondiale del Teatro Amatoriale fu creato nel 1957 dallo Studio di Monaco, la manifestazione è organizzata ogni 4 anni, tutti gli spettacoli sono gratuiti.

Informazioni: (+377 93 25 12 12) www.mondialdutheatre.mc

Gala della Croce Rossa

Gala della Croce Rossa
Domenica 4 agosto 2013, (ft.©Monte-CarloSBM/Pierre Villard) 

La serata più glamour dell’estate il Gala della Croce Rossa si è svolta alla Salle des Etoiles dello Sporting. Un migliaio di ospiti sono accorsi a sostegno della 65esima edizione in presenza delle LL.AA.SS. il Principe Albert II e la Principessa Charlene. Decoro dorato e beige per la sala, ravvivato da 15 mila rose rosse e da grandi schermi. Ad animare l’inizio della serata l’ensemble New Scat mentre la cena è stata ritmata dal gruppo italiano Nero caffè e dallo Sporting Orchestra featuring Ty Stephens. Momento clou del galà il concerto di Eros Ramazzotti mentre a fare ballare il pubblico ci ha pensato il dj Bob Sinclar

Concerto alla galleria Marlborough

Concerto alla galleria Marlborough
Venerdì 2 agosto 2013, Da sinistra Veronique De Lavenne con il gruppo musicale, (ft.©WSM/Colman)

"La galleria deve avere una vita attiva ed un modo per renderla tale è condividere diverse forme d'arte" questo è l'obiettivo di Veronique De Lavenne, direttrice della galleria Marlborough. Per una sera ha accolto nell'ampia sala, un delizioso concerto per archi di musica da camera, con il quartetto MSQ Ensemble diretto dalla celebre violinista Zhang Zhang. La galleria Marlborough espone fino al 6 settembre le opere di Richard Estes, Fernando Botero e Manolo Valdes.

La nuova Lambretta allo Zelo's Beach, di Maurizio Di Maggio

La nuova Lambretta allo Zelo's Beach, di Maurizio ...
Domenica 14 luglio 2013 (ft.© M.Di Maggio)

Lo scooter italiano che vanta più tentativi di imitazione è da tempo al centro di una vicenda giudiziaria, che vede i detentori di una controversa licenza in lotta contro altri acquisitori del marchio. C'è stata una sentenza 
del tribunale di Milano nel marzo scorso ma le Lambretta in circolazione continuano ad essere prodotte da almeno 3 aziende diverse. Per il lancio del nuovo modello LN 125/151 la Motom Electronics Group ha scelta la Costa Azzurra. La due ruote che evoca anche nel look i tempi della Dolce Vita ha trovato per una sera la sua collocazione ideale allo Zelo's Beach di Beaulieu. E come madrina ha avuto la più italiana delle vamp, una Anita Ekberg sulfurea e sarda, la Valeriona nostra. Valeria Marini è salita in sella ai modelli di Lambretta per la gioia dei fotografi professionisti e non, si è concessa ai flash e ai telefonini. La vita va veloce se viaggi su una Lambretta.

Spettacolo finale per la scuola del Teatro des Muses

Spettacolo finale per la scuola del Teatro des Mus...
Mercoledì 10 luglio 2013 (ft.©D.R.)

Una settantina di allievi hanno partecipato ai sei spettacoli di fine anno del Teatro des Muses diretto da Anthéa Sogno. In programma "Autour de Jean de la Fontaine", una creazione scritta apposta per i giovanissimi attori tra i 6 e i 10 anni mentre Molière è stato l’autore per gli spettacoli degli 11 anni, adolescenti ed adulti hanno interpretato commedie di Jean Tardieu e Jean-Michel Ribes.

Una grande soddisfazione per Anthéa Sogno: “E’ una grande emozione creare spettacoli su misura per i nostri attori di tutte le età, vedere la loro emozione e la loro voglia di interpretare, ecco concretizzata ambizione dei nostri atelier”. I corsi riprenderanno a settembre, le pre-iscrizioni sono già aperte via sito internet del teatro: www.theatredesmuses.fr

La Compagnia l'Anthéâtre si trasferisce durante l’estate al Festival del teatro di Avignone dove interpreterà lo spettacolo "Victor Hugo, mon Amour", in cui Anthéa Sogno interpreterà Juliette Drouet, la musa e amante di Victor Hugo.

Si apre il Festival dei Fuochi piromelodici

Si apre il Festival dei Fuochi piromelodici
Venerdì 5 luglio 2013 (ft.©Mairie MC)

Il Comune di Monaco organizza il 45º Concorso Internazionale di Fuochi d'artificio piromelodici con due appuntamenti a luglio (ore 22)e due ad agosto (21,30). Il Comune e lo staff dello spazio Leo Ferré hanno l'incarico di organizzare la 45a edizione del concorso che comincerà sabato 6 luglio con il Canada. Sarà la volta della Spagna venerdì 26 luglio. In agosto, il venerdì 9 alle 21,30 l'Italia per concludere mercoledì 21 con la Cina.

Alla fine due premi saranno consegnati: il primo verrà attribuito da una giuria presieduta da un rappresentante del Comune e composta da membri del consiglio comunale, del mondo artistico e della vita sociale; il secondo verrà deciso dal pubblico che potrà votare via internet attraverso il portale www.monaco-feuxdartifice.mc rubrica "A vous de voter". Appuntamento per il voto il giorno dopo l'esibizione dello Stato concorrente. Gli spettatori potranno assistere ai fuochi gratuitamente da ogni punto panoramico sul porto di Monaco. La musica verrà diffusa sull'avenue d'Ostende e sui moli del porto. Particolare punto di osservazione sul porto il Jardin Exotique, dove vengono offerti concerti musicali gratuiti prima del concorso piromelodico del 6 luglio e del 9 e 21 agosto. I fuochi partiranno dalla diga principale del porto d'Hercule, dove i tecnici di ogni società partecipante hanno l'arduo compito di combinare i tempi dei fuochi con i brani musicali scelti, il tutto in 25 minuti di "fuoco".

Un successo la Festa della Musica a Monaco

Un successo la Festa della Musica a Monaco
Domenica 23 giugno 2013 (ft.©WSM/Colman) 

E’ stata un successo la Festa della Musica 2013, organizzata dal Comune di Monaco, con tanta bella musica, per tutti i gusti. I giovani hanno seguito i concerti iniziati fin dal pomeriggio da Monaco Ville a place d’Armes al porto di Hercule e ad esibirsi non sono stati solo nomi della musica francesi ma anche giovani del Principato.

SUMMER DREAM

SUMMER DREAM

Sabato 22 giugno 2013 

Si svolgerà a Palazzo la serata a favore della Fondation Prince Albert II dal titolo Summer Dreammercoledì 30 luglio alle ore 21,30. Il concerto eccezionale ė stato presentato da Michael Desjardins a CREM, il Club dei Residenti Stranieri. Un programma molto eterogeno, che vedrà l’esibizione del violinista ventiseienne Namanja Radulovic, accompagnato dal suo gruppo di violinisti e violoncellisti il Trillo del Diavolo e del soprano Julia Migenes. In programma Bach, Mozart, Bizet ma anche Ghershwin e Richie.

L’incasso della serata sarà interamente devoluto alla FPA2, per contribuire alla realizzazione dei suoi progetti. Le spese della serata sono infatti, sostenute dagli sponsor: LAWRENCEGRAHAM, Audi Capital, CREM, Bac Monte-Carlo, FINANTEC, GS.

Prezzi dei biglietti a partire da 30 euro.
Per prenotazioni: atro del Casinò, FNAC, Carrefour oppure telefono: (+377) 98 06 28 28 www.monaco-spectacle.com

La nuova stagione dell’Orchestra Filarmonica di Monte-Carlo

La nuova stagione dell’Orchestra Filarmonica di Mo...
Venerdì 21 giugno 2013 Il quintetto dell'OPMC in esibizione a Villa Sauber, durante la conferenza stampa, (ft.©WSM/Colman)

Introduzione musicale (foto) per la presentazione della stagione 2013-2014 dell'Orchestra Filarmonica di Monte-Carlo. Una stagione ricchissima, varia e molto originale, all'insegna delle sinergie e delle diversità. Come ha dichiarato il ministro dell'interno e della cultura Paul Masseron, che ha ricordato l'importanza che riveste la cultura, uno degli elementi attrattivi del Principato. Il governo di Monaco ogni anno finanzia con 7 milioni di euro l'Orchestra ma per potere realizzare anche molti altri progetti ed iniziative è stata rinnovata la collaborazione con un partner privato: la Compagnie Monegasque de Banque, senza dimenticare anche l’importante sostegno degli Amici dell’Orchestra Filarmonica di Monte-Carlo.

Il maestro Gianluigi Gelmetti, direttore artistico e musicale, ha detto: “Non abbiamo bisogno di imitare grandi metropoli ed il loro modo di proporre la musica. Monaco è Monaco, ed è unico!”. Tra innovazione e classicità Gelmetti ha sottolineato la varietà degli spettacoli che saranno proposti, oltre ai classici concerti, quelli spiritual nelle chiese, quelli dedicati ai giovani e quelli per gli anziani, che si svolgono direttamente nelle case di riposo. Ci sono poi le tournée internazionali e le creazioni mondiali, le collaborazione con le altre entità culturali del Principato: Fondation Prince Pierre, Printemps des Arts, Opera e Balletti di Monte-Carlo e il Museo Nazionale. Un dinamismo diverso sarà dato alla Musica da Camera dando appuntamento al pubblico all’ora dell’aperitivo, al Troparium dell’Auditorium Rainier III, sede dell’Orchestra per una serie di concerti intitolati appunto “Happy hour”. I musicisti suoneranno in mezzo al pubblico, potranno chiacchierare con loro e bere insieme appunto un aperitivo. E poi i cine-concerti con The Lord of the Rings Senza dimenticare l’inizio imminente dei concerti che si svolgono nella Corte di Palazzo a partire dal 17 luglio. La stagione debutterà il 22 settembre, ore 18, al Grimaldi Forum con il concerto che vedrà il soprano Aga Mikolaj, il coro dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia con la Sinfonia n.9 di Beethoven. Il concerto di Natale Spiritual il 22 dicembre alla chiesa di Saint Charles alle ore 16.
Nuovo anche il logo simbolo della stagione, un totem multicolore, ogni tinta indica una caratteristic: blu la gioia; verde l’impegno; rosso il prestigio ma anche il tipo di concerto.

Tutte le informazioni sui concerti e le prenotazioni: www.opmc.mc

Violini da Leggenda a Beaulieu sur Mer

Violini da Leggenda a Beaulieu sur Mer
Giovedí 20 giugno 2013, (ft.©WSM/Colman) A sinistra André Peyrègne, al centro il sindaco Roger Roux e Michael Desjardins

La deliziosa Beaulieu sur Mer, accoglierà dal 6 al 14 settembre la 6a edizione dei Violons de Legende, che proporrà concerti eccezionali eseguiti con strumenti prestigiosi, per tutti il fascino di scoprire o riscoprire l’affascinante storia di violini e violoncelli, attraverso i secoli e il mondo della musica.

A presentare le cinque serate, che si terranno nei più bei luoghi della città da Villa Kérylos a La Rotonde, le Royal Riviera, fino all’Opera di Nizza, i due ideatori della rassegna André Peyrègne e Michael Desjardins. Tra i talenti ci saranno anche i due vincitori del Masters di Monte-Carlo.

Per informazioni tel.: (+33)4 93 01 02 21 oppure tourisme@otbealieusurmer.fr
Concerti, 30 euro, cena 65 euro

Il Programma della Dante Alighieri

Il Programma della Dante Alighieri
Lunedì 17 giugno 2013, Francesco Baccini sarà a Monaco in concerto 

L’associazione Dante Alighieri ha presentato il programma della prossima stagione. Tra le novità c’è anche la creazione del sito internet su cui si potranno trovare tutte le informazioni sull’organizzazione di eventi, sulle date dei corsi, sui viaggi, ecc. Saranno sei le conferenze che come lo scorso anno seguiranno una tematica che sarà: “Appunti di viaggio tra miti e leggende, fantasie e realtà”.
Si inizierà il 9 Ottobre con La vera storia di Traviata; spettacolo teatrale creato e raccontato da Corrado Augias. Il 13 novembre, Gianluigi Gelmetti terrà una conferenza sul ruolo del direttore d'orchestra. Il 15 gennaio 2014 il cantautore genovese Francesco Baccini nello spettacolo Baccini canta Tenco. Il 12 febbraio Annalisa Scarpa responsabile del museo di Bordighera terrà la conferenza “Dal barocco al rococò… eroine dell’epoca”. Il 12 marzo, spettacolo teatrale dal titolo “I mie occhi cambieranno” interpretato da Federica de Cola scritto da Celeste Brancato

15° Festival del Teatro Amatoriale, di Maurizio Di Maggio

15° Festival del Teatro Amatoriale, di Maurizio Di...
Giovedì 13 giugno 2013 

La passione per il teatro unisce e spinge all'emulazione. Pur occupandosi d'altro e facendo mestieri diversi, molti appassionati calcano le scene interpretando classici o piéces appena scritte. Monaco ospiterà dal 19 al 28 agosto la 15ma edizione del Festival Mondiale del Teatro Amatoriale. Compagnie teatrali non professionistiche in rappresentanza di 24 Paesi diversi avranno l'opportunità di esibirsi 2 volte per 2 giorni consecutivi. Saranno la Salle Garnier, il Theatre des Varietes e il Princesse Grace ad offrire i palcoscenici. Per l'Italia in programma il Pinocchio presentato dal Teatro Finestra di Aprilia, alla Salle Garnier il 22 e 24 agosto.

Inaugurata la Salle Leo Ferré

Inaugurata la Salle Leo Ferré
Mercoledì 12 giugno 2013, (ft. ©Mairie Monaco)

La salle du Canton è stata ufficialmente ribattezzata Salle Leo Ferré, nome di uno stimato e rinomato cantautore monegasco. Presenti all’evento SAS il Principe Albert II, SAR la Principessa di Hannover, il sindaco di Monaco Georges Marsan e molte altre autorità. Ospiti d’onore la signora Ferré accompagnata dal figlio Mathieu e dai nipoti Charlotte e Nicolas. “È un immenso onore per noi- ci spiega Mathieu Ferré- e ci riempie di gioia questa iniziativa. Paragonerei mio padre a De André o a Guccini, per il suo impegno nelle canzoni che scriveva”. Mathieu ancora oggi continua ad occuparsi delle produzioni discografiche del padre e da molti anni ha lasciato Monaco per trasferirsi con la famiglia in Toscana, dove si occupa della tenuta dove produce dell’eccellente vino, attività che aveva iniziato suo padre con grande passione. All’interno della Sala Leo Ferré si potranno ammirare delle bellissime fotografie del cantautore che resteranno in esposizione fino alla fine di giugno.

43° Le Fort Antoine dans la Ville

43° Le Fort Antoine dans la Ville
Martedì 11 giugno 2013 Una scena della commedia di Goldoni, (ft.©D.R.)

Aprirà lunedì 8 luglio la stagione teatrale estiva del Fort Antoine. Ad annuciarla, Jean-Charles Curau e Françoise Gamerdinger, direttore e vice-direttore degli Affari Culturali di Monaco, che hanno raccontato come nelle commedie scelte per la programmazione, il tema dominante sia il posto che la donna occupa nella società:le origini, i passaggi generazionali, la femminilità, la maternità. Per sei lunedì, fino al 22 agosto, la suggestiva cornice del Fort Antoine proporrà spettacoli che vanno dalla tragedia greca, alla commedia dell’arte a quella contemporanea. Spettacoli eclettici ed eterogenei che mirano a far conoscere anche nuove realtà teatrali.

Lunedì 8 luglio, ore 21,30 La Nuit des Rois di W. Shakespeare con la Compagnie du Matamore, Musica in diretta ed una scenografia originale faranno ritrovare tutta la magia dell’autore.
Lunedì 15 luglio, ore 21,30 Electre di Sophocle con Le T.A.C. Théâtre. Il testo classico della tragedia greca è rivisitato da questa compagnia di giovani attori.
Lunedì 22 luglio ore 21,30 La Passion De Médée di S.Tcheumlekdjian con la Compagnia Premier Acte. Si affronta il mito in un modo inedito, dando la parola ad un popolo immaginario.
Lunedì 29 luglio ore 21,30 Les Jumeaux Venitiens di Carlo Goldoni con la Compagnia Viva la Commedia. Non fatevi trarre in inganno dal nome della compagnia, anche questa commedia sarà recitata in francese. La farsa di Goldoni è trasferita negli anni ‘20 con un alternanza di colpi di teatro e momenti di comicità esilarante.
Lunedì 5 agosto ore 21,30 Le Grand Cahier di A. Kristof con la Compagnia Toda Via Teatro. Una storia affascinante, un testo feroce ed una estetica di grande poesia per uno spettacolo davvero intrigante.
Lunedì 22 agosto ore 21,30 Du Vent dans les branches de Sassafras di R. de OBALDIA con La Fox Compagnie. Una famiglia di coloni tenta di sopravvivere nel nuovo mondo del west americano : miseria, choc generazionale e culturale; un capolavoro teatrale che a Monaco era stato portato in scena dal grande Jean Marais, moltissimi anni fa al teatro Princesse Grace.

Gli spettacoli sono gratuiti, aperti a tutti fino ad esaurimento posti. Difronte al grande successo che conosce ogni estate questa programmazione teatrale, per non restare senza posto, quest’anno sarà possibile ritirare i biglietti per lo spettacolo desiderato, presso il botteghino del teatro Princesse Grace, 15 giorni prima della rappresentazione. Gli spettatori dovranno presentarsi al Fort Antoine almeno un quarto d’ora prima dell’inizio dello spettacolo. www.fortantoinedanslaville.com

La stagione 2013-2014 al Teatro Princesse Grace, di Chantal Sobra

La stagione 2013-2014 al Teatro Princesse Grace, d...
Venerdì 7 giugno 2013 Da sinistra Delphine Depardieu e Paul Belmondo,(ft. C.Sobra /WSM) 

I commenti sono stati tutti positivi: sarà una bella stagione quella presentata con brio e humor dalla vice-direttrice degli Affari Culturali, Françoise Gamerdinger in presenza del Ministro dell’Interno Paul Masseron e del direttore degli Affari Culturali Jean-Charles Curau. Da ottobre 2013 a primavera 2014, 21 spettcacoli, di cui 10 commedie, un vaudeville e alcuni testi classsici e contemporanei, saranno proposti al pubblico. Numerose le stars che calcheranno la scena: Michel Bouquet (87 anni !) nel Le Roi se meurt di Ionesco, Romane Bohringer nell’opera Labiche, Gérard Jugnot, eterno François Pignon, Cristiana Reali, ne La Rose tatouée (La rosa tatuata) de Tennessee Williams, Jean-François Balmer, ne Le Voyage au bout de la nuit de Céline, ma anche Pierre Arditi, Alexandra Lamy, Thierry Lhermitte, Patrick Timsit, e molti altri grandi attori della prosa francese si esibiranno nel teatro monegasco. Sorpresa molto gradita: Paul Belmondo e Delphine Depardieu sono saliti sul palco per presentare, con molto humor, Plus vraie que nature, la commedia in cui reciteranno insieme a dicembre prossimo. Una stagione sotto il segno della qualità, delle commedie e dei testi scelti, dei grandi attori che sfileranno sul palco. Scommettiamo che questa programmazione “new look” otterrà un grande successo?

Le nozze d'argento di Maurizio di Maggio con RMC

Le nozze d'argento di Maurizio di Maggio con RMC

Giovedì 6 giugno 2013, (ft.©D.R.)

Festeggia 25 anni a RMC (Radio Monte-Carlo) Maurizio Di Maggio. Diventato uno dei DJ storici della radio, dopo Luisella Berrino.
Maurizio ha maturato un percorso che lo ha portato non solo ad essere animatore ma anche giornalista. La sua passione per i viaggi lo ha portato in giro per il mondo e racconta anche a MonteCarloin (versione mensile in edicola) le scoperte di luoghi e scorci davvero incredibili nella sua pagina "IN viaggio con Di Maggio.

Attualmente è in onda su RMC, dal lunedì al venerdì dalle 5 alle 7, con il programma Si Salvi Chi Può: "Spengo le luci e accendo il giorno, ho provato tutti gli orari alla radio mi mancava solo quello del mattino presto"., ci racconta Maurizio.

Sul prossimo numero di MonteCarloin pubblicheremo il tuo viaggio in Turchia, quale sarà la prossima destinazione? "La Turchia è stato un viaggio fantastico e sono stato molto fortunato proprio poche settimane prima che scoppiassero i disordini. Ma è senz'altro un posto dove si potrà tornare, un luogo affascinante, da visitare. Il prossimo Paese che andrò a scoprire sarà la Macedonia".

Riapre il Sea Lounge Monte-Carlo

Riapre il Sea Lounge Monte-Carlo
Sabato 11 maggio 2013, (ft.©WSM/Colman) 

Il 17 maggio è la data di riapertura del Sea Lounge Monte-Carlo, luogo di ritrovo per le serate della stagione estiva. Una vera perla all’interno del Monte-Carlo Beach, in stile neo-barocco, direttamente sulla spiaggia, con il blu del mare come panorama. Aperto dalle ore 16 fino a notte fonda, è il luogo ideale per un aperitivo o per passare la serata, con la musica dei due eccezionali DJ: William Skok e Paul Svenson.

Il Sea Lounge Monte-Carlo proporrà serate speciali lungo tutta l’estate, la prima è prevista il prossimo 26 maggio in occasione del GP di Formula 1. Questo il resto del calendario. Venerdì 21 giugno: Midsommar party, festeggiare l’estate nella giornata piu lunga della stagione. Venerdì 12 luglio: Folie douce con la più alta pista da ballo al mondo sul livello del mare Venerdì 26 luglio: The Yacht Week Nautical Party Sabato 31 agosto: Brazilian Closing Festival/ Vince M

Informazioni e prenotazioni, tel.: (+377) 98 06 54 54- (+33) 6 80 86 72 58
s.deboissieu@sbm.mc
Monte-Carlo Beach, avenue Princesse Grace
www.facebook.com/SeaLounge
www.twitter.com/SeaLoungeMC 

La Cospirazione dell’Entusiasmo, La nuova stagione dell’Opera di Monte-Carlo

La Cospirazione dell’Entusiasmo, La nuova stagione...
Martedì 30 aprile 2013, (ft.WSM/Colman)

La “Cospirazione dell’Entusiasmo” questo il titolo della stagione 2013-2014 dell’Opera di Monte-Carlo scelto dal direttore Jean-Louis Grinda che l’ha definita ricca, sorprendente, con molte novità da scoprire ed un obiettivo comune: condividere una passione! Si debutta il 24 ottobre con due opere di Gian Carlo Menotti Amelia Al Ballo & The Telephone che saranno dirette dal grande Placido Domingo. Un’artista dalla straordinaria carriera: tenore, musicista e direttore d’orchestra. Il 13 novembre sarà la volta del concerto della straordinaria Joyce Didonato con Drama Queens, che si esibirà con estratti di opere di Haendel, Monteverdi, Giacomelli, Haydn, Hasse. Sarà invece di Wagner l’Opera scelta da Grinda per la Festa Nazionale, il 19 novembre. L’Oro del Reno è il prologo della tetralogia che costituisce l’Anello del Nibelungo di Wagner; ed è anche l’opera più breve dell’autore tedesco, lo spettacolo dura 2h10. A dirigerla sarà il maestro Gianluigi Gelmetti, direttore dell’Orchestra Filarmonica di Monte-Carlo. La Favorite di Gaetano Donizetti sarà rappresentata dal 12 al 15 dicembre all’Auditorium Rainier III, lo spettacolo sarà replicato a Parigi allo teatro degli Champs-Elysée il 18 dicembre, con il tenore Juan Diego Florez nel ruolo di Fernand. Una novità sarà presentata dal 24 al 31 gennaio, si tratta di un racconto lirico in tre atti di Antonin Dvorak dal titolo Rusalka. Un’altra novità l’11 febbraio con il concerto del giovane sopranista Max Emanuel Cencic; dal 21 al 28 febbraio. L’Elisir d’amore di Donizetti, l’opera sarà diretta da una delle migliori direttrici d’orchestra, Nathalie Stutzmann. La meravigliosa musica di Haydn avvolgerà l’Opera di Monte-Carlo dal 21 al 25 marzo, con Il Mondo della Luna. L’Ernani di Giuseppe Verdi concluderà la stagione, con un grande direttore d’orchestra, Daniele Callegari e l’interpretazione di Ramon Vergas. Infine Grinda ha ricordato un appuntamento eccezionale nel 2014, il 27 marzo, con Philemon Und Baucis, opera per marionette con musiche di Haydn, composta nel 1773 e che per la prima volta sarà rappresentata all’Opera di Monte-Carlo. Jean-Louis Grinda ha poi ricordato il successo già registrato lo scorso anno con gli abbonamenti per il pubblico giovane abbonamento che quest’anno prevede: L’Oro del Reno, Rusalka e L’Ernani, tre spettacoli per i -26 anni. T
Tutte le informazioni su: www.opera.mc Prenotazioni tel. (+377) 98 06 28 28

Un italiano alla finale di Mister Europa a Monte-Carlo

Un italiano alla finale di Mister Europa a Monte-C...
Sabato 27 aprile 2013, Da sinistra Alexandre Faidherbe direttore Columbus hotel, Ana Skibunova, ex Miss e presentatrice dello show,Rachel Quesney presidente del concorso, Stevie Brugger SB-Events, José Lara presentatore dello show, (ft©WSM/Colman) 

Sbarca a Monte-Carlo la finale di Mister Europa-Euronazioni. Ovunque impazzano i concorsi di Miss di ogni tipo, il Principato avrà invece la versione maschile. Al Columbus hotel, Rachel Quesney, presidente di Mister Europa, ha presentato la manifestazione che si svolgerà il prossimo 18 maggio. La location sarà lo Chapiteau di Fontvieille che accoglierà quello che dovrebbe essere “uno show hollywoodiano”, come lo ha definito l’organizzatore del concorso, lo svizzero Stevie Brugger. 14 saranno i finalisti provenienti da diversi Paesi ma non solo europei visto che sono ammessi concorrenti provenienti anche dalla Russia e da diversi Paesi dell’Est che non fanno parte dell’Europa politica. 
Marco Boscolo-montecarloin.net.jpg
Marco Boscolo, il concorrente che partecipa per  l'Italia, (ft.©D.R.)


Top secret sono i nomi dei giurati che si esprimeranno sui concorrenti mentre ampio è il coinvolgimento del pubblico che fin da ora può esprimere le preferenze votando sul sito internet della manifestazione. I Mister da votare sono 18 e solo 14 di loro saranno presenti alla finale, tra questi anche un italiano, il geometra Marco Boscolo di 28 anni, nato a Chioggia, secondo classificato al concorso Il più Bello d’Italia detentore del titolo di Mister Venezia. I canoni dei partecipanti: età tra i 18 ed i 35 anni e non solo il bel fisico ma anche intelligenza e un gran cuore. Il vincitore dovrà rendere noto il suo impegno verso un progetto, umanitario o ambientalistico, di cui si occuperà durante l’anno del suo “regno”. 

Per votare:www.mister-europe-euronationes.eu

La Salle du Canton intitolata a Léo Ferré

La Salle du Canton intitolata a Léo Ferré
Sabato 13 aprile 2013 (ft.©Mairie Monaco)

Il Comune di Monaco ha annunciato che, in occasione dei 20 anni dalla scomparsa di Léo Ferré, la Salle du Canton sarà intitolata all’artista monegasco Léo Ferré. L’inaugurazione ufficiale si svolgerà l’11 giugno. L’annuncio è stato fatto dal vice-sindaco Françoise Gamerdinger, in rappresentanza del pool cultura che ha organizzato l’evento “C’est Extra!”. Da giugno ottobre si svolgeranno una serie di spettacoli e manifestazioni dedicate a Léo Ferré, che permetteranno di ricordarlo, a chi lo conosceva bene, e di scoprirlo a che non ha mai sentito le sue canzoni. I primi a lavorare alla realizzazione del progetto sono stati gli studenti della Scuola Superiore d’Arte Plastica di Monaco (ESAP), hanno partecipato al bando di concorso per la realizzazione del manifesto dell’evento che doveva rispondere alla parola d’ordine: modernità. Il manifesto vincitore mostra dei giovani che hanno sostituito i loro volti con il viso di Léo Ferré… per ricordare la sua presenza ancora tra  le nuove generazioni….. il primo appuntamento sarà l’8 maggio alle ore 14,30- Salle du Canton, omaggio a Léo Ferré concerto degli allievi dell’Accademia Musicale Ranier III; dal 12 giugno al 28 giugno e poi alla Mediateca, esposizione fotografica dedicata al cantautore.
Tutto il programma su: www.marie.mc

Music Box Installation: A Tribute 2 love, di Maria Bologna

Music Box Installation: A Tribute 2 love, di Maria...
Venerdì 12 aprile 2013, (ft.©Celina Lafuente de Lavotha)
 
Mancano poche settimane all'anteprima mondiale di Music Box Installation: “A Tribute 2 love”, installazione artistico-musicale creata dalla pittrice FIONA TAN e dall'autrice e musicista SASHA SIEM, che si terrà nel salone Mediterranée dell'Hotel Meridien, durante una cena di gala, prevista il prossimo 3 maggio. 
La serata sarà preceduta da un dibattito in cui si parlerà dell'importanza delle nuove tecnologie applicate alle arti. Alla serata sarà presente S.A.S. il Principe Alberto II, Presidente onorario dell'associazione FUTURUM, tra gli ospiti, oltre alle due artiste, anche il compositore e professore del Massachusetts Institute of Technology (MIT), Tod Machover, autore dell'opera Death and the Powers giunta in finale, lo scorso anno, al premio Pulizter per la musica. L'idea di promuovere le opere di giovani artisti che usano le nuove tecnologie per esprimere la propria creatività è nata dalla fondatrice dell'associazione FUTURUM, Kawther Al Abood che per l'occasione ha dichiarato: "Dopo il successo dell'opera Death and the Powers, presentata in anteprima a Monaco nel settembre 2010 realizzata grazie al sostegno della nostra associazione, abbiamo deciso di lanciare ora due giovani artisti, una pittrice ed una musicista, che insieme hanno dato vita ad un'installazione unica nel suo genere, aperta liberamente al pubblico il 4 ed il 5 maggio all'Hotel Meridien-Beach Plaza. Il nostro intento è di essere un riferimento internazionale per quei giovani talenti che con l'arte, attraverso l'uso di nuove tecnologie, realizzino opere con messaggi di bellezza e armonia universale”.

Per assistere alla cena dibattito ed allo spettacolo, a pagamento, basta prender contatto direttamente con la sede dell'associazione Futurum. Pochi i posti a disposizione per la serata aperta solo a 150 persone, che potranno conoscere il nuovo progetto dell'associazione FUTURUM: una borsa di studio per aiutare i giovani talenti ad esprimere le loro creazioni attraverso l'uso di nuove tecnologie applicate anche a varie discipline.

Prenotazioni cena: Association FUTURUM C/O Villa Ispahan 57 Bd du Jardin Exotique 98000 Monaco
Tel : +377 97 70 17 92 email: futurum@monaco.mc sito: www.associationfuturum.com

Presentato il Monte-Carlo Sporting Summer Festival

Presentato il Monte-Carlo Sporting Summer Festival
Mercoledì 10 aprile 2013, (ft.©WSM/Colman)
 
Jean-René Palacio, direttore artistico della SBM, ha presentato la prossima stagione del Monte-Carlo Sporting Summer Festival. 23 artisti, gruppi, spettacoli per 40 serate, ancora una  volta si presenta come uno dei più grandi festival di musica dal vivo, un’occasione in più per festeggiare i 150 anni della SBM. Ad aprire le serate, direttamente da Las Vegas, per un unico concerto europeo il mitico Rod Stewart (6-7 luglio) che ha promesso di lanciare i regalo palloni da calcio da lui autografati al pubblico presente in sala. Un calendario ricco di nomi internazionali, che, ha detto Palacio “adorano venire ad esibirsi allo Sporting, proprio per il contatto diretto con il pubblico e non solo per la magnifica accoglienza che viene loro riservata”.  Questi gli artisti:L’8 e il 9 luglio torna Carlos Santana, 10-11 luglio Rihanna, dal 14 al 19 luglio lo spettacolo musicale Spirit of The dance, ispirato musiche irlandesi e celtiche; 22 luglio Crosby, Still &Nash; 23 luglio Barbara Hendricks con umo spettacolo di blues;  il 24 Sir Elton John per uno spettacolo accompagnato dalla sua band; il 25 tornano i Deep Purple;  il 26 luglio si esibirà colui che era la voce ed il compositore dei Supertramp, ossia Roger Hodgson; un classico francese il concerto  del 27 luglio con Michel Sardou; dal 29 al 31 luglio lo spettacolo The Monte-Carlo Rat Pack renderà omaggio a due grandi star che si esibirono  molte volte negli anni ‘70/’80 sul palco della Salle des Etoiles, ossia Franck Sinatra e Sammy Davis Jr.; il 2 agosto toccherà ad Eros Ramazzotti l’onore di animare il gran Galà della Croce Rossa; il 3 e 4 agosto due classici internazionali Michael Bolton e Bryan Ferry; il 5 agosto serata di gala per Fight AIDS con il cantante Garou; il 6 agosto dopo Rihanna toccherà a Mika ad esibirsi in concerto per una platea di giovani; il 7 agosto Elvis Costello; il 9 agosto Biagio Antonacci; 10 agosto Roberto Alagna si esibirà in uno show dove mixerà il bel canto, al jazz, alla canzone napoletana; il 14 agosto Pooh accompagnati dall’Ensemble Symphony Orchestra; il ferragosto sarà animato dal concerto di Claudio Baglioni; infine il 16 ed il 17 agosto un grande ritorno, Joe Cocker. Una serata speciale sarà dedicata ai clienti medio-orientali del Casinò con lo spettacolo della cantante libanese Najwa Karam.

Prenotazioni: (377)98 06 36 36  tutti i giorni dalle ore 10 alle 19 www.montecarlosbm.com

DANTE ALIGHIERI: protagonista la Fotografia

DANTE ALIGHIERI: protagonista la Fotografia
Lunedì 8 aprile 2013

Sarà il fotografo Amedeo Turello il protagonista della prossima conferenza dell’associazione Dante Alighieri giovedì 11 aprile alle ore 18,30 alla Salle du Ponant all’interno Teatro Princesse Grace sul tema:“Una storia di fotografia”.

Turello, di formazione architetto si è poi specializzato in arte e design presso l’Art center College of Design di Pasadena in California, un cammino che lo ha portato alla fotografia. Amedeo Turello ha una personalità eclettica che lo porta dalla fotografia, al design industriale, alla grafica a vari progetti artistici.

Tuttavia la sua attività di fotografo nasce dall’esigenza di esprimere in sintesi il suo forte interesse verso le arti visive, in particolare oggi il suo impegno è rivolto nel ritratto di celebrità, in particolare nel settore della moda.

Per informazioni: info.dantemc@gmail.com 00377(0)6.40.62.48.04

Mauro Corona a Incontro con l’Autore

Mauro Corona a Incontro con l’Autore
Sabato 6 aprile 2013, (ft.©WSM/Colman)
 
Giovedì 4 aprile l'ospite della rassegna "Incontro con l'Autore" a cura di Luisella Berrino è stato Mauro Corona uno dei personaggi più interessanti della narrativa italiana. 

Scrittore, scultore, alpinista, uomo dal carattere ruvido e schietto Corona nasce e vive ad Erto nella valle del Vajont ed è autore di molti libri tra cui: Il volo della martora, Le voci del bosco, I fantasmi di pietra, Storia di neve, Il canto delle manére, La fine del mondo storto ( Premio Bancarella 2011 ) Come sasso nella corrente e Venti racconti allegri e uno triste, da poco pubblicato con Mondadori.

I racconti di Corona hanno l'autorità della favola, in loro c'è comunione con la natura, col fluire incessante della vita e un'infinita intrepida solitudine come Claudio Magris ha scritto nella prefazione de Il volo della martora. Eccentrico, sempre in maglietta nera senza maniche e in jeans Corona si è presentato al suo pubblico al Salone Trianon dell'Hotel Hermitage con la " bandana d'ordinanza" che lo ha reso celebre dopo le prime apparizioni alle "Invasioni barbariche" di Daria Bignardi e ha raccontato storie antiche, momenti di vita e di montagna ma anche la sua storia personale fatta di privazioni e di sofferenza come sintetizza in una delle sue frasi più belle "è una grande maestra di vita la fame, impartisce lezioni di vita senza aprire bocca ".

Ricordiamo che le persone che desiderano essere informate sugli "Incontri con l'Autore" possono scrivere a Luisella Berrino e mail: info@castmonaco.com

Idee per passare la Pasqua a Monaco

Idee per passare la Pasqua a Monaco
Sabato 30 marzo 2013 (ft.©PrintempsdesArts)

Le uova, non sempre sono di cioccolata, a volte sono nascoste negli acquari, si schiudono e danno vita a splendide specie marine! Questo l’invito a visitare il Museo Oceanografico, dove fino al 1°aprile si alterneranno numerose animazioni. Scoprire le varie attività legate agli animali che vivono nell’acquario, vedere le tartarughe o compiere un viaggio virtuale sotto marino grazie a google Liquid Galaxy o scoprire le magnifiche immagini del Festival del Film sottomarino. Tutti i giorni le diverse attività si alternano dalle 10 fino alle 18.
Orchestre Philharmonique de Monte-Carlo.jpg
Terzo weekend del Printemps des Arts, che coniuga l’omaggio a Bartók all’esotismo della musica cambogiana. Sabato 30 marzo, alle 20,30, all’Auditorium Rainier III, Portrait Bartok: Il principe di legno-Concerto per pianoforte n. 3, Orchestre Philharmonique de Monte-Carlo, diretta da Karl-Heinz Steffens, Elena Bashkirova al pianoforte.

Il Balletto Reale della Cambogia, sostenuto da S. A. R. la Principessa Norodom Buppha Devi, sarà protagonista degli appuntamenti di domenica 31 marzo, ore 16 e 18 e lunedì 1°aprile, ore 16 allo Sporting d’Hiver. Raffinatezza, grazia e spiritualità caratterizzeranno questo eccezionale corpo di ballo costituito da 23 danzatrici, accompagnate da 10 musicisti, che si esibiranno per la prima volta nel Principato.

Mauro Corona a L’Incontro con l’Autore

Mauro Corona a L’Incontro con l’Autore

Venerdì 29 marzo 2013 La copertina del libro presentato

Per L’Incontro con l’Autore, Luisella Berrino, farà conoscere al pubblico italiano Mauro Coronagiovedì 4 aprile.

Autore di numerosi libri come Il volo della martora, Le voci del bosco, Finché il cuculo canta, La fine del mondo storto (Premio Bancarella 2011), scrittore scarno ed asciutto ma magico nell'essenzialità con cui narra storie fiabesche e insieme di brusca ed elementare realtà.

I suoi racconti hanno l'autorità della favola, in cui il meraviglioso s’impone con assoluta semplicità, con l'evidenza del quotidiano.

All’appuntamento alla sala Trianon dell’hotel Hermitage, alle ore 18,30, Corona presenterà “Venti racconti allegri ed uno triste”. Corona è uno dei personaggi più interessanti della narrativa italiana, dal carattere ruvido e schietto, alpinista è anche scultore.

Per informazioni, Cast Monaco: (+377) 92 16 74 84

Una serata ricca di glamour: il Ballo della Rosa 2013

Una serata ricca di glamour: il Ballo della Rosa 2...
Domenica 24 marzo 2013 (ft.©Monte-Carlo SBM/Pierre Villard) 

900 persone hanno partecipato al Ballo della Rosa 2013 "Belle et Pop”, realizzato dallo stilista Karl Lagerfeldsu richiesta della Principessa di Hannover. Il gala ha anche dato inizio alle celebrazioni dei 150 anni della SBM; la Salle des Etoiles dello Sporting è stata trasformata in due epoche: belle époque e pop. Una grande festa con LL.AA.SS. il Principe Albert II e la Principessa Charlene che hanno lasciato la scena a S.A.R. la Principessa di Hannover, splendida neo-nonna del piccolo Sacha, primogenito del figlio Andrea Casiraghi e di Tatiana di Santo Domingo. Presenti a fianco della Principessa gli altri due figli, Pierre Casiraghi accompagnato dalla solare Beatrice Borromeo e la più ammirata della serata, per bellezza e simpatia, Charlotte Casiraghi che per la prima volta è stata accompagnata ufficialmente dl suo compagno, l’attore comico francese Gad Elmaleh. Charlotte e la Principessa di Hannover indossavano abiti di Chanel Couture mentre la Principessa Charlene per l’occasione era in Ralph Lauren. Gli ospiti entrati dalla parte del palcoscenico, si sono ritrovati all’improvviso sulla piazza del Casinò, si sono seduti ai tavoli trasformati in tables de jeu mentre i violini della Prague Concert Philharmonic trasportavano il publico nell’atmosfera Belle Epoque finendo in una pop dance guidata dalla DJ Caroline de Maigret. Durante la serata si sono esibiti anche i cantanti Rita Ora e Theophilus London. La ricca tombola è stata presentata dal giornalista francese Stéphane Bern e dalla top model Cara Delevingne. Tra gli illustri ospiti Antoine Arnault e Natalia Vodianova, Caterina Murino, Eva Herzigova, Roberta Armani. 
I benefici della serata sono destinati alla Fondazione Princesse Grace.
charlotte- pierre casiraghi beatri borremeo-Gad El...
Lagerfeld-Carolina di Hannover-Charlotte Casiraghi...
Antoine Arnault e Natalia Vodianova.jpg
Antoine Arnault e Natalia Vodianova     
Caterina Murino.jpg
Caterina Murino con un accompagnatore 
eva herzigova.jpg
 Eva Herzigova
Tavolo Ballo della rosa 2013.jpg

BALLO DELLA ROSA 2013

BALLO DELLA ROSA 2013
 Domenica 17 marzo 2013 

C’è attesa per l’evento mondano-benefico che apre a stagione dei galà alla Salle des Etoiles dello Sporting. Il Ballo della Rosa si svolgerà sabato 23 marzo sotto la presidenza delle LL.AA.SS. i Principi di Monaco e di S.A.R. la Principessa di Hannover. I benefici della serata saranno destinati alla Fondazione Princesse Grace. Su richiesta della Principessa di Hannover Karl Lagerfeld ha organizzato la serata sviluppando la tematica di un Ballo della Rosa ambientato sul Rocher (la Rocca dove ha sede il Palazzo dei Principi) per festeggiare i 150 anni della SBM. Lagerfeld a così ideato il ballo “Belle et Pop”, la serata declinerà il contrasto tra un classico ballo del 1900, rispondendo a tutti i canoni dell’epoca, ed il pop attuale. Ci sarà un souvenir del celebre Maestro Louis Frosio (deceduto qualche mese fa) che per anni fu l’animatore di queste serate con i suoi eccezionali violini. La  Salle des Etoiles sarà decorata con un trompe l’oeil che ricorderà una cartolina dell’epoca. Tra i vip presenti è annunciata l’attrice italiana Caterina Murino.

Al via il Printemps des Arts: dal 15 marzo al 14 aprile

Al via il Printemps des Arts: dal 15 marzo al 14 a...
Martedì 12 marzo 2013 (ft.©PrintempsdesArts)

Inventiva imprevedibilità originalità, le tematiche del Festival che avrà per caratteristiche quello di sorprendere, diversificare e creare, secondo il volere del direttore artistico Marc Monnet. Anche quest’anno il Printemps des Arts proporrà un programma classico, contemporaneo ma che farà scoprire al pubblico anche diverse realtà musicali 
Saranno cinque i fine settimana che inizieranno il 15 marzo, con nove concerti su due week-end, dedicati a Beethoven. Un repertorio intimistico completo, con sonate per violino, violoncello e pianoforte. Nel secondo fine settimana invece cinque concerti dedicati a Bela Bartok, per scoprire un compositore moderno e comprenderne il suo spirito visionario. Domenica 24 marzo il consueto Viaggio Sorpresa, solo appuntamento del calendario sconosciuto a tutti; unica certezza l’iscrizione per poterlo scoprire. Nel terzo fine settimana (dal 28 marzo, al 1° aprile) sarà protagonista la musica tradizionale cambogiana Khmer, con le quattro tradizioni Arak, Pinpeat, Mohori, Phleng Kar. Una conferenza sulla Cambogia, punto d’incontro di varie influenze e la danza, con il Ballet Royal di Cambogia. Uno spettacolo unico alla Salle des Etoiles dello Sporting, a cui presenzierà la Principessa Reale Norodom Buppha Devi. Nel quarto fine settimana, la vera sorpresa di questo Festival: la Nuit du Congo. Musiche danze e canti tradizionali per un viaggio musicale ed una scoperta umana. Infatti oltra all’esibizione di gruppi flkloristici si esibirà l’Orchestra Sinfonica Kimbanguiste, diretta da Armand Wabasolele (sabato 6 aprile). Si tratta di un’orchestra formata da musicisti autodidatti: tutti conoscono la musica e non avendo possibilità economiche, hanno costruito da loro gli strumenti. Il 7 giugno sarà l’Orchestra Filarmonica di Monte-Carlo ad esisbiri a Kinshasa, un concerto a cui sarà presente S.A.R. la Principessa di Hannover, presidente del Festival. Per la musica classica l’appuntamento sarà con Igor Stravinsky, un momento eccezionale con la grande Orchestra del teatro Mariinsky, diretta da Gergiev (5 aprile). Il week-end si concluderà con quella che fu definita Musica Degenerata, dal regime nazista, che bandiva tutti i compositori ebrei e quelli del movimento avanguardistico: al bando la musica ispirata al jazz. Ad esibirsi sarà l’Orchestra Filarmonica di Monte-Carlo diretta da Lawrence Foster, in programma: Schönberg, Hindemith, Schreker, Weill. Il quinto week-end dal 12-14 aprile, serata Bartók con l’Orchestra Filarmonica di Nizza e la conclusione dei concerti dedicati a Beethoven. Ma il Printemps des Arts non sono solo spettacoli musicali, durante il festival si svolgeranno Master-Classes di pianoforte e violoncello, di danza khmer e poi numerose conferenze. 

Prenotazioni tel: +377 98 06 28 28
www.printempsdesarts.mc

SUCCESSO DI CECILIA BARTOLI ALLA SALLE DES PRINCES, di Celina Lafuente de Lavotha

SUCCESSO DI CECILIA BARTOLI ALLA SALLE DES PRINCES...
Sabato 9 marzo 2013, Cecilia Bartoli con il Maestro Diego Fasolis, (ft.©C.L.de L.) 

Il mezzosoprano italiano Cecilia Bartoli ha tenuto un recital di grande successo, registrando il tutto esaurito nellaSalle des Princes del Grimaldi Forum. Il pubblico è rimasto incantato dal concerto sublime della Bartoli che ha debuttato con alcune arie barocche e delle variazioni di un compositore italiano, Agostino Steffani  (1654-1728), poco noto al grande pubblico. Cecilia Bartoli ha cantato anche alcune canzoni del suo recente album, intitolato "Mission". La celebre cantante è stata accompagnata dall’orchestra svizzera-italiana «I Barocchisti», riconosciuti a livello internazionale per la loro interpretazione della musica antica con strumenti d'epoca. A dirigere il Maestrosvizzero Diego Fasolis che ha eseguito dei brani al clavicembalo.